Nicchi: “Basta lamentarsi per ogni episodio. La Var c’è e va usata al massimo”

18



Presa di posizione del Presidente dell’Aia in merito all’uso del Var, dopo l’episodio di ieri in Fiorentina-Atalanta

Mettere in discussione la Var non ha senso ma qualche arbitro farebbe bene a usarla con più frequenza. Questo in sintesi il pensiero di Marcello Nicchi, presidente dell’Aia, che ai microfoni de “La Politica nel Pallone” su Gr Parlamento, prova a gettare acqua sul fuoco delle polemiche di questo primo scorcio di stagione : “Bisogna smettere di lamentarsi. La Var funziona e tutti lo riconoscono, se poi ogni volta che accade un episodio si vuole smontare tutto, siamo fuori dal mondo. È uno strumento che tutti ci invidiano, tutti vengono a studiare la sua applicazione in Italia. Se si pontifica su un episodio allora non è cambiato niente e mi chiedo cosa l’abbiamo messa a fare. Se in una partita, su 50 decisioni, se ne sbagliano 2 fa parte della normalità“.
“USARLA AL MASSIMO” — Che poi ci siano delle cose da migliorare lo ammette lo stesso Nicchi, precisando però che “il protocollo è quello approvato l’anno scorso, non è cambiato nulla. Gli arbitri lo stanno applicando al meglio che possono. Ogni tanto qualcuno, sorprendentemente, non si avvale della Var e di questo si occuperà Rizzoli. È uno strumento che c’è e va utilizzato al massimo, perché così le discussioni vanno al minimo“. “Bisogna metabolizzare tutto – continua ancora Nicchi -. Specie dal punto di vista generazionale in cui tanti arbitri sono abituati al vecchio modo di arbitrare, dove ci sono decisioni da prendere velocemente. Devono invece prendere sempre più confidenza con questo strumento e chi non si attiene al regolamento va in panchina, non è un problema“, riporta Gazzetta.it.

18
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
sandro '82
Ospite
sandro '82

Io non ho capito se l’arbitro puo’ decidere di NON voler vedere o se quelli nella stanzina possono obbligarlo a vedere. Dove si trova questa spiegazione?

timmiz
Ospite
timmiz

credo andrebbe usata come i challenge nel tennis, ogni squadra può chiamare l’intervento var a sua discrezione 2 volte per tempo

Ezio
Ospite
Ezio

A noi sta bene che il VAR venga utilizzato sempre. Tanto lo sanno anche i pinguini al polo sud che a condizionare una partita non ci vuole molto; bastano un paio di cartellini non dati o dati a capocchia e falli fischiati a senso unico che il gioco è fatto.

enzo - Rimini
Ospite
enzo - Rimini

D’accord0 che la VAR vada usata al massimo l’episodio del rigore di Fiorentina -Atalanta era da VAR ,ma poi ci sono le circostanze: il caso eclatante del rigore di Inter- Fiorentina; non esisteva nessun grave errore arbitrale,nemmeno errore in quanto impossibile vedere lo sfioro di un dito senza cambio di traiettoria della palla e allora interviene il VAR su sbraccio di Icardi che col Supermoviolone Ravvicinato alla Biscardi capta con antenna lo sfioro del polpasterllo di Hugo. Nessun telespettatore è riuscito a vedere tale episodio nonostante la moviol e fermo immagine;l’arbitro quando si è recato davanti allo schermo VAR forse… Leggi altro »

marcomugello
Ospite
marcomugello

Giustissimo….per cambiare una decisione già presa da un arbitro deve essere necessario un fatto certo ed importante… c’è già presa una decisone soggettiva, puoi modificarla solo se è certo un errore, non tramite un’altra decisione soggettiva per mancanza du chiarezza.

Potini
Tifoso
Potini

Ogni decisione va comunque interpretata, che sia in diretta o al replay, quindi l’errore o la sudditanza continueranno ad esistere, basti vedere la disparità di opinioni nelle varie moviole in tv su ogni episodio a seconda del potere della squadra. Qualcosa è cambiato, qualcosa è rimasto come prima, qualcosa è addirittura peggiorato.

Maxtin65
Member
maxtin65

No,no, è migliorato, non scordiamoci di Moggi e dei suoi scagnozzi……

Fabrizio P.
Ospite
Fabrizio P.

Stranamente concordo con Nicchi. FV.

