Norgaard: “Le parole di Corvino e Pioli mi danno fiducia. Ho un mental coach, il futuro…”

13



Dal ritiro della Nazionale danese torna a farsi sentire il centrocampista viola, in attesa di una chance dal primo minuto

Queste le parole di Christian Norgaard: “L’inizio di stagione non è stato facile, avrei voluto giocare di più, ma sono paziente e lavoro. Sto parlando anche con un mental coach, la concorrenza deve spingermi a dare di più. C’è tanta qualità nel centrocampo della Fiorentina, non devo cercare scuse. L’allenatore ed il direttore mi dicono che vedono un grande futuro per me in questa squadra. Sono fiducioso, anche se non potrò rimanere quattro anni senza giocare. Spero che le cose cambino in questa stagione, altrimenti in estate potrà succedere qualcosa“.

 

13
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Gerry
Ospite
Gerry

Christian, non le sentire le parole di Corvino e Pioli ! fai finta di essere distratto perchè le loro parole sono deleterie per uno che vuole giocare a calcio, sono altamente demotivanti.

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Gli assenti hanno sempre ragione. Avanti un altro, quasi venticinquenne e che viene dal Brondby, dove è stato 5 anni, per i soliti 2 milioncini e un tozzo di pane per mantenere basso il monte ingaggi. Montella fece giocare Brillante subito alla prima partita a Roma con la Roma, rimase in campo neanche un tempo e poi, una volta fatti i dovuti disastri per farci perdere la partita, sparì dai radar. Montella lo fece per mettere in chiaro la scarsità di materiale umano che i DV avevano già iniziato a far portare a Firenze. Invece Pioli, che è l’esatto contrario… Leggi altro »

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Brillante non fece disastri, le partite non fartele raccontare. Perse palla, è vero, ma Nainggolan si fece 40 metri palla a piede e nessuno andò a chiudere. Inoltre, quando giocò contro l’Inter rischiò pure di fare gol. Magari non era un fenomeno, visto come sta andando ora, ma allora aveva potenzialità, visto che era molto considerato in patria.

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

A parte il fatto che le partite io le vedo, tutte, compresa quella, e non me le faccio raccontare, il fatto che tu sostenga che Brillante aveva potenzialità dice tutto. Non è necessario altro, basta così.

andrea
Ospite
andrea

non ti preoccupare; alla fiorentina, se c’è una cosa che non manca, sono i bugiardi

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

Comunque l’è uguale a Fabio Capello da giovane… speriamo bene 😉

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Qualita’ nel centrocampo della Fiorentina??? Questo deve conoscere il calcio piu’ o meno come Ivan Zazzaroni, il buio assoluto.

Il Depresso
Ospite
Il Depresso

Il Mental Coach ci vuole si’ ma a noi tifosi per sopportare la pena che fate in campo…

viceversa
Ospite
viceversa

Edimilson, Gerson e Benassi sono così così e oltretutto costringono Veretout (l’unico buono) a giocare fuori ruolo. Proviamo questo qui davanti alla difesa.

DOGMA
Ospite
DOGMA

Questo è bono, ve lo dice uno che il calcio lo mastica!!
E masticandolo di molto bene il calcio ve lo dico una volta e poi un ve lo dico più:
QUESTO E’ BUONO, IMPANATO E FRITTO!

gianni usa
Ospite
gianni usa

Le parole di Corvino non fanno testo, pero’ spero tanto che questo ragazzo sia davvero una bella sorpresa e che ci aiuti a risalire.

DOGMA
Ospite
DOGMA

a risalire sul bus per tornare a casa dopo le partite ci può anche aiutare… può fare giusto il controllore o l’aiuto anziani.

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Dogma di ‘sto piffero, ma tu invece, cosa sai fare? Perchè scrivere vedo che non fa per te..

Articolo precedentePagliuca: “Mi preoccupa che la Fiorentina non abbia mai vinto in trasferta. Lafont…”
Articolo successivoAdailton: “Simeone non è un centravanti. Serviva un portiere esperto ed un regista”
CONDIVIDI