Nikola, ti ricordi San Siro? Per ritrovare il ‘vero’ Kalinic.. riecco Ilicic (VIDEO)

    0



    kalinic ilicic iraklis“Nikola ha avuto un momento di difficoltà, ma sta di nuovo tornando alla sua condizione migliore. Ha avuto un rendimento un po’ più basso ultimamente, anche sul piano organico. Ma adesso sta tornando al suo massimo livello”. Così Sousa ha presentato ieri il momento poco brillante di Nikola Kalinic. Autentico trascinatore della Fiorentina nella prima metà di stagione, ma un momento di calo – inevitabile – nelle ultime gare. Meno brillantezza del solito, spesso imbrigliato nella morsa di (almeno) due difensori avversari. Minaccia vera, per le difese avversarie, il numero 9 viola, ma i numeri parlano chiaro: 1 solo gol nelle ultime 8 gare giocate, di cui sette da titolare e per 90′. E se in molte occasioni, anche se a secco di gol, Kalinic è stato determinante al gioco viola, soprattutto contro la Lazio alcune difficoltà sono state evidenti.

    Ma Kalinic sta tornando, a detta di Sousa. E per agevolare il suo bomber, il portoghese gli affiancherà il suo ‘partner’ preferito: Josip Ilicic. Con la Lazio lo sloveno era partito fuori perché non al meglio fisicamente, stasera a Milano il 72 viola sarà fedelmente alle spalle, e al fianco del numero 9. Kalinic e Ilicic, una coppia da 19 gol fatti sui 37 totali della Fiorentina in campionato. Oltre il 50%. E un’accoppiata che, insieme, viaggia a meraviglia: 4 volte Ilicic ha mandato in gol Kalinic, così come 4 sono stati gli assist di Kalinic per Ilicic, a ricambiare il favore.

    La fotografia perfetta dell’intesa Ilicic-Kalinic? Facile, la mente vola a San Siro. Inter-Fiorentina, risultato 1-4. Tre gol e un rigore procurato per Kalinic, un gol e due assist per Ilicic. Già, proprio San Siro, lo stadio che stasera farà da teatro a Milan-Fiorentina. E allora, ancora a San Siro, Kalinic è pronto a prendersi ancora la ribalta. “Il momento più bello? Il 4-1 a Milano, quando feci 3 gol. La gente ancora me lo ricorda”, ha confidato qualche settimana fa il croato sui primi mesi in viola. Al suo servizio Ilicic, che tornerà dal 1′. Sousa si affida a loro per espugnare ancora San Siro e riprendere la marcia vincente.