Oggi tornano Pezzella e Caceres. Ribery verso l’esordio dal 1′, Benassi in dubbio

19



Diversi dubbi di formazione per il tecnico della Fiorentina, che ha due allenamenti fondamentali (oggi e domani) per preparare la sfida alla Juventus

Anche ieri – con alcuni Primavera aggregati – la Fiorentina ha proseguito la sua marcia di avvicinamento alla sfida di sabato, in attesa del rientro degli ultimi nazionali (oggi toccherà a Caceres e Pezzella), riporta stamani La Nazione in edicola.

Montella non vuole scoprire le carte, anche perché ci sono ancora due nodi da sciogliere: il primo è relativo alla difesa (dove Dalbert è favorito sull’uruguaiano) e l’altro, duplice, all’attacco dove per il ruolo di prima punta è testa a testa tra Boateng e Vlahovic e Ribery veleggia verso la prima maglia da titolare della stagione. Oggi tutti in campo nel pomeriggio, sarà valutata la disponibilità dell’acciaccato Benassi.

19
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
fighter
Ospite
fighter

Benassi nemmeno contro il Lanciotto

Mark
Ospite
Mark

ma perché mo’ Caceres fa il terzino ? non è un centrale ?

Amedeoviola
Ospite
Amedeoviola

Dragosky
Lirola milenkovic pezzella caceres dalbert
Chiesa castrovili Pulgar ribery
Vlahovic o boateng
5.4.1
Dragosky
Milenkovic pezzella Ceccherini caceres
Chiesa castrovili ( zurkosky) Pulgar ribery
( boateng) vlahovic
Difesa bloccata e tutto sulle ali
4 4 2 oppure 4 5 1

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

la prima è la solita mia, ma in fase difensiva… non copiare!! 🙂 🙂 🙂

INDIOS
Ospite
INDIOS

Se ci difendiamo siamo morti….
tanto valo osare
4-4-2
Dragosky
Lirola milenkovic pezzella dalbert
Chiesa castrovili Pulgar ribery
Vlahovic boateng

pressing e grinta a tutto campo

MARCO
Ospite
MARCO

APPROVO QUANTO DETTO DA VIA DV. BASTA BADELJ. DIFESA A 3 E CENTROCAMPO CON PULGAR E CASTROVILLI…

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

La difesa a 4 con lirola e dalbert (entrambi portati ad offendere e poco a difendere) non è affidabile.
Mettendoli esterni e provando a difenderci in 5 magari si limita i danni. Il modulo ideale per farlo sarebbe il 3-5-2, ma per i giocatori che abbiamo dovremmo sacrificare Ribery per mettere Badelj… no grazie: a questo punto osiamo!

Stefano Sansepolcro
Ospite
Stefano Sansepolcro

Redazione, ma dopo una settimana ancora non è possibile sapere l’entità dell’infortunio di Benassi? Non è che rifanno come con Gomez, che doveva rientrare in un mese e poi non ha visto il campo per un anno?

UGOH
Ospite
UGOH

LA MIA… DRAGOSKY CACERES PEZZELLA MILENKOVIC CHIESA PULGAR CASTROVILLI DALBERT BOATENG VLAHIVIC RIBERY

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

chiesa boateng vlahovic ribery… son parecchi

Thedoctor
Member
Thedoctor

Ho fiducia in Montella. Che è una cosa ben diversa dal dire “ho fiducia che vinceremo la partita”. Invece non ho fiducia in Benassi, che a quando mi dicono è stato tolto col Perugia non perché fosse acciaccato ma perché ha mandato a quel paese l’allenatore.

Nuvola
Ospite
Nuvola

Beato te che ti fidi io continuo a pensare sia poco lucido

Fauve Mauve (F)
Ospite
Fauve Mauve (F)

Teniamoci le nostre carte. Ci deve essere l’elemento di sorpresa. Non divulghiamo la squadra o il modulo. Lasciamo lavorare Montella. Che sia una sorpresa per gli avversari. Spero in una gara pulita, aperta e senza dubbi arbitrali. vogliamo una squadra combattente fino al fischio finale. È la gara della vita. Tutti allo stadio. FVS

Frunky69
Tifoso
frunky69

la gara della vita…. mah

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

3-4-3

dragowski
milenkovic-pezzella-caceres
lirola-pulgar-castrovilli-dalbert
ribery-vlahovic-chiesa

dai perdella! con la difesa a 4 sene piglia un ballino!
inoltre via la tassa badelj!!

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

E se fosse Caceres il ns voglio colpo mercato? Se sta bene la squadra acquista esperienza e qualità. Di Pedro si parla tanto, ma deve ancora ambientarsi e non ha ancora una partita fatta con la Fiorentina. Credo che le valutazioni sulla squadra è su Montella non andranno oltre l a partita in casa contro l’Udinese. Sarà allora il primo vero pit stop con conseguenze positive e negative.

Articolo precedenteFranchi da sogno sabato, vacilla il muro delle 40.000 presenze sugli spalti
Articolo successivoMareggini, parata eterna: “Quel rigore di De Agostini, la gente mi ferma ancora per strada”
CONDIVIDI