Neto: la Juventus non disdegna la sua partenza. Obiettivo plusvalenza

    0



    Neto Juve PresentazioneNon se l’aspettava così dura il portiere di riserva Neto scrive Tuttosport dell’ex portiere della Fiorentina. Arrivato con grande aspettative l’estate scorsa, pur consapevole di essere il secondo di Gigi Buffon, il brasiliano ha avuto gloria soltanto in Coppa Italia, cinque partite. Dodici mesi dopo Neto potrebbe essere ai saluti anche perché, in qualsiasi altro club, sarebbe il numero 1 della porta. E la Juventus non disdegnerebbe il trasferimento: arrivato a parametro zero, farebbe guadagnare qualche milione di plusvalenza.