Milan, niente da fare con Spalletti. Pioli adesso si riavvicina ai rossoneri

36



Sono ore calde in casa rossonera, dal dopo Genova la società rossonera è al lavoro per decidere su quale allenatore puntare per il prossimo futuro

Nonostante l’ultima vittoria, Marco Giampaolo non proseguirà il lavoro iniziato quest’estate e sarà esonerato. Il primo nome sulla lista della dirigenza rossonera è quello di Luciano Spalletti, che ha da subito detto sì al progetto tecnico prospettatogli. Non è stata però trovata l’intesa con l’Inter, con cui l’allenatore ha ancora un contratto fino al 2021. La situazione non si è sbloccata per motivi economici, questo ha fatto risalire improvvisamente le quotazioni di Stefano Pioli. Per la panchina rossonera avanza dunque la candidatura dell’ex Fiorentina, a meno di una riapertura dell’Inter per Spalletti, riporta Sky Sport.

Il Milan sta quindi per abbandonare la pista prioritaria, puntando su Stefano Pioli. Il problema nella trattativa per Luciano Spalletti è essenzialmente di natura economica. L’allenatore ha ancora un contratto con l’Inter fino al 2021 a circa 5 milioni di euro a stagione, cifra che i rossoneri non possono garantirgli. Spalletti ha quindi chiesto una buonuscita pari a un anno di stipendi all’Inter, che però ha offerto molto meno. I continui contatti tra le parti non hanno sbloccato la situazione, favorendo dunque la candidatura di Stefano Pioli per il dopo Giampaolo. Che intanto aspetta, ma che il club rossonero non vuole far attendere troppo, soprattutto per una questione di rispetto del ruolo e per la stima che comunque i dirigenti milanisti hanno per l’allenatore ex Sampdoria. E’ una questione di ore, il rebus è sempre più vicino alla sua risoluzione.

36
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
LuiNo
Ospite
LuiNo

Mi fa un po’ pena il Milan. Mi metto nei panni dei suoi tifosi (tralasciando qualsiasi considerazione societaria). Questi erano abituati a stare nell’olimpo del calcio, adesso rischiano il purgatorio, se gli va bene. Con Pioli si salvano, ma che non si aspettino nulla di più.

Ponzio
Tifoso
ponzio

situazione surreale che rivela la debolezza del calcio italiano. Una squadra costruita sull”ambizione di una storia gloriosa, ma senza denari, affidata a un allenatore onesto ed equilibrato, finisce nel marasma dopo una vittoria rocambolesca, ma pur sempre una vittoria, per continuare il solo gioco da scarica barile. Il milan non è più quello di Berlusca, quando scorrevano fiumi di soldi, tanto da drogare il campionato in maniera quasi inaccettabile. Il milan è tornato ad essere una delle tante: tifosi, dirigenti e opinionisti devono farsene una ragione. Attualmente l’organico dell’atalanta è più completo e forte.

Fulvio
Ospite
Fulvio

L’attuale società del Bilan è tra le più ridicole della Serie A. Ad iniziare da quei due messi lì, a fare i dirigenti sportivi…

PIPPO
Ospite
PIPPO

Io non vedo la ragione di sostituire Giampaolo con Spalletti o Pioli , forse sono migliori ?
Un pò di autocritica sul loro operato di mercato Maldini e Boban dovrebbero farla altro che scaricare tutte le colpe su Giampaolo!

Maurizio milano
Ospite
Maurizio milano

Se così fosse
In bocca al lupo Stefano
Uomo serio con grande dignità
Mai una parola sopra le righe

I' necchi
Ospite
I' necchi

Onestamente: chi rinuncerebbe a uno stipendio simile per rischiare di compromettersì con una squadra, ma soprattutto una società del genere ? ..E poi un personale commento su Pioli: può piacere o no come allenatore (a me no). Come uomo tanto di cappello: è sempre stato un signore, si è dimesso per colpa di una società allo sbando anche rinunciando a qualcosa e non dimentichiamoci di come ha gestito la tristissima storia del nostro grande numero 13. Per me….auguroni Mister !

