Montella-squadra, patto viola: ora testa sugli ultimi obiettivi. Poi il futuro…

    0



    Montella, Roma-FiorentinaVoglia di reagire. Di dimostrare che la Fiorentina brutta e perdente vista con Juve e Napoli è solo una nube passeggera che non può e non deve oscurare quanto di buono fatto in questi mesi. E’ il patto, scrive Tuttosport, stretto fra Montella e la sua squadra che mai come in questi giorni si sono sentiti messi in discussione. I Della Valle così come i tifosi non chiedono altro, c’è da difendere gli obiettivi rimasti, su tutti l’Europa League, poi arriverà il tempo dei confronti e dei bilanci, il tempo per decidere se continuare insieme o dividere le proprie strade: vale per l’allenatore come per i dirigenti e gli stessi giocatori, big compresi. Ma non ora. Ora bisogna assolutamente ripartire. Anche perché c’è una nuova importante sfida, un quarto di finale di Europa League contro una Dinamo Kiev che in campionato è imbattuta (15 vittorie 4 pareggi) e sarà trascinata domani sera da ben 60.000 tifosi.