Obiettivo sesto posto. I calcoli di Pioli per lo sprint della stagione, che duello con il Milan

Di Riccardo Galli - Qs-La Nazione

58



Come riporta Il Qs-La Nazione, quote (ipotetiche) qualificazione all’Europa League che verrà, domenica mattina in attesa di Fiorentina-Napoli? Da jack-pot, missione praticamente impossibile. Quote (anche in questo caso ipotetiche) dopo la vittoria sugli azzurri? Sì, la squadra di Pioli se proprio non è diventata la favorita (sulle avversarie dirette, Atalanta, Milan e Samp), può essere sicuramente la più ambiziosa.

Al punto che, oltre a mettere nel mirino il settimo posto (prelimanari in campo l’ultima settimana di luglio), può addirittura puntare alla posizione numero sei. Quella occupata adesso dall’Atalanta che ha quattro punti in più dei viola. Ottimismo sfrenato dopo il tris rifilato al Napoli? Oppure i calcoli per una Fiorentina targata Europa League, hanno ritrovato una protagonista che sembrava ormai fuori scena?

A riaccendere la speranza di Firenze e a ridare ossigeno alle motivazioni (mai perse) di Pioli e dei giocatori c’è oggi il calendario delle ultime tre giornate della stagione. E per la Fiorentina – salvo imprevisti – la strada rischia di essere meno problematica rispetto alla concorrenza. Gli incroci più pesanti li ha l’Atalanta con due trasferte (Lazio e Cagliari) e il test forse decisivo, in casa contro il Milan. A semplificare il discorso ai nerazzurri potrebbe essere comunque il Cagliari, avversario all’ultima giornata, che può arrivare a sfidare l’Atalanta dopo aver già conosciuto il proprio futuro (in A o in B).

Sempre il Cagliari sarà a Firenze in mezzo alle due trasferte (domenica e il 20 maggio) di Genova (col Genoa) e San Siro (con il Milan). L’obiettivo della Fiorentina? Giocarsi tutto nello scontro diretto dell’ultima in casa di Gattuso. Sarà una finalissima. La seconda in sette giorni per il Milan che, come detto, la domenica prima dei viola sarà a Bergamo con l’Atalanta. La Samp. Due trasferte (Sassuolo e Spal) contro squadre che dovranno salvarsi oltre e il Napoli a Marassi. Tutto può succedere. E i blucerchiati potrebbero essere la sorpresa. Occhio, Fiorentina.

58
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Ad agosto scrissi che siamo da 7_9 posto…..
Spero di lottare per il 5_ 6 il prox anno…..certo il 4 aprirebbe altri scenari ma se non alzano il monte ingaggi resta mera illusione

Roquefort
Ospite
Roquefort

Noi vinciamo con Genoa e Cagliari. L’Atalanta perde con la Lazio e pareggia con il Milan. Il Milan dopo aver vinto con il Verona è pareggiato con l’Atalanta, vince la Coppa Italia e all’ultima giornata, ormai pago, non oppone resistenza alla Fiorentina che chiude a 63 punti. Speriamo solo che la Sampdoria non faccia 9 punti.

Ponzio
Tifoso
ponzio

mi accontenterei di chiudere a 60 punti, comunque 6 più dell’andata a dimostrazione dell’acquisizione di una coesione e di un equilibrio in corso d’opera, buona base per il prossimo anno. Mi dispiacerebbe da qui alla fine non vincere neppure una partita, non fare neanche un punto fuori casa e rovinare tutto chiudendo a 54-56, ovvero facendo gli stessi punti dell’andata, rischio purtroppo non remoto. Servono ancora tanta concentrazione e pochi voli pindarici.

Picchio08
Member
Picchio08

La Juve vincerà la C.Italia, sicuro, ci devono un favore e lo sanno bene. Vedo però complicato arrivare davanti a 2 tra Milan, Atalanta e Samp. E’ cmq giusto crederci, ne stanno succedendo di tutte…l’E.L. anche attraverso i preliminari sarebbe un premio ai giocatori e all’allenatore, e un vanto per una squadra che e’ in Europa che deve stare. FV

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Sono i punti persi col Verona che bruciano di più, con quei tre punti eravamo pari col Bilan, ed a un punto dall’ Atalanta che doveva andare a Roma con la Lazio.

2z2t
Ospite
2z2t

la Samp gioca con il Sassuolo che è salvo praticamente.
Il Cagliari sarà più tosto per noi che all’ultima con l’ Atalanta probabilmente.
Noi col Genoa si fatica sempre, sono quelle partite dove fatichiamo a bestia.
Ancora una volta non viene ricordata la cruciale finale di coppa Italia che sarà lo spartiacque sul senso di questa fine campionato: se la vince il Milan il settimo posto non vale nulla.

andrea
Ospite
andrea

Forza Viola , crederci fino alla fine lottare fino alla morte , non c’è nulla da perdere quindi il gioco vale la candela per un posto in paradiso .
forza Ragazzi col 13 nel cuore

Max54
Ospite
Max54

Vedo che si fanno molti conti,io credo bastino 7 punti nelle 3 gare che restano,per raggiungere i preliminari di EL,per la qualificazione diretta la vedo dura.

michele
Ospite
michele

Si ma allora devi vincere a bilan

Parimenti
Ospite
Parimenti

I unti persi con Spal e Sassuolo sono ampiamente compensati dalle impreviste vittorie con Roma e Napoli. Ciò nonostante siamo noni, a quattro punti dalla sesta e con l’ultima partita in casa della settima (che notoriamente NON può fallire il minimo degli obiettivi). Realisticamente, la squadra ha fatto più di quello che era lecito attendersi dopo aver ceduto pressoché tutti i migliori (in qualche caso assai degnamente sostituiti – ma in quanti ci credevamo all’inizio?). Arrivare in Uefa avrebbe un valore altamente simbolico, ma poi? Preliminari a luglio con nessuna garanzia che la squadra sarà rinforzata, torneo faticoso con scarse… Leggi altro »

Massimo
Ospite
Massimo

Ma, poi, andare in E.L. è così determinante? Pagano poco, si gioca di giovedì e, in genere toglie solo energie vitali! Coppetta Italia non sarebbe meglio?

Articolo precedenteFiorentina, il programma di oggi: i viola riprendono gli allenamenti in vista del Genoa
Articolo successivoWill Smith, il Cholo, il Cholito e la Juve. E il ’nemico’ adottò il bomber di Firenze
CONDIVIDI