Muro difensivo viola: reparto da Champions. Difensori da Nazionale. Aspettando Lafont

7



Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo e Biraghi, pacchetto affiatato davanti a Lafont. E i numeri dicono di una difesa solida e tra le migliori d’Europa.

Una difesa da Champions. È vero, la giovane Fiorentina di Stefano Pioli è ancora verde, immatura. Ha grandissime difficoltà a lavorare per il gol e quando comunque arriva alla conclusione spesso sbaglia. Ma…in difesa applausi. E tutto questo nonostante Lafont ancora abbia molti problemi. Il 19enne francese è spavaldo (anche troppo): fra i pali ha mostrato indiscutibile esplosività ma in uscita o in appoggio del pallone… i difetti sono trasparenti. Quando esce o quando rilancia il Franchi «mormora» preoccupato. Ha sicuramente talento ma pure lui mostra di essere…verde, anzi verdissimo. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

I NUMERI. Terzo reparto meno battuto in Italia con 9 gol subiti. La difesa meno superata è quella dell’Inter (6), segue la Juventus (8), quindi la Fiorentina. Dunque i viola sono un gol sotto la difesa della regina bianconera. Il poker di reti incassate dalla Sampdoria contro il Torino, per altro, ha fatto scivolare la squadra di Genova alle spalle dei viola (11). Napoli (12) e Lazio (13) inseguono. E i numeri del campionato italiano sono confermati anche da quelli europei.

EUROPA. Nove gol come l’Alaves, quarto in classifica in Spagna. L’Atletico che comanda ne ha presi 6 in 11 partite. Nove come il Tottenham quarto in Premier (il Liverpool ne ha incassati 5). Un gol in meno del Lille, secondo in Ligue 1 e 5 in meno del Lione quarto. Il Psg primo della classe ha subìto 7 reti (tutti con una partita in più giocata). 9 come il Lipsia terzo in Bundesliga e un gol in meno al passivo del Borussia Dortmund (10) primo (che però ha giocato una gara in meno).

NAZIONALI. E i numeri della difesa viola sono diventati individualmente importanti anche per i singoli protagonisti. Pezzella, per esempio, ha scalato posizioni nella Nazionale Argentina. Pure Biraghi si sta scavando un posto non da poco nella linea difensiva della Nazionale di Mancini. E Nazionale inamovibile è Milenkovic, che ha preso parte anche al Mondiale con la sua Serbia. Niente Nazionale invece per Vitor Hugo, che però fra i giocatori viola è quello che ha fatto i progressi più evidenti.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Silvano I vaia
Ospite
Silvano I vaia

Disefa da champions, centrocampo da primato… Ma allora perchè stiamo sprofondando nell’anonimato del centro classifica? Sarà che la squadra vale quella posizione?

Sinapsilondon
Tifoso

Ripeto, sono ottimista, questa squadra farà bene, dobbiamo avere pazienza….avanti così ragazzi una bella serie di vittorie FORZA STEFANO FORZA VIOLA SEMPRE

Gaetano
Member
Gaetano

Lafont tra i pali è forte. Sulle uscite alte a volte sbaglia, ma esce, non è come quei portieri che hanno paura di farlo. Sugli appoggi di piede mi sembra sufficiente. Migliorerà senz’altro, proprio perché ci prova sempre. D’altronde anche Galli alla sua età errori ne faceva. Anche Pezzella a volte sbaglia, così come V. Hugo, quindi?

QuasarScandiano
Member
QuasarScandiano

Sperando che Lafont la smetta di schiaffeggiare le palle ma uscire con i pugni alti.

Gian
Ospite
Gian

Ma…fammi capire, sei un portiere affermato?

Daroou
Ospite
Daroou

Portiere giovanissimo ancora non pronto per la parte sinistra della classifica. Qualche tempo fa dissi che almeno 6-8 punti li avremmo persi causa suoi errori in uscita ed ecco i primi due, Comunque il problema di fondo é che se l’attacco segnasse almeno le palle gol clamorose come quella di Chiesa-simeone, questo sarebbe stato al massimo il gol del 2-1, e i 3 punti li avremmo presi comunque. E allora potremmo aspettare serenamente la crescita del francesino. Se invece siamo sempre sullo 0-0 o al massimo sull’1-0 ogni errore in difesa sono punti persi.

LUK66
Ospite
LUK66

MOLTI DEI GOAL SUBITI SONO RESPOSNZABILITA ESCLUSIVA DEL PORTIRE.
PORTIERE GIOVANE CON AMPIA MARGINI DI MIGLIORAMENTE.
MA ORA COME ORA NON E ALL’ ALTEZZA DI UNA SQUADRA CHE LOTTI PER EUROPA LIGUE.
SALUTI.

Articolo precedenteThereau non gioca ma si fa male. Eysseric e Pjaca…
Articolo successivoGuerini: “La Viola deve tornare in EL. Segnalai Barella e Torreira. Pjaca? Non vorrei che…”
CONDIVIDI