Montella e il rebus in attacco: chi al fianco di Chiesa? In due si giocano la maglia

17



Chi sarà la prima punta della Fiorentina contro l’Inter? Difficile dirlo ora ma c’è un ballottaggio in corso all’interno della rosa

Boateng o Vlahovic? Questo, leggendo i quotidiani questa mattina, è il rebus in attacco per Montella. Contro l’Inter infatti non ci sarà Ribery e dunque bisogna scegliere chi sarà la spalla di Federico Chiesa.

Il giovane Vlahovic è stato il titolare delle ultime uscite della Fiorentina ma i suoi ultimi gol risalgono a Cagliari. Boateng è reduce da un infortunio che lo ha anche limitato a livello di minutaggio. Boateng però è fermo al gol realizzato (subentrando proprio a Vlahovic) alla prima di campionato contro il Napoli.

Uno dei due sarà schierato al fianco di Federico Chiesa. Montella spera anche che possano ritrovare la via del gol perduta ormai da troppe settimane.

17
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
tomcat
Ospite
tomcat

Ma che fara’ il mago montella il 4-5-1 o il 5-4-1? Piuttosto perche’ non convova piu’ Dabo, che l’anno scorso ha fatto diverse partite buone, messo davanti alla difesa a contrastare, anche nel mezzo al campo gli avversari e spazzare via il pallone? Ci manca uno cosi’ invece dell’inutile badelj, che ho paura anche domani sera fara’ una figura di kacca. Davanti in 2 per una maglia? Ma si scherza per caso? Chiesa con Boateng, per non passare la meta’ campo? Per me Chiesa e Vlahovic, poi fate voi. Mi basterebbe un punticino….AVANTI VIOLA SEMPRE

piero
Ospite
piero

non gioca con continuità da 3 anni ….serve ma un super drago in porta e un miracolo per buttarla dentro!!!!

Sam
Ospite
Sam

Io non capisco perché non fa giocare Pedro
Ma e propio incompetente Montella il vero centravanti e Pedro ma non lo fa giocare
Fino a quando siete in tempo cambiate Montella se no saremo in b ma per favore questo non deve succedere
Sam da Panama
Forza viola sempre

Gualtiero FI
Ospite
Gualtiero FI

Montella spera …. spero che gli indichi i movimenti giusti per andare al tiro, studiando gli avversari. Questo è preparare la partita. Non ho dubbi che lo fa, ma allora?.

Gianluca De Rossi
Ospite
Gianluca De Rossi

si va di nulla….

Vladimiro
Ospite
Vladimiro

Boateng, che è un centrocampista, dovrebbe fare il centrocampista. Pedro, che è un centravanti, dovrebbe fare il centravanti. Vlahovic, che un teenager, dovrebbe fare il teenager.

FURIA VIOLA
Ospite
FURIA VIOLA

…una sola possibilità abbiamo : Vlhahovic. anche se dalla primavera alla serie A il salto è stato da incoscienti. Abbiamo licenziato Sineone e Muriel che insieme hanno già fatto 14 gol! Bravo Prade, sei un fenomeno a testa all’ingiù!!!

viceversa
Ospite
viceversa

Il Genio sceglierà di sicuro Boateng.

Batigol60
Member
batigol60

Ma Pedro ? Visti i risultati ottenuti dagli altri attaccanti ,peggio non potrebbe fare !!!

Grandi Speranze
Ospite
Grandi Speranze

Vlahovic o Pedro o staffetta tra i due, se andiamo sotto ( purtroppo ci sta…) anche insieme …

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

PEDRO!!!!!!!!!!!!!!!!!

MawMaw
Ospite
MawMaw

Chiesa fuori ed in campo Pedro e Vlahovic!!

r oberto
Ospite
r oberto

Ancora Boateng – basta Montella basta
VLAHOVIC e PEDRO
Non vuol capire insiste

Guido
Ospite
Guido

Io cambierei modulo con Pedro Vlahovic davanti Chiesa punta del rombo di centrocampo

Ser
Ospite
Ser

Pedro ancora non pronto? … da non credere !

onsag
Ospite
onsag

Spero che Montella chiarisca in modo fermo a tutti i giocatori che devono
cambiare atteggiamento. Ci sta che domani si perda, ma una prestazione
da “pulcini nella stoppa” come quella di Torino non sarà tollerata. Questi
signorini devono sapere che si stanno giocando quantomeno il loro futuro,
perchè se continuano ancora a comportarsi in quel modo è bene che pensino
a cambiare aria molto velocemente.

ginolà
Ospite
ginolà

anche tutti e due con Boateng arretrato a centrocampo e Castrovilli trequartista

Articolo precedenteMontella cerca alleati per puntellare la sua panchina
Articolo successivoLa strana domenica di Prandelli: tifoso viola, abbonato e potenziale traghettatore
CONDIVIDI