Nuovo Franchi, Commisso ha già il progetto. Entro giovedì il vertice con Pessina

120



Rocco avrebbe già le linee progetturali per il restyling dello stadio: incontro con Nardella e il Soprintendente. Le idee…

Si terrà la prossima settimana (probabilmente giovedì) il primo incontro tra il sindaco Dario Nardella, il patron della Fiorentina Rocco Commisso e il soprintendente Andrea Pessina. E sul tavolo, ci saranno già le linee progettuali elaborate per conto di Commisso sul futuro del nuovo Franchi. Un restyling che prevede di rifare le vecchie curve e crearne di nuove che siano più vicine al campo. Con una soluzione architettonica che vuole esaltare, rendere ancora più visibili, le scale elicoidali, definite «geniali» nella «declatoria» che ha definito l’opera del Nervi bene culturale. Così scrive il Corriere Fiorentino.

PROGETTO. Il primo a vedere i progetti sarà Pessina, che ha ribadito che il vero nodo per la soprintendenza è che il Franchi non venga abbandonato e che non perda la funzione per cui è nato nel ‘32. Restano sullo sfondo le altre soluzioni progettuali: l’idea di avere una «protezione», trasparente, della struttura. Quella di una piccola galleria commerciale sotto le tribune, in gran parte sotterranea, collegata al mega parcheggio chiesto da Palazzo Vecchio.

LAVORI. L’avvicinamento delle curve, e la copertura, sono i due interventi necessari perché il Franchi rispetti gli standard per le competizioni europee e possa davvero rimanere la «casa» della Fiorentina. Senza quelli, inutile intervenire. L’altro tema del futuro del nuovo Franchi è su chi debba rilasciare l’autorizzazione ai lavori: tutte queste decisioni passano dal «peso» del progetto stesso. E il dubbio è che forse sarà necessario, da Firenze, fare un passaggio (più o meno lungo) a Roma, presso il ministero. Con il rischio di perdere un anno.

120
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
DB1975
Ospite
DB1975

..tenuto conto che avvicinando le curve si dimezzano gli spettatori di tali settori ( come da pareri di architetti sentiti in questo periodo dalle varie testate giornalistiche )…arriveremmo ad avere uno stadietto magari bellino, ma da 27/28 mila posti; cosa che farebbe un tantino a cazzotto con la volontà di “aumento dei ricavi e dimensione europea”.

Vedremo
Ospite
Vedremo

Forse mi sono perso qualcosa.
I Dv chiedevano diversi ettari per stadio ed accessori vari ,che tutti noi conosciamo.
Dopo diversi anni fu individuato il terreno che non.rispecchiava l idea dei DV.
Ora che abbiamo trovato colui che costruirebbe lo stadio ed del quale non ha accennato minimamente agli ettari necessari ci facciamo le s….e mentali sul restyling del Franchi
Penso che non abbiano nessuna voglia del nuovo., per diversi motivi affitto e mantenimento della struttura.

Feffo
Ospite
Feffo

Il Franchi fu concepito per una pista di atletica di 500 metri, se vedete le foto ante 1990 noterete che dall’ultima corsia della pista che circondava il campo agli spalti delle curve c’è ancora molto spazio. E’ una struttura inaccessibile sia per il traffico in entrata, sia per quello in uscita, sia per il parcheggio. I gradoni sono concepiti per stare in piedi e sedersi solo durante l’intervallo. Vogliamo tenere il Franchi? OK, allora copritelo in qualche modo, togliete quelle terribili sedute, abbassate i prezzi e permettete alla gente di stare in piedi. Magari va a finire che stando in… Leggi altro »

Archimede
Ospite
Archimede

Un calabrese e un napoletano………
Dovremmo prendere tanta acqua amcora al franchi……

marco prato
Ospite
marco prato

peccato vorrà dire che l’abbonamento non lo farò mai

Hank
Ospite
Hank

Stiamo più larghi

SoloViola
Ospite
SoloViola

Diciamolo francamente: lo Stadio Franchi, tolta la Torre di Maratona fa schifo, è di una schifezza architettonica indicibile…. a Milano vogliono abbattere il meraviglioso stadio di San Siro per farne uno nuovo…quello si sarebbe un monumento nazionale, non il nostro mussoliniano

Max
Ospite
Max

Meraviglioso s siro? … foro prima di italia 90 …dopo che hanno fatto le torri pieta fuori e dentro è un altro stadio di 100 anni . E evidentemente non hai visto stadi moderni e architettonicamente di valore.

axl
Ospite
axl

vergogna….una città che ha saputo portare a termine imprese ben
più ardue nel corso dei secoli , ridotta all’inazione da degli incapaci

Francesco Barcellona
Ospite
Francesco Barcellona

Pure la Maratona va rifatta… non ci si sta a sedere…

Marco, fi
Ospite
Marco, fi

Era progetttata per i posti in piedi, nel 1930… non per stare seduti

LEMAC
Ospite
LEMAC

E gli architetti sono americani? Magari uno stadio totalmente chiuso, tetto trasparente e con l’aria condizionata, ahahahaha

Checco
Ospite
Checco

Mi domando una cosa. Al di là della volontà di Rocco Commisso che è sicuramente un grande imprenditore ma che è diventato proprietario solo da tre mesi e quindi non gli può essere fatto alcun addebito, Perché, se sono almeno 16 anni che si discute di questo argomento, non è mai stato fatto un consulto dei fiorentini in argomento. Cioè ci viene detto che la Fiorentina è un patrimonio della città, idem lo stadio ma non è mai stato espressamente richiesto cosa desidera la città. Mi vien da pensar male considerando che fino a 6 mesi fa era tutto pronto… Leggi altro »

purple
Ospite
purple

è diventato proprietario da 3 mesi , ma nessuno lo
obbliga a spendere soldi su qualcosa di cui
non è convinto…quindi di che parliamo…
invece è vero che a tutti si chiede un parere
tranne che a quelli che allo stadio ci vanno
davvero ( e pagando )…Nardella è ridicolo

Articolo precedenteLa Fiorentina ci riproverà per De Paul: era vicino, poi la frenata. Lui vuole lasciare Udine
Articolo successivoPedro, distanza di 3 mln. Problema dei tempi per il trasferimento internazionale
CONDIVIDI