Montella, nuove certezze. La squadra ha risposto bene al cambio di modulo

42



Cambio di modulo e buona risposta della squadra. Avanti con il 3-5-2 o spazio al 4-3-3 da qui in avanti? Dipende molto da Pedro (e Vlahovic)

La Nazione in edicola stamani si sofferma sul tecnico della Fiorentina. È cambiato Montella  dalla sua versione 1.0: quella Fiorentina è stata una delle ultime a giocare un calcio di qualità e secondo le regole di oggi sarebbe stata in zona Champions, pur giocando anche senza punte di ruolo (Jovetic e Ljajic), ma con un ‘vecchio pirata’ (Toni) a fare da chioccia e qualche gol (8 insieme a 4 assist). Un dibattito che adesso pare essere diventato il ‘tormentone’ ufficiale. Almeno per adesso. Dal falso nove, al nove vero finendo senza nove. Tutto in tre mosse. Proprio questo sottolinea come Vincenzo sia cambiato. Evoluzione dettata dalle esperienze vissute che lo hanno portato a vedere le situazioni con meno rigidità, assecondando le sue idee ai giocatori a disposizione.

Così è nato il passaggio alla difesa a tre, rispolverando vecchie strategie, proprie di quella Fiorentina che dovette alla fine fare i conti con un rigore del Milan a Siena. Rigore dubbio che vanificò il 5-1 di Pescara ottenuto dai viola. Tre gare e tre modi di interpretare le partite che non significa avere idee poco chiare. Anzi, esattamente il contrario, pur dovendo fare anche i conti con una campagna acquisti che ha portato in viola tanti esterni d’attacco che nel 3-5-2 troverebbero poco spazio. Ma il Montella 2.0 non si preclude scelte anche radicali, pur sapendo che il 3-4-3 potrebbe essere il sistema di riferimento, Pedro permettendo.

42
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
antonio
Ospite
antonio

con vlavic in campo a 20 minuti dalla fine la partita l’avremmo vinta.

Antonio
Ospite
Antonio

Perché non fai l’allenatore ? Visto che sei così bravo

Aldo
Ospite
Aldo

Sento dire che questa squadra riesce a confezionare minimo tre occasioni da rete nitide, ma se non si segna mai si retrocede caro cecchi. Dentro vlahovic o Pedro e fuori badelj. Con lui si gioca in dieci!

Antonio
Ospite
Antonio

Sono d’accordo 3-4-2-1 lo sto dicendo dal ritiro drago milenkovic-pezzella-caceres -lirola-pulgar-castrovilli -chiesa-Ribery e Pedro o Vlahovic così si che Ribery diventerebbe devastante

Cottodivino
Member
Cottodivino

Io credo sia difficile giocare con il modulo visto sabato. Avevamo bisogno di non perdere e ci sta una formazione più prudente, ma se le partite vuoi vincerle c’è bisogno di uno che la butti dentro. Che sia Vlahovic o Pedro questa squadra ha bisogno di un riferimento in area. Penso che già contro l’Atalanta torneremo al 4-3-3.

Francoviola
Tifoso
Francoviola

O forse meglio 343

4 3 3
Ospite
4 3 3

Credo che la partita con la iuve faccia poco testo, in questo momento particolare della stagione e con l esigenza di non perdere,riguardo all assetto tattico usato. Piuttosto ha dato morale e un po’ di consapevolezza. Ma più che altro da ora in poi avremo bisogno di crescita e conferme. Il centravanti lo useremo eccome, non si spiegano altrimenti l acquisto di Pedro e la corte spudorata a Lorente. Le punte saranno spesso tre, così come i centrocampisti.La difesa dovrà nei 4 interpreti trovare il giusto equilibrio, sperando che Casares ne giochi il più possibile e che Lirola e D… Leggi altro »

