Milan e Inter, nuovo San Siro accanto al vecchio. Sala frena: “Dopo il 2026”

7



San Siro

Il nuovo San Siro sorgerà accanto a quello attuale e verrà costruito sia dal Milan che dall’Inter. Ma il sindaco di Milano frena: “Solo dopo il 2026”

Milan e Inter costruiranno un nuovo stadio. Lo hanno chiarito il presidente rossonero Paolo Scaroni e l’ad nerazzurro Alessandro Antonello, entrambi a Losanna nella delegazione della candidatura di Milano-Cortina per i Giochi invernali 2026. “Facciamo un nuovo San Siro accanto al vecchio, nella stessa area della concessione. Il vecchio verrà buttato giù e al suo posto ci saranno nuove costruzioni”, ha detto Scaroni senza aggiungere dettagli sui tempi. Lo fate insieme? “Assolutamente”, ha risposto Antonello.

In fila in attesa di entrare nella sala dello SwissTech Convention Center di Losanna per la presentazione di Milano-Cortina davanti ai membri Cio, Scaroni non ha risposto a una domanda sul ricorso del Milan al Tas, ma non si è sottratto a quella sul nuovo stadio.

“Tutto procede, facciamo un nuovo San Siro accanto al vecchio, nella stessa area della concessione. Il vecchio verrà buttato giù e al suo posto ci saranno nuove costruzioni”, ha spiegato senza fornire dettagli sui tempi necessari: “Bisogna presentare la domanda, è una procedura complicatissima”. San Siro è inserito nel dossier di Milano Cortina come sede della cerimonia di apertura. “Dovessimo fare la cerimonia nel nuovo stadio sarebbe bello”, ha osservato Scaroni, che poco prima si era intrattenuto con l’assessore allo Sport del Comune di Milano, Roberta Guaineri.
A chi gli domandava se Inter e Milan faranno lo stadio insieme, l’ad nerazzurro Antonello ha risposto: “Assolutamente”.

“Il Comune è proprietario di San Siro, se (Milan e Inter, ndr) decidono di fare uno stadio posso solo dire due cose. Ci vorrà tempo. E poi alla fine siamo padroni dello stadio. Nel dossier” di Milano-Cortina “abbiamo garantito che nel 2026 San Siro sarà ancora funzionante. Questa è la fine della storia. Dopo il 2026, nel caso avremo un nuovo stadio, decideremo il futuro di S.Siro. Ma ora siamo nell’assoluta condizione di confermare che quella sarà la sede della cerimonia di apertura”. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. A riportarlo è l’agenzia Ansa.

7
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Francesco
Ospite
Francesco

Ma vi rendete conto che commentate ogni cosa come fosse ufficiale??? Cioè… Scaroni (affittuario) decide autonomamente di buttare giù San Siro e ricostruirlo senza chiedere al proprietario (il comune), che infatti appena sentita la sparata lo blocca dicendo che per altri 7 anni almeno non se ne parla… è così per ogni cosa inventata sul mercato, basta dir male della società e della città… io non vi capisco!!!

Nome
Ospite
Nome

A Milano si può demolire San Siro e a Firenze non si può demolire il Comunale. Sono indignato. Anzi, molto più che indignato. Indignatissimo.

Belgioviola
Ospite
Belgioviola

PER FORZA NEL 2026 NON CI SARA’ PIU’ ,E SE NE LAVA LE MANI ,CHE FENOMENO !!!!!!

I Casini
Ospite
I Casini

Nardella senti quanto ce lo mettono quello vecchio, si potrebbe comprare smontare e rimontare a Firenze.

Matteo bg
Ospite
Matteo bg

Ma chissenefrega di San Siro…
Io lo voglio nuovo ma x la Fiorentina 💪

As79
Ospite
As79

Sì Aspetta e spera a Firenze e dai tempi del rinascimento che non c’è più una novità

Gianfro
Ospite
Gianfro

.
______ ” facciamo un nuovo San Siro accanto al vecchio,
.
_____________ Il vecchio verrà buttato giù ”
.
.
Cioé vi rendete conto ? Questi demoliscono SAN SIRO
che é la scala del calcio, per fare lo STADIO NUOVO
.
E noi siamo ancora qui alle soglie del 2020
a parlare di restyling del Franchi, roba da matti !
.
Nardella sveglia ! Date un terreno a Rocco e in 2-3 anni
ci fa lo STADIO NUOVO
.
.

Articolo precedenteIncontro Roma-Veretout positivo. Giallorossi in vantaggio sul Milan
Articolo successivoGasperini: “Muriel lo volevamo, almeno smette di farci gol contro”
CONDIVIDI