Nardella: “DV hanno volontà di proseguire progetto Fiorentina e nuovo stadio. Clima diverso da giugno: Andrea e Diego presto a Firenze. Stadio…”

264



Queste le parole del sindaco di Firenze Dario Nardella, ai microfoni del Salotto Viola su Italia 7, riguardo all’incontro odierno con i Della Valle: “È stata una giornata positiva: avevamo programmato da tempo questa visita a Casette D’Ete. Mi ha fatto molto piacere vedere lo stabilimento della famiglia, un fiore all’occhiello dell’industria italiana. Ovviamente, l’occasione è stata quella di fare il punto della situazione sulla Fiorentina e su Firenze. All’incontro, al quale ha partecipato anche l’assessore allo sport Andrea Vannucci, c’erano Diego, Andrea Della Valle e Mario Cognigni. Il clima è stato accogliente, abbiamo intavolato una lunga conversazione. Da parte dei fratelli Della Valle ho visto attenzione verso Firenze e la volontà di proseguire il progetto Fiorentina e andare avanti concretamente sul sogno del nuovo stadio. Sono due elementi che aspettavo di sentire, e credo anche molti fiorentini. Da parte dei Della Valle ora la priorità è consolidare questo nuovo progetto della squadra e proseguire con determinazione sul nuovo stadio. Andrea e Diego torneranno presto a Firenze, credo. Ho visto in Andrea il desiderio di tornare a stare accanto alla squadra; credo che questa pausa sia servita per riannodare quel rapporto di fiducia. Hanno apprezzato una serie di segnali arrivati dalla tifoseria, uno striscione della curva molto dialogante”.

“Stadio? Io ho detto una cosa molto chiara ai Della Valle: è mia intenzione portare in consiglio comunale entro fine anno l’adozione della variante al pool di Castello, che è l’atto decisivo per dare una svolta al domino nuova Mercafir-nuovo stadio. Se il progetto della Fiorentina arriverà in tempi adeguati noi possiamo entro il 2019 concludere la gara di project e la firma della convenzione, e tra la fine 2019 e l’inizio del 2020 mettere la prima pietra per il nuovo stadio, che diventerebbe una realtà e non solo un sogno. Cognigni, che segue da vicino il progetto, mi ha assicurato che si prosegue rapidamente. Tempistica? A breve ci sarà un incontro tra il dg del Comune di Firenze, l’ingegnier Parenti, e la dottoressa Maffioletti per arginare le tempistiche. Ma ho registrato la volontà di proseguire con fermezza. Per le date c’è la necessità di questo incontro tecnico tra le due parti”.

“Ho trovato un clima ben diverso da quello che si era determinato a giugno. Evidentemente, era dettato da quello che era successo nei giorni precedenti. La combinazione Fiorentina-stadio-Firenze ci chiama tutti a dare il massimo. Non c’è solo l’aspetto sportivo: c’è lo sviluppo di un intero quadrante della città. Alzare l’asticella? Non siamo entrati nel merito della squadra, però sia Andrea che Diego mi sono sembrati sul pezzo, hanno seguito con attenzione gli sviluppi di questa estate. Li ho visti molto convinti su questo nuovo ciclo, fatto di talenti e di giovani. Sono felici di aprire un nuovo ciclo e di farlo in modo sostenibile, dove ogni sforzo sia adeguato e dove il passo non sia più lungo della gamba”.

“Andrea più vicino alla città ipotizzabile? Mi sono permesso di invitarli a stare vicino non solo alla squadra ma anche alla città. In particolare, da parte di Andrea, ho trovato il desiderio di recuperare quel rapporto. Sono fiducioso, penso che rivedremo Andrea presto allo stadio. E non escludo neanche Diego. Nuova fase del disgelo? Credo di sì, dall’incontro di oggi si supera quella fase di incertezza che abbiamo vissuto nel corso dell’estate. Ci sono tutti i presupposti per aprire un nuovo ciclo, che si basa su questa nuova squadra e sulla realizzazione concreta del sogno dello stadio. Sono arrivate offerte? Non abbiamo toccato questi elementi. Io ho capito che quel famoso comunicato era la conseguenza di quello che era successo nei giorni precedenti. Oggi li ho visti concentrati sul futuro”.

