Pochi minuti fin qui per Vecino. Uruguagio pronto al rientro dal 1′

2



Stagione strana quella di Matias Vecino, scrive La Gazzetta Dello Sport. Nelle ultime 4 partite di campionato l’uruguagio ha messo insieme appena 25 minuti con appena 4 presenze da titolare in campionato. Una miseria per un giocatore totale, abile nelle due fasi, reduce da un’estate passata a respingere i corteggiamenti delle grandi e considerato un fedelissimo di Sousa. Nel corso dell’ultimo mercato estivo il portoghese ha fissato il nome di Vecino nella casella degli incedibili. Aiutando a mandare a vuoto il secondo tentativo del Napoli ma anche un interesse prima segreto, poi meno, della Juventus. Domenica col Palermo Vecino dovrebbe tornare dove è sempre stato. Al centro e non in panchina con Sousa, al fianco di Borja Valero.

CONDIVIDI

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
cico
Ospite
cico

Mah! A me Vecino non che convinca molto: fa passaggi elementari e spesso li sbaglia pure, tira spesso in porta e non la trova mai e ci prova anche di testa, viceversa è piuttosto falloso e nella propria area quando si è costreti a difendersi non c’è quasi mai.

Francoviola
Tifoso
Francoviola

Ma che si decidesse a schierare un centrocampo a tre quell’incompetente.

Articolo precedenteFiorentina, patto a tempo. Nei prossimi giorni l’incontro con Sousa
Articolo successivoAncora Kalinic: “Inter-Fio? Eravamo arrabbiati. Segno solo fuori? Un caso. Baba? Ottimo attaccante”