Nardella: “Ben tornato Pradè, professionalità e passione. Oggi più carico di ieri”

8



Il sindaco di Firenze accoglie il ritorno alla Fiorentina del direttore sportivo, che già era stato dirigente dal 2012 al 2016.

“Ben tornato a Firenze Daniele Pradè! Non ho dimenticato la professionalità e la passione con cui avevi seguito la nostra Fiorentina. E oggi sarai più carico di ieri. In bocca al lupo!”. Con queste parole il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha accolto su Twitter il ritorno alla Fiorentina di Daniele Pradè, nel ruolo di direttore sportivo.

8
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
tomcat
Ospite
tomcat

Non ha dimenticato Prade’…..si ce lo aveva detto un giorno si ed uno no…..vaia vaia nardella, ora fara’ la tramvia prossima senza fili!!! Infatti e’ stato scoperto dopo le elezioni il sistema della tramvia senza fili…..ridicolo

Luca
Ospite
Luca

Nardella sta facendo bene a Firenze. Ovvio che da solo non può fare niente.
Io sono speranzoso sullo stadio, più pessimista sull’aeroporto,

Le Corbusier
Ospite
Le Corbusier

Nardella chiudi il becco sai fare solo chiacchere

Mario Z
Ospite
Mario Z

ma basta con queste offese ma non sapete scrivere altro ma siete veramente malati

Massimo
Ospite
Massimo

Dario Nardellavalle da il bentornato al Perdè: metodo sicuro per non combinare nulle di buono!

Maxx
Ospite
Maxx
Superviola
Ospite
Superviola

La penso come te ma:
– lo stadio è la novella dello stento, ora però la responsabilità è tutta di Nardella perché a Rocco interessa solo lo stadio nuovo e lo spazio a Firenze c’è;
– aeroporto tutto fermo in attesa pronunciamento definitivo del Consiglio di Stato, tempo un anno e mezzo per la sua decisione fino ad allora non si muove foglia..
– Foster non la faranno mai perché ho l’impressione che non piaccia neanche al nuovo PD zingarettiano….

Pat Mac Ryan
Ospite
Pat Mac Ryan

Tre opere difficili. Forse la Foster un giorno lontano, stadio SI ma non alla svelta. aeroporto impossibile. Anche perché, gli aerei consumano un fottio di carburante e tra un pochino il petrolio comincerà a costare sempre di più, per cui nei prossimi 20 anni è atteso un progressivo ridimensionamento del trasporto aereo, gli aerei commerciali elettrici al momento sono quasi fantascienza.

Articolo precedenteCommisso-Montella, domani incontro a New York: faccia a faccia per il futuro
Articolo successivoDi nuovo Pradè dopo Corvino. Con lui può tornare Ripa
CONDIVIDI