Nuovo Stadio a Firenze, al tavolo torna anche Unipol

Di Leonardo Bardazzi - Corriere Fiorentino

26



Come riporta il Corriere Fiorentino, per vedere il progetto definitivo della Fiorentina per l’area Mercafir dovremo aspettare ancora. Forse addirittura fino a settembre. L’approvazione della variante in Palazzo Vecchio infatti è attesa per giugno prossimo, dopodiché Unipol (proprietaria dei terreni a Castello) avrà altri 60 giorni di tempo per fare ricorso al Tar sul«ridimensionamento della capacità edificatoria» sancito proprio dalla variante. A meno che Unipol non rinunci pubblicamente alle carte bollate, per avere certezza su cosa sorgerà sui terreni di Castello servirà dunque attendere l’autunno prossimo: in teoria, nel frattempo la Fiorentina potrebbe comunque presentare il progetto definitivo, ma è difficile credere che il club viola si impegni su un progetto che vale 400 milioni di euro (questa è la stima per costruire l’intera cittadella) senza avere la certezza sullo spostamento del mercato e sui tempi di realizzazione.

Da Palazzo Vecchio però, dopo la Via per l’aeroporto e l’inizio della procedura della variante, aspettano segnali viola: la scadenza per la presentazione del progetto definitivo è ancora fissata al 31 dicembre. E, almeno fino a ieri, nessuno della Fiorentina aveva mai chiesto un ulteriore proroga. I dirigenti di Della Valle per il momento restano in silenzio, ma dagli ambienti viola filtra tranquillità tanto che lo stesso presidente Cognigni alla cena di Natale ha ribadito che «costruire lo stadio resta una necessità del club». Nessun accenno, anche in quell’occasione, alla fatidica data di fine anno.

Ma perché, mentre tutti pensavano il contrario, i viola invece non la considerano una dead line? In realtà la Fiorentina è in regime di proroga già dalla scorsa primavera e la data del 31 dicembre è stata sì fissata da Palazzo Vecchio, ma non rappresenta un vincolo di legge. I viola restano l’unico interlocutore possibile per costruire uno stadio a Firenze e se chiederanno ulteriore tempo, lo avranno. Se invece i telefoni dovessero restare in silenzio, allora sarà Palazzo Vecchio a scegliere la strada: concedere comunque altro tempo oppure (molto più improbabile) interrompere la procedura di evidenza pubblica e rimettere in discussione l’intero bando di interesse. E con esso gli oltre 20 milioni che la Fiorentina dovrebbe pagare al Comune (ma gli accordi non sono stati firmati) per spostare il mercato ortofrutticolo a Castello.

Fin qui lo stato dell’arte. Ma c’è un ultimo problema che invece tiene in allarme i viola. Oltre alle incomprensioni (tutt’altro che trascurabili) tra i Della Valle e una fetta di tifoseria, è la mancanza di partner finanziari a preoccupare. Cognigni infatti da tempo cerca sponsor, ma l’incertezza sui tempi ha frenato gli investitori: l’idea iniziale di porre la «prima pietra nel 2019» e di aprire l’impianto «nel 2021» dunque vacilla. Molto come detto dipenderà da Unipol. Ma i tempi sono destinati ad allungarsi, anche perché in viale Guidoni i cantieri non potranno partire prima del trasloco del mercato. Che a sua volta, tra variante, progettazione e costruzione, non si muoverà di lì prima di 3-4 anni. Burocrazia, carte bollate e partite a scacchi, l’intrigo stadio è ancora fittissimo.

26
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Simone Magnani
Ospite
Simone Magnani

Provo a mettermi nei panni del proprietario della Fiorentina.
Voglio costruire lo stadio, ma per un milione di motivi l’area che avrei individuato non è disponibile. Che fo?
Apro Google maps e cerco un’area nelle vicinanze di qualche chilometro, contatto il sindaco competente e gli chiedo se é interessato a realizzare il progetto.
Nelle periferie ovest di Firenze ci sono ancora molti ettari liberi vicini a caselli autostradali che potrebbero essere adatti ad progetto.
Se così non fo, significa che non ho punta voglia o risorse per realizzare lo stadio.
Non è una colpa: basta essere onesti con sé stessi

Baccinocorto.com
Ospite
Baccinocorto.com

Ciao Simone sei di Firenze? Se si prova prima a metterti nei panni del cittadino contribuente. Mi sbaglierò ma ho come la sensazione che non sia a costo 0 per i cittadini …. e poi la cittadella è una priorità?

Il Duca
Ospite
Il Duca

Dando per scontato che quanto citato nell’articolo del Corriere Fiorentino risponda a verità: realisticamente – e non scherzo – a maggio prossimo avrò se ci ci arrivo 70 anni e sono in cura per un tumore dal 2013 con discreti risultati, ma lo vedrò questo stadio? datemi un vs. parere sensato, se credete, così per curiosità……cosa è lecito che uno si attenda da tutto questo garbuglio? grazie in anticipo per le vs.opinioni.

