Ancora Mirallas: “Buon inizio, andare in Europa sarebbe magnifico. Avevo altre offerte, ma…”

2



L’attaccante viola, arrivato in estate dall’Everton, racconta la sua scelta di venire alla Fiorentina e l’impatto con il calcio italiano.

Queste altre parole di Kevin Mirallas, attaccante della Fiorentina, concesse a La Nazione.

CAMPIONATO ITALIANO. «Il campionato italiano è molto difficile, c’è grande intensità in ogni gara, ci sono tantissimi duelli individuali. La tattica, qui, è un aspetto preponderante, mentre nelle mie esperienze precedenti non era mai stata così decisiva. Sì, qui è tutto molto molto differente rispetto al calcio che conoscevo io ma non nascondo che tutto ciò mi piace tantissimo».

LA SCELTA DI FIRENZE. «La famiglia per me è qualcosa di importantissimo, è quello che viene prima di tutto. Prima di dire sì alla Fiorentina avevo avuto anche delle offerte estere, in mete….diciamo pure esotiche. Ma ho detto no, ringraziando, proprio perché volevo che la scelta fosse fatta insieme alla mia famiglia. Non avrei potuto scegliere una destinazione non gradita a loro, ma in Firenze e nella Fiorentina abbiamo trovato la soluzione ideale».

CLASSIFICA. «Siamo stati protagonisti di un buon inizio di stagione. In casa abbiamo vinto tutte le partite giocate ed è importante sia per noi che per i tifosi. In trasferta abbiamo giocato contro tre grandi avversari e nonostante la squadra abbia fatto il massimo, contro Napoli, Inter e Lazio non siamo riusciti a vincere. Con una vittoria in più di certo la classifica sarebbe stata perfetta, soprattutto per quanto prodotto in campo. Questa squadra merita di migliorare sempre di più».

EUROPA. «Questa è una squadra che vuole arrivare il più in alto possibile in classifica: una qualificazione in Europa League per tutti noi, anche per i nostri tifosi, sarebbe magnifica, ma non dobbiamo lasciarci distrarre da troppi obiettivi. Dobbiamo continuare a giocare pensando a vincere sempre, una partita alla volta e nella seconda parte della stagione cominceremo a fare un po’ di valutazioni e pensare così più bello specifico. Dobbiamo sistemare ancora dei dettagli per puntare alla perfezione».

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Roberto
Ospite
Roberto

Contro il Cagliari attacco formato da : MIRALLAS al posto di Simeone, con Chiesa e Pjaca
Dentro anche Ceccherini e Dabo

TizioCaioeSempronio
Ospite
TizioCaioeSempronio

Ragazzi questo è forte e motivato…fossi in Pioli comincerei a farlo giocare al più presto! Prima che inizi a storcere la bocca per il poco utilizzo. Sarebbe un peccato.

Articolo precedenteItalia, finalmente squadra nel nome di Astori
Articolo successivoTorunoğulları torna sull’affare Gomez: “Il Besiktas, Ramadani e quel 50% di 9,5 milioni. A noi solo 750 mila euro”
CONDIVIDI