OLIVEIRA A FI.IT: “Simeone è bravo, ma basta paragoni scomodi. Ci sarà da soffrire, ai tifosi dico…”

24



La roboante vittoria contro il Verona di domenica scorsa ha riacceso un minimo di entusiasmo in casa Fiorentina, in attesa che il Bologna di Donadoni testi nuovamente la squadra di Pioli. Un test dopo l’altro, adesso è inevitabile, passando per l’esame Juventus e poi per la temibile Atalanta. Il primo mini ciclo stagionale è alle porte, con Pioli che comunque avrà l’imbarazzo della scelta per schierare di volta in volta la formazione titolare. Contro il Bologna, dicevamo, dovrebbe esserci anche un’ottima cornice di pubblico al Franchi. La Redazione di Fiorentina.it ha intervistato in esclusiva Lulù Oliveira, il Falco dei tifosi viola. Doppio ex della sfida, certo, ma soprattutto grande cuore viola.

Oliveira, partiamo dalla Fiorentina. Che impressione le ha fatto la squadra di Pioli fin qui?

“Buona, devo essere sincero. Nelle prime due partite si è visto che la squadra era tutta da assemblare e che c’era bisogno di tempo per fare integrare i nuovi. Contro il Verona, invece, ho visto un’idea precisa di squadra, risultato a parte. Mi piace il lavoro di Pioli, ho visto che vuole pressare alto l’avversario. E’ un bel segnale che dà anche ai giocatori. Se la vuole giocare con tutti”.

In generale, che campionato si aspetta dalla Fiorentina?

“Di sofferenza, almeno nella prima parte. E’ chiaro che con l’allenatore nuovo e con tanti nuovi giovani serva del tempo. Immagino che qualche difficoltà ancora ci potrà essere. Nella seconda parte della stagione le cose potranno essere più semplici, però adesso non cominciamo a parlare di Europa. Questa squadra adesso deve soltanto crescere e deve essere lasciata tranquilla. Poi ad anno nuovo vedremo a cosa puntare”.

Passiamo ai singoli, cosa ne pensa di Simeone e Thereau?

“Simeone è giovane e bravo, è un centravanti d’area di rigore ed il gol a Verona certifica che in questo momento lui è come una calamita per il pallone. Va bene così, è uno che ha bisogno di crescere partita dopo partita. Ho sentito che a Firenze c’è qualcuno che già lo paragona a Bati… Ecco, ragazzi non diciamo fesserie! In questo momento è un paragone che non esiste. Lo dico anche per lui, non lo accostate adesso ad un campione di quel livello, perché ora come ora può solo allacciargli le scarpe. Certo, glielo auguro di diventare come Batistuta, ma per ora è meglio lasciarlo tranquillo. Su Thereau dico che è un giocatore che mi è sempre piaciuto, può giocare al centro o sulla fascia. Sarà utile a Pioli, a patto che lo faccia correre poco sull’esterno, perché l’attaccante deve essere lucido per segnare”.

E poi c’è Babacar, che anche quest’anno parte dalla panchina…

“E questo mi dispiace, perché secondo me lui ha tutto per giocare titolare nella Fiorentina. Quando entra, spesso fa gol. Non capisco che problema abbia con gli allenatori, penso che debba crescere mentalmente. Se fossi stato più giovane, sono convinto che io lui ci saremmo trovati bene in campo… (ride, ndr)”.

Infine, c’è un messaggio che vuole mandare ai tifosi viola?

“A Firenze c’è tanta gente che ancora mi vuole bene ed anche io voglio bene ai tifosi della Fiorentina, che quando torno mi fanno sempre sentire a casa. Gli dico di avere pazienza con questa squadra, davvero, perché con tanti giovani e con un allenatore nuovo serve tempo per vedere bel gioco ed ottenere risultati. State vicini alla squadra soprattutto nei momenti difficili, perché poi penso proprio che sarete ripagati”.

24
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Lulu’ ti ricordo con affetto ,non dimentico il coro / siam venuti qaggiu’ per vedere segnare LULU’ /.Hai ragione perchè con tanti giovani e con un nuovo allenatore bisogna avere pazienza.I veri tifosi sono e saranno sempre vicino alla FIORENTINA.

