Mondiali, Sanchez titolare nella Colombia

10



Il colombiano, rientrato alla Fiorentina, vuole approfittare della vetrina mondiale per trovare una nuova squadra.

Carlos Sanchez sarà titolare quest’oggi nella Colombia che affronterà tra pochi minuti il Giappone. Il colombiano è rientrato alla Fiorentina dopo il prestito all’Espanyol ma non resterà a Firenze. Di seguito le formazioni della gara:

Colombia: Ospina, Arias, Murillo, Davinson Sanchez, Mojica, Carlos Sanchez, Lerma, Cuadrado, Quintero, Izquierdo, Falcao.

Giappone: Kawashima, Sakai, Yoshida, Shoji, Nagatomo, Hasebe, Shibasaki, Inui, Kagawa, Haraguchi, Osako.

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Patcom
Tifoso
Member

Ma fatemi il piacere, dopo pochi minuti è andato a fermare il pallone con le mani in area, con un gesto da dilettante da oratorio. non mi interessa se gioca in nazionale, si vede che son messi male come noi e non hanno di meglio. Bravo ragazzo per carità ma bidone è e bidone resta, certo per la squadraccia che siamo, a noi va bene anche lui. Si vanno proprio a cercare, più scarsi sono e più son nostri, l’unica priorità è non spendere, siamo penosi!

dama vaiantes
Ospite
dama vaiantes

dopo 2′ già espulso e provocato il rigore. ma vaia vaia!!!!

Violaceo
Ospite
Violaceo

La partita di sanchez è durata tre minuti , fallo di mano da rigore e rosso

Giuseppecardiff
Tifoso
Giuseppe Cardiff

Espulso dopo 3 minuti

uv74
Ospite
uv74

non credo sìa così scarso come i grandi intenditori lo giudicano…..

Campioni del bilancio
Ospite
Campioni del bilancio

Hai visto che partitone ha fatto… da intenditore…

Viceversa
Ospite
Viceversa

ma come? Un brocco che a Firenze non è degno nemmeno di fare il magazziniere? Ah, ora capisco. Se la Fiorentina giocasse contro la nazionale colombiana vincerebbe 7 a 0!

MassiKK
Tifoso
Massimiliano Ferraresi

Con Sousa giocava… con Pioli no…

massimo951
Ospite
massimo951

La sua …… l’ha già fatta!

Campioni del bilancio
Ospite
Campioni del bilancio

Ahaha bella figura si….

Articolo precedenteFassone, Milan: “Speriamo vengano valutati i fatti e non le congetture”
Articolo successivoDiakhate, il ritiro di Moena ultima occasione per il salto nel calcio vero
CONDIVIDI