Montella ha già dato un dispiacere alla Juve: vuole riprovarci

1



Dal 4-2 della tripletta di Rossi, alla Supercoppa vinta con il Milan: l’Aeroplanino ritrova i bianconeri, a caccia di un’impresa prima di Bergamo.

Montella punta a sfatare più di un tabù. La Juventus è la squadra contro cui la Fiorentina ha perso più partite in Serie A e pure quella contro cui ha la più bassa percentuale di vittorie, appena il 21% sul totale delle sfide giocate. Il nuovo allenatore punta al primo successo della sua nuova gestione (dopo il pari col Bologna) coi bianconeri, come per altro già accaduto anche in passato. All’Allianz Stadium, i viola hanno vinto nel 2015, nella semifinale di andata di Coppa Italia, e Vincenzo ai bianconeri, seppur in sella al Milan, ha strappato la Supercoppa Italiana, mettendo così il suo primo trofeo in bacheca. Vuole il bis, per fare il pieno di entusiasmo in vista della gara di Bergamo, giovedì prossimo. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

VITTORIA CHE MANCA. C’è da ritrovare un successo che manca dal 17 febbraio, 61 giorni oggi: l’ultima volta è stato a Ferrara, sempre in trasferta, contro la Spal. Da allora, si sono susseguiti, peggio di una maledizione, 5 pareggi e tre sconfitte: l’obiettivo è quello di dare una sterzata alla stagione, per tornare coi ricordi ai tempi di quel 4-2 pazzesco sulla Juve, in rimonta e con tripletta di Pepito Rossi, dell’ottobre 2013. L’ultimo allenatore, dopo Montella, ad aver strappato almeno una vittoria è stato Paulo Sousa, il 15 gennaio 2017, al Franchi, con i gol in salsa croata di Kalinic e Badelj. Pioli, nelle tre gare giocate, ha sempre incassato sconfitte, compreso l’ultima, per 3-0, in casa (gol di Bentancur, Chiellini e Ronaldo).

1
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Pinhead
Tifoso
Danilo

Basta rimettere in campo Rossi, Cuadrado, Joaquin, Borja Valero …
Sempre e comunque forza Viola

Articolo precedenteAndrea Della Valle presente all’allenamento di rifinitura
Articolo successivoOkereke, la rivelazione di Serie B che piace anche alla Fiorentina
CONDIVIDI