Claudiopiombino
Tifoso
Active Member

intanto un in bocca al lupo x la salute che è l’unica e sola cosa importante
x lo stadio no , io ne ho 51 e sono convinto che non lo vedrò…..magari il figlio piccolo che ne ha 10……

Baccinocorto.com
Ospite
Baccinocorto.com

Duca, In bocca al lupo e lotta senza paura! Vedrai che ce la fai! Lo so che siamo agli antipodi per modo di pensare ma su quanto detto sopra sono dalla tua parte! Forza e coraggio!

Unus
Ospite
Unus

Auguri Duca. Il resto è tappezzeria .

Gianburrasca
Tifoso
Giovanni

Unipol=Bologna=aeroporto di Bologna=Aeroporto di Firenze=Mercafir=Stadio=gioco ad incastri.

Alex / Milano
Ospite
Alex / Milano

Che problema c’è, a Monaco hanno l’Allianz Arena, noi si farà l’Unipol Arena, così si mettono tutti d’accordo.

rotlf
Ospite
rotlf

guarda preferirei Assicarlotta Arena

si ruzza
Ospite
si ruzza

Si faceva prima a smontare e rimontare i Franchi all’osmannoro …

Purple
Ospite
Purple

Tutta Firenze (ed i tifosi viola in tutta Italia) deve disdire le assicurazioni con Unipol…subito

mike
Ospite
mike

Fino a che ci faremo prendere per i fondelli da questi signori vuol dire che fanno bene a prenderci in giro……
Abbiamo uno stadio bellissimo….basta coprirlo,e le curve e avvicinarle al campo….C’e’ gia un progetto…..ma siccome ai fratelli e a palazzo vecchio se noi stiamo alla pioggia e al vento nn frega nulla…continuiamo pure sta zolfa dello stadio…che sinceramente ci avete gia’ scassato la ……

Potrillomadridde
Ospite
Potrillomadridde

Hai ragione Malike Purtroppo meglio buttare soldi e aree che potrebbero essere utilizzate per qualcosa di più utile alla città!

mike
Ospite
mike

certo,campi verdi e alberi per i bimbi e i ragazzi,non a scopo di lucro….ma siccome a questa societa’ dei giovani nn importa….visto che l’eta’ pensionabile e’ arrivata a 67 anni con i giovani disoccupati..io mi chiedo….che senso abbia stendere tappeti rossi e di seta per i fratelli e per speculazioni immobiliari che nn sefvono alla comunita’ Fiorentina…

Potrillomadridde
Ospite
Potrillomadridde

Scusa per aver storpiato il tuo nome Malike = Mike

tomcat
Ospite
tomcat

Allora se ci sono i “compagni” di unipol che hanno le mani in pasta in tanti settori italiani, siamo a posto. Stadio nel 2020. se va bene, io lo vedro’…da lassu”’

mike
Ospite
mike

ma quanti anno hai?
Vedrai che in questo secolo nn si fara’…coraggio…..fattene una ragione…

Biobba2017
Tifoso
Biobba2017

Capito, forse nel 2020 inizieranno i lavori……..per fare un altro progetto. Che burocrazia del …..! Ma Unipol si sveglia ora??? Sono sicuro di morire prima di vedere il nuovo stadio.

Nicola Bibbiena
Ospite
Nicola Bibbiena

Che buffonata. Ma cosa lo scrivete a fare?

Franco
Ospite
Franco

Mi sembra uno scarica barile con obbiettivo finale non voler costruire lo stadio.manca la volonta’ e nessuno lo vuole ammettere pubblicamente..guardate cosa e’ accaduto a Torino..a Udine,guardate cosa accade a Roma.quando si vuole fare una cosa si trova sempre il modo e mii sembra che a Firenze questa voglia non ci sia

Biobba2017
Tifoso
Biobba2017

Non c’è non solo la volontà ma i Della Valle da soli non lo faranno mai. E’ solo propaganda in vista delle prossime elezioni. Mi raccomando votate ancora questi dementi.

Marius
Ospite
Marius

E pensa che le alternative sono peggiori… ed ho detto tutto…

Claudiopiombino
Tifoso
Claudiopiombino

per avere certezza su cosa sorgerà sui terreni di Castello servirà dunque attendere l’autunno prossimo: hahahahahahahhah
Nessun accenno, anche in quell’occasione, alla fatidica data di fine anno. auhauahuahuahauhahauahahahah
l’idea iniziale di porre la «prima pietra nel 2019» e di aprire l’impianto «nel 2021» dunque vacilla hahahahahahhahhioiohihohihohi
Ma i tempi sono destinati ad allungarsi, anche perché in viale Guidoni i cantieri non potranno partire prima del trasloco del mercato. Che a sua volta, tra variante, progettazione e costruzione, non si muoverà di lì prima di 3-4 anni.
hahahahahhhahahahhahahah
come ha detto nardella?? AVANTI SPEDITI !
hahahahahahahahhahaahahauhauhaahhahahauhauhhahahahahah
elezioni elezioni !!

Franco_Thai
Tifoso
fran_thai

Mah!?…
SFV since 1958

mike
Ospite
mike

ahahahahahahah come la tranvia…che sara’ pronta fra 5 anni

Biobba2017
Tifoso
Biobba2017

Tu sei troppo ottimista.

Articolo precedenteFiorentina niente scherzi: testa e cuore per sognare
Articolo successivoBallardini vs Pioli e Fiorentina: i precedenti incrociati. Sempre X tra Pioli e Ballardini
CONDIVIDI