I' necchi
Ospite
I' necchi

Con la Juve è sempre una partita a sé: ( motivazioni, pubblico ecc).. Anche in tempi passati il divario sulla carta era notevole ma a Firenze per i gobbi è sempre stata dura. Senza sminuire niente, ma forse anche incontrarla adesso è stato meglio: le squadre di Sarri hanno sempre avuto problemi all’ inizio di stagione (vedi Sarri al Napoli) , perché devono assimilare modalità di gioco e schemi ben diversi dai precedenti.. Meglio così comunque; adesso l’ importante per noi però è dare conferma di un cambiamento anche mentale e le partite di Atalanta e Sampdoria ci daranno delle… Leggi altro »

ottobre viola
Ospite
ottobre viola

Io credo che Montella abbia azzeccato alla grande la formazione contro la giuve, perchè ha scelto la densità a centrocampo e la copertura delle fasce, per togliere il pallino del gioco ai gobbi che altrimenti ci sotterravano. Ovviamente si è pagato in attacco perdendo il centravanti, ma con un po’ di fortuna davvero la potevamo vincere. Però io penso anche che lui stesso sappia benissimo che non può fare tutto il campionato in quel modo, perchè non avere un centravanti (falso nueve o vero nueve che sia) non te lo puoi permettere, specie in quelle partite in cui devi fare… Leggi altro »

Petrone
Ospite
Petrone

D’accordo su tutto. Secondo me esiste anche un’altra soluzione per aggiungere la punta in partite con squadre medio-scarse. Cioè mettere difesa a 4 Lirola, Milenkovic, Caceres e Dalbert. Ed arretrare un po’ il raggio d’azione di Pulgar in fase di non possesso (come un centrale aggiunto) per dar mano. Un Pezzella in meno ed un Pedro in più.
Ottima però l’idea di Chiesa al posto di Lirola che suggerisci. Federico non è più l’unico giocatore di qualità per fortuna, e quindi ci possiamo anche permettere di fargli fare tutta la fascia.

LUK66
Ospite
LUK66

PROSSIME DUE PARTITE FONDAMENTALI PER AMBIRE A QUALCHE TRAGUARDO.
O SI FANNO I PUNTI O VERAMENTE SARA MOLTO DURA.
CIAO A TUTTI.

andrea
Ospite
andrea

tutto bene la difesa a 3, anche se andava fatta prima, non si puo giocare a 2 se non hai un incontrista a centrocampo e terzini che sanno difendere. ma basta con questo Badel, lento e inutile, dentro un centravanti al suo posto… un 3-4-3 che diventa un 5-4-1 quando ti attaccano. io la vedo così

Carlo
Ospite
Carlo

Ma cosa volevate…Voi pseudo tifosi Viola?…che con un calendario come quello che ci e’ toccato..con una squadra quasi completamente nuova …che non si e’ allenata mai insieme..e che ha 23 anni di eta’ media perché ha Ribery e Badelj che gliela alzano.. si fosse un zona Champions o EL? Ma per favore!!! Lasciateli lavorare e le critiche risparmiatevele per Gennaio..! CI ha detto male con il Napoli ma se si facessero 3-4 punti nelle prossime tre partite sarei contento..questo hanno ci saranno alti e bassi in un campionato di transizione per far fare esperienza ai nostri giovani

pkpkpk
Ospite
pkpkpk

con una prima punta , avremmo segnato di sicuro con tutte le palle che hanno attraversato l area dei gobbi , ribery ha sempre fatto fare un sacco di gol a levandosky ma segna poco e chiesa pure , non vedo come si possa vincere le partite cosi

Mario Poggetto
Ospite
Mario Poggetto

Senza il centrocampo infoltito forse facevi un gol ma ne prendevi due… Se Castrovilli, Badelj o Boateng avessero azzeccato il tiro adesso saremmo a parlare di partita perfetta. E’ facile criticare e dare consigli a partita finita.

Articolo precedenteRibery, voglia matta ed umiltà: anche Ronaldo gli ha fatto i complimenti
Articolo successivoBenassi, serve la rincorsa. Prima il recupero fisico, poi deve convincere Montella
CONDIVIDI