Montella: “Ho visto un Matri preoccupato, ma tornerà importante. Rossi…”

    0



    Montella, Fiorentina-UdineseCosì Vincenzo Montella a Sky: “Abbiamo patito le tante gare giocate una dietro l’altra. Oggi si è vista la grande voglia di vincere, abbiamo dimostrato di saper giocare in un determinato modo. Ora bisogna conquistare il quarto posto, e casomai guardare avanti se qualcuno dovesse sbagliare qualche partita. Matri? Il gol per l’attaccante dà fiducia in più, ci ho parlato, l’ho visto preoccupato, speravo di togliergli pressione mettendolo a gara in corso. Ho puntato sulla velocità degli altri giocatori. Ma Matri sarà importante da qui a fine campionato per noi. Rigore su Cuadrado? Non commento, ma è vero che l’arbitro è coperto. Ma comunque non voglio commentare, non l’ho fatto neanche precedentemente. Celi ha condotto una partita equilibrata. Matos? Ha qualità importanti, ha sofferto perché ha giocato poco quest’anno, ma può crescere tanto. Ilicic ha fatto una gara di qualità, così come Aquilani e Ambrosini. Spero di avere tutti a disposizione per la finale di coppa Italia, così da poter scegliere. Rossi e Gomez insieme? Hanno dimostrato il loro valore nelle poche gare giocate insieme. Certo che il centrocampo dovrebbe supportare quei due davanti. Mercato? Se vuoi provare a vincere è inevitabile che hai bisogno di giocatori importanti, qualcuno lo abbiamo già in rosa. Cuadrado? Può e deve fare ancora meglio, ha la possibilità di raffinarsi ancora. Potrebbe farlo al meglio qui, ma vedremo. Decideranno lui e la società. Rossi? E’ avanti rispetto alla tabella riabilitativa, si allena sul campo ma ancora gli manca un po’. Non so quando potrà riaggregarsi al gruppo, da una parte il sogno anche per lui per farlo rientrare quanto prima per il Mondiale, dall’altra la cautela di farlo rientrare con tranquillità e prudenza”.