Mutti: “Firenze ambiente ideale per far esplodere Pjaca. Mi aspetto un Napoli ferito”

3



L’allenatore parla della rosa viola esaltando le caratteristiche del croato

Il tecnico Bortolo Mutti ha parlato su Radio Blu sulla partita di sabato al San Paolo e sul momento viola: “Ho avuto la sensazione di una squadra fresca, giovane che propone un bel calcio. Placa deve trovare l’ambiente giusto per esplodere e Firenze potrebbe esserlo, in viola può trovare l’annata per consacrarsi. Mi aspetto un Napoli ferito che vuol ritrovare la sua identità e la sua forza, nello stesso tempo è un Napoli che ha palesato delle grosse difficoltà in fase difensiva”.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Gallo Viola
Ospite
Gallo Viola

Allora ragazzi, con questa sfida che sente di “finale”, vorrei partecipare in qualche modo al grande evento. Sono un anziano, ma grandissimo tifoso Viola. Abito lontano e non ho la disponibilità economica per recarmi allo stadio. Seguo alla tele quando la fanno vedere, altrimenti sul PC. A parte della preparazione tecnica per la quale sono sicuro che Pioli avrà fatto un grande lavoro, credo che la partita si giocherà sul aspetto psicologico. Il San Paolo gremito come al solito vale già un quasi gol al Napoli. Si dovrà tenere il sangue freddo, giocare duro ma senza farci prendere qualche cartellino.… Leggi altro »

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Si deve partire da un principio il Napoli è più forte in tutto rispetto alla Fiorentina,poi nel calcio tutto ci può stare ,ma se i viola riuscissero a pareggiare o addirittura vincere sarebbe un’impresa ,ma se poi si dovesse anche perdere non sarebbe una cosa inriparabile nell’ottica delle ambizioni stagionali perché con il Napoli al S.Paolo ci puo stare benissimo,certo soprattutto vincendo darebbe una forza maggiore a tutto l’ambiente viola per raggiungere o andare oltre i risultati sperati .

roberto
Ospite
roberto

Speriamo sia ferito

Articolo precedenteFiorentina Women’s-Fortuna 2-0, la CRONACA. La doppietta di Mauro stende le danesi
Articolo successivoMauro: “La visita di ADV ci ha dato grande spinta. Al Franchi grande emozione”
CONDIVIDI