Mirallas, è l’attaccante giusto per il tridente viola

di Alessandro Rialti - Corriere dello Sport Stadio

12



Il talento belga ha portato brio e rapidità sotto porta. E ora Pioli vuole utilizzarlo a tempo pieno

L’importante è finire bene la stagione. La Fiorentina sente scricchiolii inaspettati. Mentre la Curva Fiesole continua a incitare i ragazzi viola al di là dei risultati, Pioli e la società sembrano allontanarsi, come l’Europa che si voleva raggiungere attraverso il campionato.

La Fiorentina ha dei limiti sicuramente strutturali. È giovane, qualità che sul terreno dell’esperienza in certe situazioni diventa un limite, ha una difesa che ha subìto dei colpi importanti ed è specialmente a centrocampo che le «falle» restano «falle». Ma, come riporta il Corriere dello Sport-Stadio, se in alcune occasioni ha mostrato i propri limiti è anche vero che la stessa giovane Fiorentina in diverse situazioni ha dimostrato anche una forza e una qualità importante.

In questo strano 2019 la squadra viola in alcuni casi ha dimostrato di aver trovato forse il cocktail giusto. Ci riferiamo ai due match decisivi per approdare alla semifinale di Coppa. Due gare vinte e che hanno aperto una porta importante. Parliamo dei successi ottenuti con il Torino e con la Roma. Due vittorie che hanno come denominatore comunque lo stesso tridente: MirallasMurielChiesa e come arma aggiuntiva a gara in corso Simeone.

Dell’importanza di Mirallas, la Fiorentina si è accorta anche quando è entrato a gioco iniziato come con la stessa Lazio. Indispensabile, l’uomo in più al momento giusto. L’infortunio muscolare occorso contro il Napoli ha messo il tridente in difficoltà, ma adesso sta meglio e Pioli può cercare di utilizzarlo a tempo pieno. L’esterno belga, in più, ha una missione ben precisa. Vuole conquistarsi il riscatto, dimostrare di valere i 7 milioni necessari ad assicurargli il futuro a Firenze.

12
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
pippo
Ospite
pippo

Allora, se la squadra avversaria gioca con una punta sola, tipo la lazio con immobile e l’Aatlanta con zapata, è inutile giocare con tre difensori ma sono sufficienti due e per terzini due centrocampisti capaci di distinguere il pallone da un’incudine, cosa che per esempio a biraghi ancora non è riuscita.viceversa, se giocano a due punte come ad esempio, senza esagerare, la spal, allora giochi con tre difensori o con la difesa a tre e con la difesa a quattro di cui l’esterno sinistro sia sempre in grado di fare quello che non sa fare biraghi!il cagliari gioca con due… Leggi altro »

Abbozzatela
Ospite
Abbozzatela

Mah… Basta un cross fatto bene e qua sembrano Maradona, poi basta che sbagliano un goal e tornano Brocchi. Una tifoseria sull orlo di una crisi di nervi

Tano
Ospite
Tano

Lui e chiesa sono gli unico a saltare l’uomo, per un’ala direi che è una cosa imprescindibile, ma preferiamo Gerson, il fidanzato di Pioli

LUK66
Ospite
LUK66

SICURAMENTE MEGLIO DI GERSON E PIACA E SICURO.
SALUTI

MAU 46
Ospite
MAU 46

Con Muriel ,Mirallas è l’unico da riscattare magari tirando un po’ sul prezzo visto che è sopra i 30 anni,ma è perfetto per stare in rosa e integrare ed alternarsi ai 2 attaccanti titolari o per un attacco a tre.

didus
Ospite
didus

checche’ se ne dica l’unico reparto di qualita’ e’ l’attacco reparto che meriterebbe l’Europa…centrocampo e pure difesa non hanno mai convinto.

Roberto
Ospite
Roberto

La difesa aveva convinto, poi non so cosa sia cambiato rispetto all’andata ?

Viola inside
Ospite
Viola inside

Magari lasciando Gerson in tribuna… visto il suo contributo

viceversa
Ospite
viceversa

Meglio tardi che mai. Ma che Mirallas fosse indispensabile (attacca e costruisce oltre a essere uno dei pochi esperti) la maggior parte dei tifosi se n’era accorta da un pezzo. E noi, oltretutto, tifiamo gratis…

AntoNiche
Ospite
AntoNiche

Non saprei dire se Miralles meriti o no il riscatto da parte della Fiorentina visto che è stato utilizzato poche volte da Pioli che ostinatamente preferiva mettere l’ inconcludente Pajca.

Roberto
Ospite
Roberto

Penso che meriti il riscatto, ha esperienza, è tenace, corre, può entrare dall’inizio o partita in corso
Può fare sempre comodo

Roberto
Ospite
Roberto

Potrebbe essere un Massaro

Articolo precedenteLa famiglia FI.IT si stringe attorno al collega Gianni Ceccarelli per la scomparsa del padre
Articolo successivoAllenatore: da Semplici a Giampaolo alle sorprese, parte il casting per la panchina viola
CONDIVIDI