Muriel può migliorare Salah. Devastanti acquisti a Gennaio. L’egiziano si fermò in semifinale

35



Il colombiano ha cambiato volto alla Fiorentina. Segna tantissimo, e mette nel mirino Salah che trascinò la squadra viola arrivando a Gennaio

Mentre uno adesso incanta in Champions League ed in Premier League, l’altro è dovuto ripartire dalla Fiorentina dopo essere finito ai margini a Siviglia. Nessuno intende paragonarli a livello tecnico, sia chiaro. Anche perché uno vale sui 150 milioni di euro, l’altro esattamente un decimo visto il diritto di riscatto che ha la Fiorentina nei confronti del Siviglia fissato a circa 15 milioni. Una somiglianza, tuttavia, tra Mohamed Salah e Luis Muriel c’è: l’impatto devastante con la Serie A e con la Fiorentina, oltre all’essere due dei pochi acquisti di gennaio che veramente hanno cambiato volto alla squadra viola a stagione in corso.

L’egiziano in maglia viola da Gennaio a Giugno nel 2014-15, mise a referto 26 presenze diluite tra Serie A, Europa League, e Coppa Italia. Competizioni in cui la Fiorentina arrivò rispettivamente 4°, in semifinale con eliminazione da parte del Siviglia, ed in semifinale con eliminazione da parte della Juventus. Gol segnati: 9 con anche 4 assist.

Il colombiano in maglia viola da Gennaio ad ora, ha messo insieme 11 presenze diluite tra Serie A e Coppa Italia: 8 i suoi gol, con 2 assist. E Muriel può sicuramente migliorare visto che mancano ancora 11 giornate di campionato, più teoricamente 2 gare di Coppa Italia qualora la Fiorentina vincesse a Bergamo il ritorno della semifinale.

Salah trascinò quella Fiorentina in tutte le competizioni, mettendo a segno gol fantastici come quello allo Stadium contro la Juve, quello col Tottenham, e quello contro il Torino in campionato. Ma la sua corsa nelle coppe si fermò in semifinale sia in Europa che in Italia. Laddove Muriel proverà a superare l’ostacolo portando la Fiorentina in finale. Con una media reti invidiabile di 1 rete ogni 109 minuti, e soprattutto, stando solo al campionato, 1 rete ogni 2,5 tiri.

Muriel come Salah? Paragoni che non esistono, se non nei numeri. E quella domanda sorta spontaneamente e che ricorre spesso: se ci fosse stato Muriel da inizio stagione? L’anno prossimo sarà così.

35
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
IL VISCERALE
Ospite
IL VISCERALE

“Salah nostro per almeno 18 mesi, e comunque MAI in Italia”

Ponzio
Tifoso
ponzio

Calma ragazzi! Salah negli ultimi 4 anni ha giocato 175 partite segnando 100 reti. Passando dalla Fiorentina alla Roma per finire al Liverpool. Muriel per arrivare ad aspirare ad essere almeno metà di quello che è oggi Salah (che ha un anno in meno), dovrebbe per almeno due anni consecutivi segnare in 80 partite di campionato 30-35 reti e fare almeno una ventina di assist. Uno come Salah in Italia vincerebbe la classifica cannonieri, considerando il fatto che se prende lo specchio della porta segna 8 su 10. Auguriamoci che Muriel tenga questo ritmo: ne abbiamo bisogno.

Patcom
Tifoso
patcom

Roba da non credere, “impatto devastante” di Muriel? Ma non facciamo ridere I polli!

Potini
Tifoso
potini

Titolo veramente ermetico.

claudio
Ospite
claudio

hahahahahahahahahahahahaha ma per favore siamo seri

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

E come no! Io mi ricordo i mirabolanti acquisti del gennaio 2016, senza quelli sai che fine si faceva. Ce lo spiegò pure Cognigni preoccupatissimo: “La Champions League sarebbe la rovina per la Fiorentina. Si alzerebbe il tetto ingaggi e…”. Chi potrà mai scordarselo. Da secondi ad un punto dalla prima s’arrivo dopo i fochi….

Che culo ragazzi. A quest’ora si giocava contro il Bagno a Ripoli i’ derby de’ falliti….

Grazie ‘Gnigni. Ci fossi stato te a raccomandarti all’epoca di Ceccogrullo….

Sempreviola93
Tifoso
Predico il Futuro

Come impatto il paragone può anche starci, ma Salah è di un’altra categoria.