Albe47
Ospite
Albe47

O bravo tontolone
Allora dillo agli arbriti direttamente
Basta il VAR PILOTATO non deve esistere
Tutti gli episodi devono essere rivisti
E se la partita dura di piu…meglio degli accomodamenti volontari

Osservatorio (calcistico) di Arcetri
Ospite
Osservatorio (calcistico) di Arcetri

Due piccole si scannano tra loro per un episodio che l’arbitro ha gestito male. E scoppia il finimondo.
Se una delle due fosse stata una strisciata o simili (con rigore assegnato a suo favore, si capisce) non si arrivava nemmeno a un centesimo di questo casino.

Flamel
Ospite
Flamel

Aspetta, bisogna essere precisi, la Fiorentina ha chiesto rispetto e sollevato polemica contro una Big ( l’ I NTER ) , Questi cialtroni che adesso ci sbraitano addosso , non l’avrebbero mai fatto verso una loro succursale di cui sono schiavi.

andrea
Ospite
andrea

totalmente d’accordo

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Premetto credo sia un’ipotesi surreale dato che si tratta di giocatore della Fiorentina a tutt’oggi,e non della Juventus,se l’arbitro avesse voluto dare un’aiutino alla Fiorentina e andava a vedere il o la var ,poteva benissimo dire ho visto e confermo quello deciso in diretta a quel punto cosa cambiava ,gli aveva accontentati di andarlo a vedere ,ma il rigore lo dava lo stesso ,l’ho già specificato cosa surreale trattandosi di Fiorentina …… .

geronimo
Ospite
geronimo

Mah! è inutile che gli arbitri italiani facciano le vittime e si processino innocenti sempre e comunque. In Fiorentina-Inter l’arbitro è andato al var e ha visto con certezza senza alcun dubbio che ?????? l’unghia di hugo aveva toccato???’ sfiorato??? e che cosa ha visto ce lo possono dire lor signori ???’ visto che la palla non ha cambiato direzione alcuna ??? in 4 alla var + uno l’arbitro andato al var ci vengono a dire che era un fallo di mano in area ??? il problema è che l’hanno visto tutti e tutti hanno visto e CAPITO la CAPSIOSITA’… Leggi altro »

viceversa
Ospite
viceversa

C’è una cosa (tra le tante) che non mi è chiara. Da tutti i discorsi fatti a proposito del famigerato “rigore di Chiesa” sembra che l’addetto al var non abbia la possibilità di contattare l’arbitro di sua iniziativa. Questa ipotesi è smentita dalla dinamica dell’altrettanto famigerato “rigore di Hugo”. In questo caso l’arbitro non aveva visto nulla e il gioco è proseguto per un bel po’. Poi, EVIDENTEMENTE, Irrati richiama DI SUA INIZIATIVA Mazzoleni a rivalutare il fatto. Mazzoleni segue l’invito, riguarda e cambia decisione, a ragione o a torto non è l’argomento di questo discorso. Allora cosa è successo… Leggi altro »

France
Ospite
France

Mi facevo la stessa domanda, anche perchè nella radiocronaca di Sassuolo Milan su Radio1, il radiocronista parlava continuamente di “silent checking” o qualcosa del genere, per dire che in ogni decisione, anche se non apertamente richiamato, c’era la possibiltà di una verifica al Var. Probabilmente Doveri ha ritenuto che Valeri avesse ragione. Tra parentesi, anche per me aveva ragione, il difensore tampona vistosamente Chiesa e lo spinge in terra

Andrea Certaldo
Ospite
Andrea Certaldo

fu Icardi a richiamare l’attenzione e a sbraitare con l’arbitro !! Non l’addetto della VAR !!

a quel punto l’arbitro si cacò addosso pensando: “ora se fosse davvero tocco di mano che faccio? l’Inter è in crisi e non vince più…..tutta la settimana poi non mi faranno più dormire…” e allora dette il rigore !!

Senzapaura
Tifoso
Senzapaura

Si, ma Mazzoleni che l’ha usata solo quando gli è parso e ha visto solo quello che voleva vedere dove lo metti?

Articolo precedenteFiorentina-Atalanta, le immagini dei tifosi viola al Franchi
Articolo successivoEx Patron Atalanta: “Ieri abbiamo capito che la Fiorentina deve andare in Europa”
CONDIVIDI