Montella: “Poco veloci di testa. Il ko con la Juve ci ha fatto male…”

    0



    montella napoliCosì Montella a Mediaset: “Sicuramente c’è da capire le problematiche, qualcosa c’è e principalmente nella testa. Oggi ho visto una squadra che ha provato a controllare nel primo tempo, ma con poca incisività. Napoli aveva poca fiducia nel primo tempo, ma dobbiamo dare di più come atteggiamento. Ho visto una squadra con poca anima, dobbiamo fare tutti qualcosa in più. Poca velocità? La condizione non si prende o si perde in due settimane, contro la Juve abbiamo corso più di loro, probabilmente anche oggi. Ci manca un po’ di velocità nella testa, un po’ di convinzione. Salto di qualità? Bisogna capire cosa si intende. Credo che da tre anni giochiamo al massimo delle nostre possibilità, al top. Per me stiamo facendo il massimo rispetto alle possibilità economiche, alle potenzialità dei giocatori e di un allenatore giovane come me. Come atteggiamento potevamo fare di più, come oggi. Ma come risultati non credo si potesse fare di più. Probabilmente la sconfitta con la Juve ci ha tolto qualche certezza, ci ha fatto troppo male e non siamo riusciti a rialzarci in fretta. Errori dei singoli? Non solo, eravamo poco veloci di testa. Tutte le occasioni del Napoli sono state indirizzate da nostri errori grossolani. E’ un fattore di squadra, compreso me, bisogna ritrovare convinzione di rialzarsi. Io ce l’ho, devo trasmetterlo alla squadra come non sono riuscito a fare in questi quattro giorni. Ci giochiamo partite che ci siamo conquistati con grandi gare. Europa? Abbiamo pagato oggi, non dovrà succedere giovedì prossimo perché non ce lo possiamo permettere. Niente strigliata dopo la Juve? C’è da dividere il pubblico dal privato, la squadra ha sofferto la sconfitta perché i ragazzi sono sensibili e non sono riusciti a farsi scivolare la sconfitta di martedì”.