Roberto
Ospite
Roberto

Ci rinuncerebbe qualcuno che ,ormai ricco sfondato,lavora x passione.
E su Pioli direi che ha rinunciato ad un mese di stipendio,non di più. fosse stato così uomo si sarebbe dimesso dopo Cagliari,invece di dichiarare le supercazzole e rimanere senza prendersi responsabilità. Da’retta, si parla di due ometti,almeno uno non si veste da Santo….

Oldjoe
Ospite
Oldjoe

Caro Roberto uno-due mesi dello stipendiuccio di Pioli corrisponde a circa due anni di stipendio di uno normale… Voglio vedere chi ci avrebbe rinunciato in un mondo in cui le dimissioni non sono mai uno sport praticato

I' necchi
Ospite
I' necchi

Purtroppo anche chi ne ha già tanti non rinuncia mai a niente..A maggior ragione,come ho scritto, rinunciare a una bella somma per fare un salto nel vuoto non sarebbe da intelligenti. Su Pioli invece, indipendemente dall’ importo, quanti sono gli allenatori che di dimettono perché in disaccordo con la società ? Preferiscono comunque tutti ciucciare fino alla fine senza dignità

gullo mericanfrancese
Ospite
gullo mericanfrancese

Milan probabile fallimento..li può salvare solo diritti TV..

Bischero
Member
Bischero

Se le leggi fossero uguali x tutti sarebbe fallito da tempo

Mauri
Ospite
Mauri

Ridicoli!! Tutti….Spalletti in primis.

gangia81
Ospite
gangia81

Mi scappa da ridere… Spalletti prende quasi 5 milioni netti per stare a casa al calduccio e il bilan con quali soldi può fare una proposta? Analizziamo la situazione rossonera partendo dall’alto: 1-la proprietà è in mano ad un fondo di investimento che l’ha rilevata solo per palese insolvibilità del cinese sconosciuto. Notoriamente i fondi di investimento se ne fregano di tutto tranne che dei dividendi a fine anno, quindi è plausibile che provino a rilanciare il bilan per altri 2-3 anni e se poi non dovessero riuscirci lo svenderanno al primo che passa per arginare le perdite. 2- l’uomo… Leggi altro »

Marius
Ospite
Marius

Relativamente tutto corretto ma manca un punto importante alla tua valutazione, che senza questa ultima considerazione porterebbe a ipotizzare un Milan fuori da tutto, forse addirittura prossimo al fallimento. 7. Milan-Inter e Milan-Juventus, anche se per Inter e i gobbi conta oggi poco più di un buon allenamento, si vendono in italia e all’estero cento volte meglio di un Bologna-Inter o di un Atalanta- Juventus. Lo show-biz che comanda il sistema calcio in Italia, quello che ha incassato oltre 6 milioni dalla SOLA vendita di biglietti e servizi di facilities per l’ultimo derby di Italia (denari che poi tornano in… Leggi altro »

(Finalmente) Tifoso
Ospite
(Finalmente) Tifoso

Pioli ha fatto arrivare ottava un anno ed era intorno all’undicesimo/dodicesimo posto, quindi abbondantemente salvo, al momento delle dimissioni, con la PEGGIORE ROSA DELLA STORIA DELLA FIORENTINA.
Solo per questo dovreste ringraziarlo a vita. Mentre Gnigni progettava, perché lo progettava, a tavolino la retrocessione per avere meno spese gestionali Pioli faceva un miracolo sportivo salvando davvero i peggiori scarponi che la storia del calcio potesse proporre.

si ruzza
Ospite
si ruzza

Hai ragione. Ha fatto un miracolo. Era una squadra ridicola e indegna. C’erano a malapena cinque giocatori da serie A. Nemmeno a calcetto.

pietroviola
Ospite
pietroviola

non è vero perchè tra nazionali ed under 21 in quella rosa c’erano una 15 di nazionali quindi tanto scarsa non era…

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Sei da ricovero.

Articolo precedenteCommisso: “Stadio, ipotesi migliore è farlo nuovo anche fuori Firenze. Centro sportivo più veloce, sarà il più all’avanguardia d’Italia”
Articolo successivoItalia Legends, pareggio per 3-3 contro la Germania. A segno anche Luca Toni
CONDIVIDI