Montella pensa a qualche cambio: Benassi-Boateng pronti per giocarsela

26



Badelj e Chiesa stanno recuperando, ma l’allenatore deve gestire il gruppo e potrebbe fare qualche cambiamento verso il Brescia.

Cinque buone partite con due pareggi e tre vittorie, una striscia che funziona dal 14 settembre: il vantaggio (e nello stesso tempo il problema) è che la Fiorentina ha giocato sempre con gli stessi titolari, mai uno di meno, quindi Montella deve pensare al presente – il Brescia domani sera – e al futuro per valutare il contributo anche di chi è rimasto ai margini. In più deve valutare bene le condizioni fisiche di Badelj e Chiesa, che sono in netta ripresa ma nelle rispettive nazionali hanno avuto problemi muscolari. Così scrive La Nazione.

DUBBI. Equilibrismi sottili nello spogliatoio e ieri l’allenatore ha lanciato un sassolino a proposito della formazione incoraggiando approfondimenti sulle tentazioni di turnover: «Potrebbero esserci novità». In effetti le prime due considerate all’inizio della settimana riguardavano Benassi e Boateng. Con Pulgar regista al posto di Badelj, Benassi potrebbe ritrovare spazio da titolare come mezz’ala insieme a Castrovilli. La seconda opzione era quella di Boateng al posto di Chiesa, sempre nell’ambito del 3-5-2 che dalla Juve in poi è diventato il modulo di riferimento. Federico è rientrato in anticipo e dolorante dalla Nazionale e dopo un giorno di allenamenti differenziati è tornato subito in gruppo: segno evidente che la sua volontà è quella di essere presente.

DECISIONE. A questo punto si inserisce la capacità di gestione di Montella, diviso fra la tentazione di proseguire sul sicuro – squadra che vince non si cambia – e l’opportunità di spalmare il senso di responsabilità anche su altri giocatori. Non a caso ieri l’allenatore viola ha insistito sul concetto che «le partite si vincono anche grazie ai cambi»: potrebbero essere due titolari, questa volta, a subentrare?

26
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Grandi Speranze
Ospite
Grandi Speranze

Attualmente il problema della Fiorentina è questo: ricambi NON all’altezza soprattutto a centrocampo, ma anche in attacco Montella pur di non rischiare vlahovic rischia chiesa mezzo infortunato o l’inconcludenza di boateng….Vlahovic o lo fai giocare una serie di partite dal primo minuto o lo dai in prestito dove possa giocare con continuità, in panchina non ha senso

fabri
Ospite
fabri

ma per piacere, abbiamo già visto di cosa (poco) è capace Benassi, lasciamolo stare tranquillo in panchina e poi Boateng! Va bene che si ha paura di irritare i senatori, ma non si può farli giocare solo per tenerseli buoni. Vlahovic e Zurkowski sono chiaramente superiori! al limite diamo una chance a loro!!!

Luca
Ospite
Luca

Ringrazia Benassi se sei a commentare una partita di Serie A…

jerac
Ospite
jerac

Certo, Boateng e Benassi, e magari anche Ceccherini cosi completiamo l’opera. Non scherziamo, questa è gente che non può dare niente alla causa, da rimpiazzare il prima possibile. Prima di Boateng faccio giocare nell’ordine: Petro, Vlahovic, Sottil, Ghezzal e Montiel. E prima di Benassi metto chiunque, a comincare da Zurkowsky, anche perché è bene cominciare a capire quanto può dare alla squadra. Non possiamo avere tre centrocampisti titolari ed il deserto dietro, occorre valutare le qualità del polacco in vista del mercato di Gennaio.

Ciocio
Ospite
Ciocio

Non diciamo str….ate!!! Se i soliti 11 stanno bene guai a
toccare lo schieramento solito.
Poi Boateng proprio non si può vedere,meglio Sottil

Ponzio
Tifoso
Estremista

leggendo i commenti si è capito: quest’anno il “nemico interno” è Benassi. Ogni anno la nostra tifoseria più becera ha bisogno di immolare un giocatore. Prima lo si demolisce psicologicamente e poi moralmente. Giocatore comprato a 10Ml, capitano nel torino e spesso selezionato in nazionale. 70 partite e 12 reti nella Fiorentina. Ovviamente riusciremo nell’impresa di cacciarlo gratis per poi rimpiangerlo alle prime reti fatte altrove…

Ale_cdm
Ospite
Ale_cdm

Premesso che benassi non mi è mai piaciuto tuttavia sono d accordo con te al 100%. Poi mi fanno ridere quelli che s incazzano per e contro benassi e poi dicono che pedro dovrebbe giocare perché gioca a ha fatto bene nell under 21 brasiliana

Silver
Ospite
Silver

Ottimo commento Estremista. Da tanti anni almeno 40, gran parte dei tifosi viola hanno una grande responsabilità nel mancato decollo vincente della nostra Fiorentina, con tanti commenti fuori luogo e, sono sincero, spesso da incompetenti. Benassi anno scorso è stato il nostro modesto bomber, fra campionato e Coppa Italia! Con Simeone e Chiesa in lunga astinenza, senza i suoi goal, forse saremmo veramente finiti in serie B! A Brescia comunque se Chiesa non è ancora al top, il centravanti deve essere Boateng (e staffetta nel secondo tempo con Pedro) con Ribery all’ala sinistra. Non capisco tutta questa ostinazione di molti… Leggi altro »

Radagast
Tifoso
Radagast

Hai perfettamente ragione Estremista. Prima di lui toccò a Tomovic, poi a Ilicic, l’anno scorso a Simeone e ora a Benassi.

Simoneverstyle
Member
simoneverstyle

Sarebbe un azzardo molto rischioso

analizzatore
Ospite
analizzatore

Fossi in Montella non cambierei neanche i lacci delle scarpe

RG7
Ospite
RG7

Vincenzo non sciupare tutto…Benassi e Boateng non piacciono, ma per niente…vanno bene i vari Zurkosky sottil montiel Vlahovic, ma non queste piaghe.

robi
Ospite
robi

Con che maglia si gioca oggi? Verde, gialla o a pois?

lorenzzz
Ospite
lorenzzz

Si gioca in rosso e si gioca domani

GTO
Ospite
GTO

Gli unici due che non dovrebbero giocare

Articolo precedenteViola, cinque gare per confermarsi. Difesa solida con Caceres. Pedro…
Articolo successivoBrescia, uno step per la crescita viola. Tappa ricca di insidie
CONDIVIDI