Morabito: “Badelj? Situazione non tollerabile. Baba? Se diventa il nuovo Aubameyang…”

2



Badelj

Intervenuto a Radio Bruno, l’agente Fifa ed esperto di mercato Vincenzo Morabito ha parlato di Fiorentina: “Mi aspettavo di più dalla Fiorentina in campionato, è tra le delusioni con l’Inter. Anche da Sousa mi aspettavo di più. La Fiorentina deve risolvere alcune situazioni, in primis la questione Badelj. Ci vuole fermezza, la società non può tollerare certe situazioni e bisognerebbe far capire al giocatore che se non vuole rischiare la sua carriera deve prendere una posizione. Babacar è un giocatore che va recuperato. C’è da fare una scelta: o ci punta, o lo vende a gennaio. Con il rischio che possa diventare un Aubameyang da qualche altra parte. E a quel punto l’allenatore dovrebbe spiegare perché non lo ha visto qui. Babacar ha estimatori all’estero, ma il mercato inglese per lui è chiuso adesso”.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Rob de Matt
Ospite
Rob de Matt

Ragionamento che non fa una grinza. Se avessimo una società con le palle il professorino portoghese avrebbe fatto le valigie già al termine dello scorso campionato dopo un girone di ritorno con media da retrocessione. In pratica, nonostante alcuni su questo sito non lo vogliono riconoscere, ha usufruito del lavoro fatto da Montella negli anni precedenti; quando doveva apportare qualcosa di suo si è spenta la luce e si è bruciato anche il trasformatore. Abbiamo fatto pena! Guardate il Milan quest’anno e ve ne accorgerete ( con una squadretta di raccattati è terzo in classifica ), segno che qualcosa un… Leggi altro »

Mario85
Ospite
Mario85

Ti sei gia risposto da solo,
Una società non dovrebbe tollerare certi “ricatti” dai propri tesserati.
Ti faccio io la domanda,
Questa ti sembra una società? Seria?

Articolo precedentePatrizia Panico: “Viola? C’era progetto serio, poi scelte da ridimensionamento. E l’allenatore…”
Articolo successivoSansone: “Io il nuovo Rossi al Villareal? Lo dicono i tifosi, ma devo volare basso”
CONDIVIDI