Nazionale, Chiesa alla prima chiamata (e forse titolare). Benassi spera

3



Balotelli verso il no. Zaza in vantaggio da terzo attaccante. Cutrone pronto a subentrare in caso d’emergenza. Chiesa novità annunciata che si aggiunge a Pellegrini. E, sembra, anche Cristante in lista. Così scrive La Gazzetta dello Sport. La prima Italia di Gigi Di Biagio sta per nascere e dovrebbe essere una combinazione di reduci ancora indispensabili (Buffon, Chiellini, Bonucci, Parolo, Candreva) e di giovani da inserire alla svelta, tra i quali il c.t. elenca anche Insigne e Verratti ai quali andrà trovata «la collocazione giusta per rendere al meglio» (non come in passato). Ci sono Argentina e Inghilterra, altro che amichevoli.

Un manifesto ideologico, quello di Di Biagio, che esprime totale elasticità tattica. Niente dogmi. Se il 4-3-3 è il sistema preferito, quello con il quale la nuova Italia dovrebbe debuttare, niente esclude che gli interpreti, oppure gli avversari, spingano per nuove formule. Si riparte da questi nomi: mancano, infortunati, Conti e Caldara; per Calabria e Barella è soltanto questione di tempo; per Berardi, di testa. E per Balo sembra ancora presto. La logica lascia credere che non sia ancora il momento di rivedere Balotelli in Nazionale. Scontati in attacco i nomi di Immobile e Belotti.

Debuttando, come sembra, con il 4-3-3, a Di Biagio non servono più tre centravanti: l’ultimo dovrebbe essere Zaza che ha però problemi al ginocchio. Se il c.t. non dovesse avere garanzie, logica dice che in extremis potrebbe lanciare Cutrone, già nell’elenco dei convocati Under 21 e sempre in campo. Un’Italia con il 4-3-3 può essere questa: Buffon; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Pellegrini (Parolo), Jorginho, Verratti; Chiesa (Candreva), Immobile, Insigne. Il doppio impegno ravvicinato suggerisce qualche alternanza tra le due sfide.

Portieri: Buffon, Donnarumma, Perin
Difensori: Florenzi, Zappacosta, Spinazzola, Barreca, De Sciglio, Bonucci, Romagnoli, Chiellini, Rugani, Ferrari (Criscito)
Centrocampisti: Pellegrini, Benassi, Jorginho, Verratti, Cristante, Bonaventura (Barella)
Attaccanti: Chiesa, Verdi, Candreva, Immobile, Belotti, Insigne, Zaza (Cutrone)

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Paolo da Cagliari
Ospite
Paolo da Cagliari

Benassi non è da Nazionale! X ora non è neppure da Fiorentina. Perché dovrebbe pregferirlo a Barella?? Buffon ancora titolare è un’offesa alla dignita e alla professionalita’ di Donnarumma? Perin e di tutti quelli che sperano di arrivare in Nazionale. Dobbiamo rifondare?? Allora che ai faccia sul serio non ripartendo da uno di 40 anni.

Vanderone
Tifoso
Vander

PREferirei perdere 5 a 0 che vedere ancora Buffon chiellini bonucci l’Italia è un paese per vecchi i giovani non hanno speranza che vergogna.

Jany
Ospite
Jany

Nella rosa dei difensori, manca un nome: DAVIDE ASTORI!!!

Articolo precedentePioli scalda Saponara: conferma del trequartista dietro a Simeone-Chiesa
Articolo successivoDella Valle, ripartenza senza errori e punti interrogativi. Ad aprile cda e possibile svolta
CONDIVIDI