Milenkovic: “Vogliamo iniziare a fare punti. Chiesa è mostruoso”

15



Il centrale serbo viola ha parlato in vista della gara di sabato pomeriggio e anche del giovane attaccante gigliato

Nikola Milenkovic, difensore centrale della Fiorentina, alla Rai ha parlato della gara contro la Juventus di sabato pomeriggio: “La Juve non è solo Ronaldo, anche se Cristiano l’ho affrontato con la Nazionale e sta benissimo. Noi però dobbiamo pensare di affrontare tutta la Juventus, non solo Ronaldo.

Sappiamo quanto questa partita sia importante per Firenze e i tifosi. Non abbiamo iniziato la stagione nel modo giusto e ora vogliamo iniziare a fare punti“.

Su Montella Milenkovic ha detto: “E’ un allenatore importante. Noi crediamo molto nelle sue idee e in tutto il lavoro che poi riportiamo sul campo“.

Infine un pensiero anche su Federico Chiesa: “Lo vedo bene, cattivo e molto motivato. In allenamento ho visto un Chiesa mostruoso e sono convinto che giocherà così anche contro la Juventus. Vedo Federico molto motivato“.

15
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Quando, impresa quasi titanica, riuscirai a fare meno danni in difesa qualche partita forse riusciremo a vincerla.

Turco
Ospite
Turco

Ogni tuo commento manifesta una passione per la Fiorentina mai vista ..ma soprattutto mai esistita. Chissà come faremmo senza tifosi appassionati come te. Scrivi intonando la genuflessione a gente che non conosci e che non ti considera nemmeno ..vorrei incontrarti di persona per vedere che razza di persona sei ..alla tastiera sembri un leone ..domani vieni allo stadio a sostenere la Fiorentina ..leone
FORZA VIOLA SEMPRE

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

L’ultima volta che mi sono sciroppato 700 km. per vedere la Viola è stato il giorno/notte del nostro ultimo TITULO. Non credo di poter assistere ad altre simili ……..nottate!!!!!!

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

ma icchè t’è preso pecos?

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

In che senso VIA I DV? Se ti riferisci alla mia ipercriticità, beh non vedo cosa potrei scrivere di diverso a fronte di un mercato semi indecente, quando dalla fine luglio si conosceva benissimo il tremendo inizio di campionato che avremmo avuto.
Il paradosso è che, Chiesa a parte, gli unici due giocatori che sono rimasti della squadra che avrebbe meritato di finiore in B (Milenkovic e Pezzella) sono quelli che sarebbero dovuti essere ceduti per primi, stante la loro broccaggine.

RG7
Ospite
RG7

Chiesa deve affondare più verso la porta…e prendere anche qialche rigore.
Delight e bonucci nn sono poi così in forma

El Tanque Silva
Ospite
El Tanque Silva

Si sono tutti fortissimi… Chiesa è fortissimo, Boateng è fortissimo, Dragowski è fortissimo, Sottil è fortissimo, Montiel è fortissimo, Vlahovic è fortissimo…. Poi si guarda il palmarès e l’unico che è davvero sopra la media è Ribéry. Meno chiacchiere e più allenamento! Dai ragazzi sabato ci vuole l’impresa!!!! Forza Viola!

Pratomagno Viola
Ospite
Pratomagno Viola

Caro tanque tu hai nominato 5 ragazzi di 20 anni, che palamares vuoi che abbiano..
Fai il tifoso e basta, non ti addentrare in cose più importanti di te.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Che palmares vuoi che abbiano? Gianni Rivera, a meno di venti anni, aveva vinto, da PROTAGONISTA, la Coppa dei Campioni battendo il Benfica del 5° o 6° più grande giocatore della storia del calcio. Se non lo conosci vai alla voce Eusébio da Silva Ferreira e, dopo esserti genuflesso, recita anche qualche preghiera.

Cristina Viola
Ospite
Cristina Viola

Ma non parlare di un caso….nella normalità ragazzi di 19 20 anni poco più, cosa possono aver vinto? Se molti di loro sono al primo anno in serie A?

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Molti di loro sono al primo anno di serie A perchè non hanno avuto le qualità di un Rivera o di un Totti per poter esordire in A a 15/16 anni.
Sono eccezioni? Benissimo. Un eccezione del genere alla Fiorentina l’ha forse impedita il Padre Eterno?

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Ah dimenticavo: e a 19 anni il solo “golden boy” del calcio italiano era titolare della nazionale italiana di calcio. E a 22 anni era capitano del Milan (e non della Roma, della Lazio, del Napoli o della Fiorentina).
Se sei un crack, lo sei anche a 18 anni. Del resto Pelè proprio a 18 anni si laureò campione del mondo in Svezia con il Brasile. E da assoluto protagonista.

Cristina Viola
Ospite
Cristina Viola

Ma che cavolo di bischerate dici? Anche i nostri giovani fanno parte delle lori rispettive nazionali….ma avere un palmares è un altra cosa. Non si può pretenderlo a quell’età…..

SimonePT
Member
Noble Member
SimonePT

ma che discorsi fai? citi fenomeni che ne nasce 10 ogni secolo, che vorresti che cascassero tutti nella fiorentina? Abbiamo ottimi ragazzi, il modo più stupido per affossarli è dir loro “non siete dei fuoriclasse assoluti!”

Gaetano
Member
Gaetano

Anche tu sei fortissimo…

Articolo precedenteHiguain: “Con la Fiorentina durissima, al Franchi si soffre sempre. Loro forti, ma…”
Articolo successivoFiorentina-Arsenal, Bonetti a fine primo tempo: “E’ durissima. Rincorriamo sempre”
CONDIVIDI