Napoli e Inter non si risparmiano, ma alla fine è solo pareggio

9



Partita bella e molto intensa tra Napoli e Inter, ovvero prima e seconda attualmente in Serie A ma alla fine il punteggio è lo stesso di quello di partenza, ovvero 0-0. Protagonista sicuramente Handanovic che si supera in più occasioni evitando il gol del Napoli anche con una super parata nel finale su Mertens. Così il Napoli mantiene il primato in classifica e l’Inter resta al secondo posto. Domani la Juventus ha l’occasione di avvicinare entrambe.

9
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Massimo
Ospite
Massimo

Non che ci riguardi, ma, hanno perso tutte e due!

nirvana76
Ospite
nirvana76

vecino e borja valero sono anni luce più forti degli attuali centrocampisti della fiorentina., su questo non esistono dubbi

Ponzio
Tifoso
ponzio

non esageriamo, vecino bravo ieri, vediamo in seguito, B.V. così così

Ponzio
Tifoso
ponzio

io ho scritto che B.V. e Vecino erano stati penosi nel derby, perché hanno giocato davvero malino contro il milan. Ieri no: Vecino è stato migliore in campo e B.V. è stato discreto. Ciò detto, la cifra di vendita dei due rimane equa e il loro stipendio non alla portata della fiorentina. Inoltre, giocano per lo scudetto e questo resta un elemento determinante per scegliere una nuova squadra. Quindi, senza rimorsi.

Tiziano 51 ( nuovo nn)
Ospite
Tiziano 51 ( nuovo nn)

Bella partita, poco “italiana” più in stile english.
Ah, un caloroso va fa… a chi, in questo sito, ha goduto alla vendita di BV e Vecino.
Come a dire, il calcio è per tutti, ma capito da pochi.

Potini
Tifoso
Potini

Io ho visto il secondo tempo e mi pare che l’Inter abbia fatto un catenaccio all’italiana totale.

Deaffy
Tifoso
Deaffy

Mi segno la data: sono d’accordo con te 🙂
Hanno eretto una muraglia (cinese…ed è proprio il caso di dirlo!)

Fitzgerald
Ospite
Fitzgerald

Vecino solo davanti al portiere? Poi siete vecchi: si dice fare densità.

deno
Ospite
deno

…bella partita…l’Inter ha dimostrato di esserci…

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoInseguire un posto in Paradiso vs sprofondare all’Inferno. Benevento snodo cruciale
CONDIVIDI