Nardella: Sul nuovo stadio pronti a fare la nostra parte. Rilanceremo Campo di Marte

    0



    NardellaQuesta mattina su La Nazione (Paola Fichera) intervista a Dario Nardella, probabile futuro Sindaco di Firenze al posto di Matteo Renzi oggi Presidente del Consiglio.
    Molti i temi trattati, tra cui anche il nuovo stadio a Firenze…

    Meno di novanta giorni alla elezioni del 25 maggio e il timone di Palazzo Vecchio è ora in mano a Dario Nardella, vicesindaco dell’era Renzi fino al febbraio scorso, parlamentare per un anno e ora richiamato dal sindaco-premier per sostituirlo alla guida della città. Le partite rimaste aperte sono molte e ci sono alcuni cambiamenti in vista.

    Lei ha condiviso tutte le scelte e le battaglie di Renzi?
    «Certo. Più di ogni altra quella di ampliare la capacità di attrarre investimenti per la città: dall’Hard Rock Cafè a Eataly, dal Museo Gucci alla Menarini e alla Nuovo Pignone, Ma penso anche alla Corporation America per l’aeroporto».
    Rossi ha appena detto che non è compito dei politici litigare sui 400 metri della pista…
    «Ho già fissato un incontro con lui per domani. Il Vespucci può e deve lavorare sull’area continentale europea. Stiamo parlando di decine di milioni di investimenti sulla città».
    Milioni di investimenti potrebbero arrivare anche per il nuovo Stadio alla Mercafir.
    «Diego Della Valle ha confermato il lavoro in questa direzione e noi siamo da tempo pronti a fare la nostra parte. Quando arriverà la proposta ci impegneremo anche per discutere il rilancio dell’area di Campo di Marte, con la pedonalizzazione di viale Paoli e la creazione di un’altra cittadella sportiva».