Osservatorio (calcistico) di Arcetri
Ospite
Osservatorio (calcistico) di Arcetri

La differenza tra i due è che … nessuno era un acquisto 😳

Nico
Ospite
Nico

Muriel è molto forte, i paragoni con Salah sono fuoriluogo e servono a coprire ideologicamente i ciabatta e la loro mancanza di progettualità e di investimenti. Basta pensare che oggi a centrocampo giocheranno un mediocre danese e piedi a ferro da stiro dabo. Abbiamo avuto badelji, pizarro, borja, vecino e ora ci troviamo con norgard e dabo. impossibile trattenere chiesa con queste prospettive. ma non per destino cinico e baro. il napoli va ogni anno in champions e trattiene insigne koulibaly allan (ha avuto higuain), e il napoli fino a non molti anni fa era sotto di noi per tutto.… Leggi altro »

walter
Ospite
walter

Questa ricerca del CIES apparsa sui giornali il 7 marzo 2019, non ha avuto il risalto che meritava.

Classifica sulle squadre europee più brave a valorizzare tecnicamente ed economicamente i propri giocatori. La Fiorentina è la prima squadra della Serie A e quinta assoluta in classifica. La rosa attuale ha avuto un costo di 107 milioni e una stima attuale di 307, con un aumento pari a 2,87 volte.

Questi sono i numeri.
Questi risultati chi li ha ottenuti? La vogliamo smettere una volta per tutte di infamare Corvino?

Forza Viola!!!!!!!!!!!!!!!

Daniele
Ospite
Daniele

Vogliamo anche parlare dei risultati in campo o nello sport non contano più nulla. Perché se è così hai ragione te al 100%.

walter
Ospite
walter

Abbiamo comprato chi ci si poteva permettere. Spendendo 107 mln ci ritroviamo una rosa del valore di 307 mln. Abbiamo pareggiato 13 volte. Questa squadra in mano ad un altro allenatore forse 5 o 6 di quelle partite le poteva vincere con un vantaggio in classifica di 10/12 punti in più. Poi ci sono squadre tipo il Milan che doveva rientrare, ma non gli hanno impedito di aumentare il deficit di altri 70/80 milioni per Paquetà e Pjatek. Cmq i conti li faremo alla fine. Ricordiamoci anche che quando si rinnova una squadra i risultati non arrivano subito. Le milanesi… Leggi altro »

FabFlorence
Ospite
FabFlorence

E quindi? Hai visto le 4 squadre davanti a noi nella ricerca che menzioni? La più forte fa ridere…. Noi tifosi abbiamo desideri diversi da quelli di essere Campioni di Plusvalenza…..mi fa piacere che te sei contento così…..

walter
Ospite
walter

Non sono plusvalenze ma acquisti che hanno incrementato il valore di acquisto.
Le plusvalenze sono quelle della juve quando ha venduto Pogba (gli farebbe comodo ancora) ed il Napoli quando ha venduto Higuain (più di 30 gol contro i 14 di Milik)
Forza Viola!!!!!!!!!

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

WALTER perchè non ti guardi un pò di cartoni animati cosi la finisci di dire cretinate

Il milanese
Ospite
Il milanese

Devo dire che la cosa non mi sorprende più di tanto! Ne ero già abbastanza convinto. Però questo non fa che aumentare i rimpianti! Con tutto questo ben di Dio (giocatori o soldi….) non si riesce ad avere una squadra per competere a buon livello?!

Antonino
Ospite
Antonino

Si possono controllare questi incrementi di valore? Per esempio Chiesa. È costato zero e vale 100 milioni: cosa c’entra Corvino con Chiesa che è emerso grazie all’assenza per 4 anni dell’incompetente che, appena ritornato, voleva sbolognarlo, come ha fatto con i vari Piccini, Mancini, Zaniolo (a proposito, questi 150 milioni di perdita netta dove vengono considerati?) se non fosse stato per Sousa? Di quanto hanno incrementato il loro valore i vari Laurini, Norgaard, Dabo, Gerson, Edimilson, Plaja, Simeone.? Ed ancora, dove vanno allocate le perdite connesse con i vari Diks, Olivera, Cristoforo, Saponara, Thereau, Eysseric, …? Fossi in Della Valle… Leggi altro »

Articolo precedenteLa partita di Astori. Un campo di calcio per Davide a Betlemme in Palestina in suo onore
Articolo successivoOcchio a Pavoletti. Contro i viola ha già siglato due reti di fila, tutte decisive per i sardi
CONDIVIDI
((__lxGc__=window.__lxGc__||{'s':{},'b':0})['s']['_217003']=__lxGc__['s']['_217003']||{'b':{}})['b']['_643015']={'i':__lxGc__.b++};