Nappi: “Il lavoro della società sui giovani ha pagato. Simeone andava solo aspettato”

5



Così il doppio ex di Fiorentina e Genoa Marco Nappi a Radio Bruno: “E’ bello vedere una società che programma, come la Fiorentina, con tanto lavoro sui giovani. Questo le sta dando ragione. E poi c’è un posto in Europa ancora possibile. Per l’anno prossimo direi che la base è buona, ci vorrebbe qualche innesto, ma il lavoro della società sta pagando. Simeone? L’ho sempre detto che su di lui ci voleva pazienza. E’ giovane, sta lavorando, e crescendo. E’ forte, ed ha ampi margini di miglioramento. Oggi il calcio è cambiato, è difficile per le società. Basta che un giocatore, anche normale, faccia qualcosa di buono che subito va a bussar cassa. E mette in difficoltà i club. Bernardeschi, ad esempio, io al posto suo non sarei mai andato subito alla Juve. A Firenze poteva diventare il capitano, ed essere protagonista, piuttosto che andare là a giocare poco e nulla. Magari vincerà, ma è uno dei tanti. Si pensa troppo e solo ai soldi. Io volevo esser protagonista, non pensavo solo al denaro”.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Bravo Magica Foca che riuscivi a portare il pallone incollato sulla testa.Da tempo ripeto che per GIO’GOL ci vuole pazienza perchè è giovane ho avuto sempre fiducia in lui. e mi sta ripagando ampiamente.

Stripo
Ospite
Stripo

Grande Marchino giocatore fantastico ragazzo umile e simpatico!

sch8les
Ospite
sch8les

Porca troia tu c’hai ragione, peccato per il carrarino: chiesa simeone e lui mi sarebbero garbati

esti
Ospite
esti

già….Federica ha preferito essere una delle tante piuttosto che una showgirl..

SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

EL CHIOLITO COME BATI……………………..

Articolo precedenteFiorentina-Cagliari: allo stadio con la Mamma, a 1 euro, per la festa della Mamma
Articolo successivoVerso Genoa-Fiorentina, domani alle 14 Pioli in conferenza stampa
CONDIVIDI