Morte Ficini, la tragedia nelle immagini: “Non è stato un incidente”

10



Nella giornata di ieri – scrive La Nazione – si sono svolti alcuni accertamenti tecnici sul cadavere di Marco Ficini (tifoso viola rimasto ucciso a Lisbona) oltre all’esame esterno del corpo. Gli inquirenti peraltro hanno già visionato le immagini delle telecamere fornite dalla società che gestisce la sicurezza dello stadio del Benfica a Lisbona. Ma sono riusciti anche a recuperare diversi fotogrammi di filmati girati con il telefonino da altri tifosi che si trovavano lì e che hanno messo in rete questi momenti da incubo. Grazie alle indagini avviate subito per omicidio la polizia giudiziaria lusitana è riuscita a individuare il presunto aggressore alla guida della macchina. Secondo quanto riferito, per il momento informalmente, alle autorità italiane l’aggressore è un ultras del Benfica appartenente al fan club ‘No Name Boys’ che sarebbe già stato interrogato. Non si conosce l’imputazione esatta. Ma le immagini delle telecamere e i filmati dei telefonini sono impietosi e descrivono una dinamica dei fatti veramente terribile. Secondo la ‘CM’ di Lisbona organo di informazione qualificato e credibile, il povero Ficini è stato trascinato sull’asfalto per oltre 30 metri. Dall’esame incrociato dei filmati forniti dal Benfica e dai video trovati in rete grazie a diversi testimoni che vivono nelle vicinanze dello stadio, proprio dove sono avvenuti gli scontri, emerge che il veicolo non solo ha accelerato verso Ficini, ma dopo il forte impatto col tifoso viola e dello Sporting, ha continuato la corsa trascinando tra le ruote e la carrozzeria il corpo del poveretto. Per oltre 30 metri.

Commenta la notizia

10 Commenti on "Morte Ficini, la tragedia nelle immagini: “Non è stato un incidente”"

avatar
ultimi più vecchi più votati
GR78
Ospite
Member

Quelli del 7B non dicono nulla eh?

GIULIANO
Ospite
Member
volevo soltanto lasciare un messaggio in onore e in memoria di marco ficini , un fratello viola, che ha perso la vita in modo veramente inaccettabile a soli 41 anni. purtroppo a certi delinquenti, dei potenziali assassini lo stadio anderebbe vietato a vita. in galera andrebbero messi certi animali, certe bestie, perchè trattasi di bestie!!!!!!!!!!!!!!!!. e aime anche in italia ne abbiamo diversi soprattutto in alcune tifoserie, sinceramente io sarei per la tolleranza zero nei confronti dei delinquenti, il calcio è un bellissimo spettacolo, e chiunque va ad assistere ad un evento sportivo è assurdo e inaccettabile che debba perdere… Leggi altro »
Purpleisthecolor
Ospite
Member

Speriamo qualcuno vada a salutare l’autista…………….

piccio
Ospite
Member

lo sai te, se tante volte si incontrasse il benfica, prima o poi, in EL^

VIOLAANCHEINBRIANZA
Ospite
Member

Non dovrebbero essere divulgati certi particolari….

AntonioViola
Ospite
Member

Notizia angosciante. Condoglianze alla famiglia.

Ilgatto
Ospite
Member

Poveraccio,incredibile.Condoglianze a quelli che gli volevano bene.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

E’ ancora più terribile e assurdo di quanto mi ero immaginato. Altro che 5 minuti di silenzio. Il calcio va fermato almeno per un mese. Non è possibile trasformare una partita di calcio in una lotta all’ultimo sangue tra opposte tifoserie.

Nicola
Ospite
Member

Odio il BENFICA ! RIP fratello Viola

Amy
Ospite
Member

This people are savage….

Articolo precedenteIl profilo di Stefano Pioli, persona ok ma manca l’acuto nella sua carriera
Articolo successivoMondonico: “La Fiorentina è una squadra che non ha equilibrio”
CONDIVIDI