Montella: “Mati voleva il Milan, mi ha convinto lui. Ci siamo sentiti spesso”

    0



    Montella sampdoria Vincenzo Montella, tecnico del Milan, ha parlato al Corriere dello Sport. Ecco alcune sue parole:
     
    Che cosa manca a questo gruppo? 

     

    «La rabbia che deve caratterizzare la carriera di un calciatore». 

     

    Comunque alla fine è arrivato un giocatore che voleva Montella, Mati Fernandez. 
     
    «Con lui c’è sempre stato un rapporto splendido da tempo, anche sul piano personale, fin da quando siamo stati insieme alla Fiorentina. Non voglio smentire questo… Io l’avrei convinto con una telefonata? È probabile che mi abbia chiamato anche lui, mi ha chiamato più volte di quelle che ho chiamato io. Mati desiderava venire al Milan. Mi ha convinto lui». 
     
    Al Cagliari non l’hanno presa bene. 
     
    «Mi dispiace, ma da parte nostra non c’è stato nessun ostruzionismo. Mati Fernandez è un giocatore dinamico, sa giocare palla al piede, è abile nello stretto, ha caratteristiche un po’ diverse dagli altri centrocampisti». 
     
    A cosa può ambire questo Milan? 
     
    «L’obiettivo minimo è sicuramente quello di migliorare quanto fatto in passato, diventare un gruppo sempre disposto a migliorare con il lavoro e sacrificio. L’obiettivo vero e concreto è rappresentato dalla zona Europa League. Si tratta di un traguardo complicato anche dalla qualità dei nostri avversari. Io sono contento di allenare il Milan. Secondo me ci sono ancora notevoli margini di miglioramento».