Milan: “Il 4-2-3-1 mi pare un modulo un po’ presuntuoso, meglio un centrocampo a 3”

3



Luigi Milan, ex viola che permise alla Fiorentina di vincere la Coppa delle Coppe con 3 gol nella doppia finale contro i Rangers, è intervenuto su Lady Radio: “Non farei grandi stravolgimenti se fossi Pioli, si stanno ancora cercando le soluzioni migliori, ci sono state sia buone partite che partite meno buone, ad ogni modo il 4-2-3-1 mi sembra un po’ presuntuoso come modulo, forse bisognerebbe giocare un po’ più coperti con 3 centrocampisti. Anche la Juve usa il 4-2-3-1 e un po’ soffre, ma ha calciatori di ben altro livello, un 4-3-3 sarebbe più adatto per la Fiorentina”.

Simeone? “E’ un ragazzo molto volenteroso, corre tantissimo ma non è stato molto producente, ancora gli mancano quei gol che portano pepe ed entusiasmo”.

Terzini? “Gaspar è quasi un’ala, serve qualcuno che faccia anche fase difensiva altrimenti è normale soffrire”.

Obiettivi? “Per ora la Fiorentina è in fase di costruzione, ci sono delle qualità e giocatori buoni ma serve un miglioramento. Ad ogni modo le aspettative non possono essere altissime visto le squadre che ci sono davanti”.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Amedeoviola
Ospite
Amedeoviola

Dopo tanti anni lazio e napoli ci hanno umiliato a livello di acquisti e di progetti
Col panzane non c’è presente e futuro e non ho mai capito i ciabattine a tenerlo li e’ solo rimitazione , mah un mistero !!!!!

Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

A DG invertiti la Lazio starebbe arrancando nei bassifondi, noi a vincere a Torino contro i gobbi.. Hanno speso meno di noi da quando e’ arrivato il panzone risparmiando 25m di commissioni e non prendendo brocchi a caso..

Paolo
Ospite
Paolo

sul forum pisanerazzurra ( un forum ) guardate cosa dice un certo Oioi .: ultra qui hai ragione, pensare di vincere la serie c il primo anno è veramente difficile, a meno che ti chiami parma e fiorentina e compri partite, arbitri e consigli di lega…..

Articolo precedenteTavecchio: “L’obiettivo è rinnovare il calcio”
Articolo successivoAnche a Pisa si lavora per il nuovo stadio, Corrado: “Un progetto per la città”
CONDIVIDI