264
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Ponzio
Tifoso
ponzio

dover scegliere fra questo sindaco e questi proprietari è una gara davvero dura. Il sindaco non sa cosa garantire, figuriamoci un’area edificabile per lo stadio, i DV non hanno intenzione di investire… quindi teniamoci quello che abbiamo e aspettiamo tempi migliori

Fkdelaw
Ospite
Fkdelaw

Peccato… questi un si leano di torno.
Io farei un bel pacchettino e li spedirei da un’altra parte, con nardella in omaggio.., che tristezza di personaggi

Potini
Tifoso
Potini

Diego: defilato per primo anni ed anni fa dopo Calciopoli; Andrea: capacità imprenditorial/sportive rasenti lo zero e, dopo l’affare Gomez, anche decisionali; Cognigni: non pensa assolutamente alla Fiorentina come ad una squadra di calcio e non è lì per quello; Corvino: raffazzonare è il verbo che meglio lo descrive. Ma che cosa vogliamo proseguire?

Mario
Ospite
Mario

Abbiamo la soluzione potini! Pensaci tu! Così falliremo di certo! Bla bla bla bla bla bla!!!ciabattoneee!!!

Potini
Tifoso
Potini

Contro i fatti non resta che dare una risposta becera, vero Mario? Complimenti sia per il contenuto che per la forma: un bimbo di cinque anni non avrebbe potuto fare meglio. Saluti.

Maio
Ospite
Maio

Mi scuso x il tono! Ma io vorrei capire cosa volete? TT vorremmo vincere! Ma vi sembra facile! Tu mi dirai, ma la Lazio 2 coppe italie le ha vinte! Si, ma anche noi potevano vincerle TT sappiamo come’ andata! Siamo arrivati 3 4 volte vicino ma ci vuole fortuna, cosa che noi nn abbiamo! Errori ci sono stati ma chi è che nn li fa? Solo che noi siamo anche stati tartassati! L’importante è la buona fede e credo che in società ce ne sia! Dobbiamo solo avere pazienza e stare uniti! Forza viola!

Leo
Ospite
Leo

Tutti al piazzale allo stand di quatar airways
per convincerli ad acquistare la fiorentina.
Sponsor dEl festival del gelato.

Piero
Ospite
Piero

Lo stadio nuovo è troppo importante per Firenze, il progetto è bellissimo,…che lo facciano, e poi possono anche vendere ad un prezzo altissimo la Fiorentina, e chi la comprerà dovrà avere patrimoni e conti in banca di parecchi zeri, a quel punto

Attila
Ospite
Attila

I Piagnoni farebbero bene a tornare a scuola per imparare l’italiano. Con questa gente siamo messi proprio male! Povera Fiorentina…

vecchio criticone
Ospite
vecchio criticone

Lo stadio per farci giocare chi? Hugo?
La notizia che vogliono rimanere è peggio di una retrocessione perché prolunga solo le pene

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Sottotitoli ……oh tifosi viola visto come m interesso alla fiorentina ….mi raccomando votatemi…..ed intanto siamo gia al terzo sindaco sperperone pro sua causa….tifiamo viola non confondiamoci con giochi di questi figuri

andrea
Ospite
andrea

Ma lo stadio un si pò fare ai Renai di Signa ?
Abbastanza fuori da Firenze e non lontano da autostrade, ferrovia e aereoporto.
Oltre allo stadio ci si può creare una zona polivalente con percorsi podistici intorno ai laghetti che possono essere sfruttati per la pesca e altri per giochi d’acqua o attività nautiche e sportive
Senza spostare mercati e intasare ancor + la città e nel rispetto massimo dell’ambiente.

Luis
Ospite
Luis

Ma complicarsi le cose con spostamenti terreni bloccati ecc. non era più facile e soprattutto più veloce un terreno in campagna dove bastava fare un piano urbanistico?

Articolo precedenteDi Gennaro: “Viola più forte del Verona ma deve dimostrarlo sul campo. Chi fa gol?”
Articolo successivoBjelanovic: “Badelj più tranquillo col cambio procuratore, non da escludere rinnovo”
CONDIVIDI