Moena: mister Pioli e Tatarusanu a colloquio al termine dell’allenamento (FOTO)

Da Moena Gianni Ceccarelli e Niccolò Misul

9



Continuano gli incontri e le chiaccherate di mister Pioli con i giocatori. Questa volta, al termine dell’allenamento mattutino, è stata con Tatarusanu. I due sono stati in panchina da soli per alcuni minuti prima di far rientro negli spogliatoi.

9
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Rocco54
Ospite
Rocco54

uno dei portieri più scarsi della storia viola, spero arrivi un compratore

InMugelloTraLupi
Ospite
InMugelloTraLupi

Ragazzi va bene che la storia viola ci ha regalato tanti grandi portieri, ma questo non è assolutamente un brocco, anzi…!!!
Fra i pali secondo me è uno dei migliori portieri della serie A… è indeciso nelle uscite e ogni tanto fa tribolare un po con la palla fra i piedi ma a me piace…

se non parte sono contento!

Giancarlo
Tifoso
giancarlo

E’ INDECISO NELLE USCITE ,E FA TRIBOLARE CON LA PALLA AI PIEDI…….MA CHE RAZZA DI PORTIERE E’……!!!!!!!

Annibale
Ospite
Annibale

Per me Tata è il mio portiere…per voi è un brocco.
Ho visto Donnarumma che i rinvii li fa come gli viene bene. Un portiere non si può mettere a palleggiare specialmente quando è pressato. E tutti si sa che un limite per lui cronico.
Io sono all’antica.
FORZA TATA
Sousa va a fare in culo

Marco
Ospite
Marco

Concordo. Non mi pare, almeno per quello che abbiamo visto, che abbiamo di meglio. In più è una persona seria

Giancarlo
Tifoso
giancarlo

SOPRATTUTTO DOBBIAMO TENERE UNA PERSONA SERIA IN PORTA, CI MANCHEREBBE ALTRO……!!!

ghigo1969
Ospite
ghigo1969

A me Pioli e mi pare un prete, e ne confessa uno i giorno

Giancarlo
Tifoso
giancarlo

MAGARI FOSSE UN PRETE, NON IMMAGINI MINIMAMENTE QUANTO SONO FURBI E ASTUTI,QUESTO E’ UN GRULLO..QUANTE VOLTE VE LO DEVO DIRE.!

Asti_Viola
Tifoso
Asti_Viola

Mettete la foto successiva, con la faccia di Tatarusanu girata dall’altra parte dopo il ceffone che gli sta dando Pioli.

Articolo precedenteUfficiale: la Fiorentina ha acquistato il 18enne Martin Graiciar dallo Slovan Liberec
Articolo successivoIntoccabili e partenti: quelle porte girevoli nello spogliatoio viola
CONDIVIDI