Nicchi: “Bisogna smettere di lamentarsi della Var, è uno strumento e va utilizzato”

7



La vicenda che ha visto protagonista Chiesa in Fiorentina-Atalanta ha riportato l’attenzione sulla Var

Su Tuttosport si riporta di come il “capo” degli arbitri Marcello Nicchi non abbia dubbi in merito alla vicenda Chiesa: “Bisogna smettere di lamentarsi. La VAR funziona e tutti lo riconoscono, se poi ogni volta che accade un episodio si vuole smontare tutto, siamo fuori dal mondo. Ogni tanto qualcuno, sorprendentemente, non se ne avvale: è uno strumento che c’è e va utilizzato al massimo”.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Chianti
Ospite
Chianti

Che buffonata…..classico pastrocchio all’italiana dove le regole sono fatte apposta per non essere rispettate….

È l’unico sport al mondo (dopo gli sport in cui la decisione di un arbitro modifica l’intero match e difatti non sono inserite nelle discipline olimpiche ) in cui ognuno fa come gli pare conscio che non verrà mai punito…..
Insomma siamo alle comiche vere e proprie

R I D I C O L I

Ferdi, Scandicci
Ospite
Ferdi, Scandicci

Bisogna tener presente che il bar, come il linea controllata per il gol può solo fare una idea della meccanica di un fatto. Anche il gol potrebbe essere nella zona limite della precisione dello strumento e si dovrà stabilire con un giudizio la validità. In molti casi, anche se la meccanica può essere stabilità il giudizio è affidato all’arbitro, fallo di mano volontario o meno, intervento violento o meno. E qui ovviamente le polemiche ci saranno sempre. Anche consultare o meno il var è a discrezione, e solo in certi casi. Non è ragionevole aspettarsi che risolva sempre tutto e… Leggi altro »

il moralizzatore
Ospite
il moralizzatore

Caro Nicchi, il problema non è il VAR…ma i tuoi arbitri che vogliono difendere il loro protagonismo dall’invasione della tecnologia…E pensare che il Var potrebbe esservi di grande aiuto se utilizzato bene in quanto l’insensibilità tra i tuoi addetti è altamente diffusa per non dire le loro incapacità.

Viola 1951
Ospite
Viola 1951

Il circo mediatico della asservita nostrana informazione, continua a far vedere l’immagine “laterale” del fallo su Chiesa, MAI, naturalmente, se non paio di volte di sfuggita, l’immagine frontale dove si vede che il nostro giocatore viene toccato dal difensore, determinante per la concessione del rigore. Altra inesattezza, non è vero che l’arbitro non abbia voluto consultare il VAR, quelli del VAR hanno fatto un “silent check” confermando il fallo da rigore. Avessimo avuto una maglietta a strisce, ancora oggi esalterebbero le grandi doti dell’arbitro che ha concesso un rigore di difficile individuazione ma sacrosanto……che pagliacci, questa domenica, il capocomico è… Leggi altro »

geronimo
Ospite
geronimo

Il sig. Nicchi non ci deve venire a dire certe cose, quando si mettono 4 persone alla var x decidere quel che deve decidere l’arbitro…….. ci capisce che siamo alle solite si devono in primis riempire le seggiole ( italica abitudine) poi che sarà sarà. L’unico modo chiaro di usare la var è quello di mandare a casa il nugolo di seggiolari…………….. alla var max 2 soggetti che rivedono l’azione………….. se ambrdue daccordo ….. chiamano il var. a quel punto l’arbitro OBBLIGATORIAMENTE va al var e DECIDE LUI, senza che gli uomini var abbiano da dire o fare alcunchè. Unica… Leggi altro »

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

le persone al Var sono 4? poche… due operatori per 6-8 telecamere sono il minimo per vedere i pochi secondi il fatto…l’importante è che vedano bene… e rapido. infatti dopo mezzo minuto hanno già le idee chiare… se invece ci si mette 4 minuti, come con la juve, vuol dire che si cerca disperatamente un “vizio di forma” per annullare la sentenza dell’arbitro… tipo il fallo di polpastrello..

Alessandro
Ospite
Alessandro

Appunto : come avrebbero dovuto fare a milano

Articolo precedenteSGUARDO AL FUTURO: Zekhnini decisivo, Castrovilli ‘stakanovista’. Bene Hristov-Bangu (VIDEO)
Articolo successivoProc. Rossi: “Sono stati mesi pesanti, adesso possiamo concentrarci sul mercato”
CONDIVIDI