Nuova riforma Champions, Ass. Leghe Europee contro il cambio nel 2018




    championsArriva un duro comunicato dall’Associazione Leghe Calcistiche Europee (Epfl) riguardante il nuovo format previsto per la Champions League, che entrerà in vigore dall’edizione 2018: “La riforma avrà un effetto devastante sui campionati nazionali e porterà a un allargamento del gap tra i principali club d’Europa e tutti gli altri, a scapito della competitività” Ricordiamo che la riforma prevede l’attribuzione di quattro posti in Champions a ciascuno dei primi 4 paesi del ranking della federazione europea, a scapito dei club delle nazioni calcisticamente meno rilevanti, che dunque vedono nel cambio di regolamento una forte penalizzazione.