Montella: “La squadra voleva vincere. Ottima prova di Matri”

    0



    Vincenzo MontellaQueste le parole di Vincenzo Montella ai microfoni si Sky: “Le partite devono essere analizzate nel loro insieme. Vincere in Italia non è facile, mi è piaciuto lo spirito della squadra che ha voluto vincere la partita, anche se con poca lucidità. Avremmo potuto vincere, se avessimo sfruttato meglio gli episodi. L’ultimo tiro di Roncaglia sembra sia stato telecomandato fuori. Con gli infortuni siamo stati sfortunati, abbiamo giocatori imprevedibili ed è possibile che possano subire dei falli. L’arbitro? Ci può stare di sbagliare… Ma non parlo di arbitri. Matri? Ha giocato bene, mi dava appoggio alla squadra e quindi l’ho tenuto in campo. Si è speso molto per la squadra. Abbiamo fatto una partita con pazienza, cercando di aprire i loro centrocampisti. Giocare contro questo Genoa non è facile, devi avere giocatori evoluti. Abbiamo preso tre gol su episodi, stasera avevamo in campo anche una squadra abbastanza bassa. Ilicic? Sta crescendo molto, avremo tante partite da qui alla fine. In un 4-3-3 lo vedo fuori ruolo. Ad oggi lo vedo dietro la prima punta, avrà il suo spazio perché abbiamo la possibilità di cambiare modulo. Giovedì ha fatto una grande gara, oggi ho fatto altre scelte. Oggi devo fare i complimenti a tutti, per questa voglia di vincere la partita. Anderson? Ha una voglia smisurata, è un giocatore di grande livello. Ancora non ha minutaggio e brillantezza, lo voglio inserire piano piano perché riesce a ribaltare il gioco con facilità. Lotta con il Napoli per la Champion? Non è importante questo, abbiamo consolidato il quarto posto e non ci siamo allontanati dal terzo. Il campionato è molto lungo ancora”.