Montella: “Milan, aspettative enormi. Arrivò Kalinic invece di Morata. Il futuro…”

20



L’ex allenatore di Fiorentina e Milan torna sul periodo rossonero: “Mancata fiducia nei miei confronti”. E su Gattuso e le critiche alla preparazione fisica…

L’ex allenatore viola Vincenzo Montella ha parlato a La Gazzetta dello Sport tornando sull’esperienza al Milan: “Dai dirigenti non c’era più fiducia, ed era palese da tempo. Il mio errore più grave fu assecondare la società nel modo di rivolgersi alla gente: si crearono aspettative enormi. O comunque troppo grandi per una squadra che partiva con undici giocatori nuovi, molti senza una storia da Champions League. Dovevamo tenere un profilo molto più basso”.

ACQUISTI. “Alcuni sono stati condivisi, di altri ho saputo a cose fatte, come André Silva, un giovane di prospettiva. Su Bonucci ho insistito io, era un’opportunità enorme per la sua esperienza. Calhanoglu invece arrivava dopo sei mesi di inattività. E alla fine rimasero due ruoli da coprire, regista e centravanti, che pure cercavamo dall’inizio”.

KALINIC. Kalinic così diventa un ripiego: per l’ex d.s. Mirabelli fu invece lei a volerlo. Era un giocatore graditissimo. Ma prima eravamo stati molto vicini a Morata e a Batshuayi. Alla fine, con venti milioni a disposizione, erano difficili da prendere”.

SU GATTUSO: “Ho solo voluto dirgli che stava sbagliando a insistere sulla preparazione atletica nelle sue interviste, si stava esagerando su un aspetto che mi tocca profondamente. Lui sta facendo bene ma non è giusto toccare le mie competenze. Ho cinque-sei anni di esperienza in più di Serie A, penso di avere conoscenze maggiori di chi dice certe cose: dati alla mano sfido chiunque in un confronto pubblico sul tema. Un conto è quanto corri, un altro l’intensità che ci metti”.

FUTURO. “Dopo aver allenato la Samp mi chiamò Lippi per dirmi che gli sarebbe piaciuto vedermi c.t. Ma con Malagò non ho mai parlato. E Siviglia era un’opportunità troppo grande, anche se lo stesso in mezzo a un cambio di proprietà: dopo 68 anni con la nostra vittoria a Old Trafford la squadra tornò nei quarti di Champions. In più arrivammo in finale di Coppa del Re. So di poter dare ancora tanto e ho voglia di allenare: ho ricevuto proposte, più dall’estero che dall’Italia, ma devo decidere senza smania perché non posso sbagliare la prossima scelta. Mi auguro di trovare un progetto stimolante e a lungo termine”.

20
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
l'etrusco
Ospite
l'etrusco

un appunto … fu lui a chiedere mario gomez come rinforzo per l’attacco … uno dei più colossali bidoni mai visti

S70
Ospite
S70

Non so se per bravura oppure per la qualità dei giocatori ma io il primo anno di Montella mi son divertito parecchio…. Non avevo mai visto giocare la viola così, imponendo il suo gioco con chiunque incontrasse, sia in casa che in trasferta…. che anno fantastico…..
Forza viola.

Piero
Ospite
Piero

Con noi ha fatto bene
…poi si è perso.. comunque ha fatto bene ad andare al Milan,certe società sono il top per un professionista….immagiono non condivideranno i tifosi, altrimenti non sarebbero tifosi.sinceramente non ho capito la samp.non lo riprenderei e credo anche dovesse fallire ancora sicuramente non morirebbe di fame.grande giocatore discreto allenatore.

azzuzzissimo
Ospite
azzuzzissimo

Montella: “Milan, aspettative enormi. Arrivò Kalinic invece di Morata. Li Yonghong invece di Bill Gates. E il sottoscritto invece di Conte”.

conte_mascetti
Ospite
conte_mascetti

io lo riprenderei subito!!!!

Piero
Ospite
Piero

Perché?prova ad esprmerti …..

Fantasma
Tifoso
Fantasma

…e quando relegò in panchina Joachin per motivi misteriosi?

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

E brillante alla prima di campionato allora olimpico ???

il lenzolaio
Ospite
il lenzolaio

Comunque ci hai fatto divertire con il tuo gioco molto spumeggiante.. e poi dicevi quello che mancava realmente alla squadra e per questo hai pagato. Premetto che per me non eri il massimo della simpatia.. ma questa è un’altra storia….

Julinho
Tifoso
Manlio

L’averci fatto divertire credo che sia stato più merito dei giocatori che aveva a disposizione che suo. Con tutto il rispetto.

Raska.
Member
Raska.

Giocavamo a memoria, con schemi precisi chiaramente insegnati dal mister ai calciatori durante la settimana. Hai mai giocato a pallone una sola volta in vita tua? Non penso.

Gaetano
Member
Gaetano

Forse era meglio restare a Firenze, per te e per noi.

Emiliano Salucci
Ospite
Emiliano Salucci

GRANDE Vincenzo! Ci hai dato tante soddisfazioni

magicaviola
Ospite
magicaviola

L’avete mandato via offesi solo perché disse la verità sulla nostra dimensione sportiva, che infatti è rimasta tale però giocando anche da schifo. Quel calcio – ahinoi – non lo rivedremo più e, parte la parentesi Sousa – siamo condannati all’assoluto nulla, a Pioli e Donadoni, a “volete tornare a Gubbio?, come se fare figure di merda a Frosinone e Bologna sia poi così tanto più nobile. Ringraziate Montella poi andate via tutti, per sempre, e non offendete più Firenze e il suo amore per il bello. Vergogna

bruno
Ospite
bruno

Ma ringraziarlo di cosa! Con i giocatori che ha avuto, con le milanesi in disgrazia, era il minimo che poteva fare. I giocatori di ora a quelli che aveva lui potrebbero solo portare la borsa.

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

👏👏👏👏👏..vedi bruno molti parlano di allenatori senza tenere conto dei giocatori, che incidono mooolto più del mister

Ghero
Ospite
Ghero

Ma come… Non è tutta colpa di pioli? Se si gioca bene é merito dei giocatori, se si gioca male è per colpa degli allenatori… Decidetevi

Mario.
Ospite
Mario.

Te lo dico da calciatore ex professionista. IL gioco , la tattica , gli spazi da coprire , i tempi d’impostazione , la preparazione atletica , le sostituzioni giuste , il 442, il 433 etc , e l’allenatore che deve pensarci, e montella al dilà dei giocatori che aveva era ed è 100 anni avanti a Pioli. Avoglia te a chiaccherare, Tieniti Pioli vai che vai lontano e vedi un bel gioco spumeggiante. Montella ha vinto con viola circa trenta partite a stagione questo che hai adesso dura fatica a pareggiaìre con il frosinone ed ha in squadra quasi tutti… Leggi altro »

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Mario in campo ci vanno i giocatori…certe società vincono anche se cambiano allenatore perché la squadra è forte …

Japa
Tifoso
Japa

certo si , fuffella che se ne ando’ con le dichiarazioni sulla nostra dimensione invece ha fatto una gran carrierona dopo la Viola si,,certo..si

Articolo precedenteMercafir, via alla nuova struttura entro il 2021. Poi i lavori per lo stadio
Articolo successivoLa Fiorentina Women’s chiude la pratica Pink Bari con punteggio tennistico
CONDIVIDI