Nuovo ct Italia, in corsa ci sono due ex viola. Di Biagio traghettatore

11



Chi sarà il nuovo ct azzurro? Intanto un traghettatore, molto probabilmente Gigi Di Biagio. Il problema è che potrebbero essere mesi persi: due amichevoli a marzo contro Argentina e Inghilterra, più quelle di giugno con guida tecnica che potrebbe essere anche sconfessata dal futuro selezionatore. Questa Nazionale ha però bisogno di certezze immediate: un progetto tecnico serio. Prendere un nuovo ct a giugno vorrebbe dire guidare la squadra da agosto, una settimana prima della Nations League (nella quale si può anche retrocedere in Serie B). Così riporta La Gazzetta dello Sport.

Ma quale ct? La gestione Ventura potrebbe essersi portata con sé la «classe media»: nel senso che domani sarà più complicato proporre anche tecnici bravi come De Biasi o Guidolin. Perché l’opinione pubblica vuole il grande nome e, per una volta, non ci saranno lezioni morali sull’ingaggio: c’è in gioco la Nazionale, ci siamo già «bruciati» una volta. Tra i top si sono tirati fuori Allegri e Spalletti (in conferenza hanno detto «grazie, ma non ora») e Capello. E quindi? Restano quattro nomi credibili: Ancelotti, Conte, Mancini e Ranieri.

Carletto è il nome più gettonato perché «quasi» libero, anche se il Bayern gli deve lo stipendio fino a giugno. Pretende un progetto serio, carta bianca su tutto, il suo staff e uno stipendio alto. Avrebbe la tranquillità e l’esperienza per gestire il momento. Sullo stesso piano Conte, legato però al Chelsea fino al 2019: chi rompe il contratto (lui o Abramovich) paga una penale altissima. Quindi la speranza è che a giugno si arrivi a una separazione consensuale. Sarebbe contento di tornare, farebbe subito una «squadra», è meno diplomatico di Ancelotti. Ranieri verrebbe subito e pensa di meritarselo: un gran gestore, esperto, il «riparatore» lo chiamavano. Infine Mancini, un altro che sogna l’Italia e non avrebbe troppi rimpianti a lasciare lo Zenit. Sono le 4 nomination. A meno che non spunti uno straniero.

11
Commenta la notizia

avatar
11 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
10 Comment authors
diegoUlixel Chedaniele da volterraIlcontedilautreamont Recent comment authors
ultimi più vecchi più votati
diego
Ospite
diego

io affiderei la panchina a guidolin.

Ulix
Tifoso
Juan Manuel Zoff

4 ottime scelte
speriamo ora riformino i vivai e le regole sugli stranieri

el Che
Ospite
el Che

..NazZionale Itagliana Giuogo Galgio…derettametne da Avellino

el Che
Ospite
el Che

abolire la Nazinale per 5 anni.

daniele da volterra
Ospite
daniele da volterra

Di Biagio è il traghettatore giusto, visti i successi dell’under 21, per affondare definitivamente.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
ilcontedilautreamont

Ecco, dopo la serie A infestata di stranieri ci manca proprio un allenatore straniero. Ma queste grandiose idee come si accendono, strofinando due pietre focaie? Conte è il migliore di tutti. Mancini una disgrazia. Ancelotti il più probabile.

Mark Russo
Ospite
Mark Russo

Abbiamo gli allenatori più forti del mondo uha uha uha uha !!!

Tiek
Tifoso
tiek

Uno straniero NOOOOOOOO!!!

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Ipotesi da Guerre Stellari quella dello straniero. Visto che abbiamo i migliori allenatori del mondo. Ipotesi che va bene per squadre di calcio senza storia, non per una nazionale che, appunto da un punto di vista storico, è tra le quattro prime potenze al mondo.

Betan
Ospite
Betan

Ma finiamola con questi discorsi. Tutti gli allenatori citati hanno subito l’esonero in carriera.
E le lezioni morali sull’ingaggio devono restare.
Dovrebbe essere un onore assumere l’incarico di CT della Nazionale, e anche per i calciatori essere convocati e non farne una questione di soldi.
Quel gruppetto che non si è qualificato per i mondiali è tornato a casa con le tasche gonfie, e il paese Italia chi lo ripaga?

Osvaldo
Tifoso
Osvaldoi

Inutile l’allenatore se non riformano il calcio. E se lo riformano e quasi certo che fanno un minestrone. Come in politica. C’è poca speranza!

Articolo precedenteSGUARDO AL FUTURO: Castrovilli decisivo, Perez capolista. Diks entra e… (VIDEO)
Articolo successivoFoto e autografi, appuntamento con i tifosi per due giocatori viola
CONDIVIDI