BEDO
Ospite
BEDO

Leccavalle e non Leccavalle, Titollo, Traversi e tanti altri. Credo sia giusto sottolineare che e’ l’ora di farla finita con tutti questi discorsi che non fanno che rievocare tempi ormai trascorsi nei quali Guelfi e Ghibellini erano il pane quotidiano di Firenze e non solo e che oggi,, purtroppo stanno riproponendosi, intendo chiaramente quei tempi, in maniera baggiana e fondamentalmente priva di ogni senso, in tutti i commenti riguardanti i Della Valle e la Fiorentina in generale. Si, la Fiorentina, perche’ a parte la posizione dei Della Valle che puo’ essere considerata anche criticabile soprattutto per mancanza di comunicazione e… Leggi altro »

zinzo
Ospite
zinzo

POLPO NO !! NON GLI VANNO IN TASCA AI DUE BUFFONI DEI DELLABALLE !! QUESTO è VERO !! GLI VANNO DIRETTAMENTE NEL CONTO CORRENTE CHE IN TASCA PER SBAGLIO NON ABBIANO A SPENDERE QUALCHE EURO !!!!!!!!!!

zinzo
Ospite
zinzo

TIROLLO A TRAVERSI BASTA DIRGLI LECCAVALLE !!!!! PENSO CHE CHI NON AMA QUEI DUE BUFFONI PEGGIO OFFESA NON POSSA DIRGLIELA !!! LECCAVALLE DETTO COL CUORE è PEGGIO CHE DIRE SEI UNA [email protected] !!!!!!!!!! E VISTO CHE IL SIGNOR TRAVERSI TEMPO ADDIETRO SI PERMISE DI OFFENDERMI PER AVER DATO UN MIO GIUDIZIO NEGATIVO SUI DELLABALLE NON VEDO PERCHE UNO NON POSSA DARGLI DEL LECCAVALLE E COL CUORE !!!!!!!!!!!!!!

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

ACF Fiorentina Bati Rui CeccoGrullo VERI TIFOSI = CINQUE
Florentia Viola foulards plusvalenze gat e leccavalle = ZERO

fabioviola68
Ospite
fabioviola68

Che importa seeeeeeeeee a passarla ti ci voleeeeeeeeee un’ ora . . .
che fretta c’era scarta tutti OLIVEIRA, che fretta c’era scarta TUTTI e facci un GOOOLLLL
MITICO LULU’

lelone
Ospite
lelone

Grande Luis Airton Oliveira Barroso, se tu avessi giocato in una strisciata ti davano 40 rigori a stagione!!! da noi niente…. è anche per questo che si tifa la viola!!!

www.casaccaviola.com
Ospite
www.casaccaviola.com

Grande Lulu’ !!! che tempi !! mi ricordo che per una super simulazione quando giocava ancora nel cagliari , quando venne da noi , non ci concessero un rigore per 1 anno e mezzo !!! Il Falco che bellezza !!! … .. compro vecchie maglie Fiorentina e non, contattatemi ad [email protected]

Tirollo
Ospite
Tirollo

Quelli si che erano tempi…eravamo un’eccellenza, con Vittorio che arringava dalla Balaustra e Zeffirelli che andava in TV a mollare bombe contro la juve e contro il sistema.Oliveira, Baiano, Batistuta, Rui Costa, ma anche tanti altri campioni di un calibro che a Firenze non rivedremo maiu più, specialmente con gnigni e le sorelle “vipere-nel-borsello. Lo dico e non me ne pento, mi manca quel periodo, mi manca Vittorio che si sporge dalla Balaustra tenendo per mano la Marini, mi mancano le ciliegine. Si lo so sono un maledetto nostalgico ma quei tempi mi mancano.

Icchettuddici
Ospite
Icchettuddici

E a chi non mancano? Uno come il Bati con i Della Valle sarebbe durato al massimo due anni. Ah già è un calcio diverso ora….

IL Vikingo
Ospite
IL Vikingo

Quella era snche un’altra epoca dai. A quei tempi i calciatori migliori venivano in Italia a guadagnare stipendi enormi. Al giorno d’oggi uno come Bati non sarebbe possibile trattenerlo più di un anno, al massimo due. Se non ce la fanno il Napoli (Higuain) la Juve (Bonucci) e il Barca (Neymar) a tenere i suoi campioni come possono farcela squadrette di periferia che non possono pagare stipendi da 2 milioni in sù?

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

Sono perfettamente d’accordo la gente si ricorda di Vittorio solo per il crac, ma tutto quello che Mario e soprattutto lui hanno regalato a Firenze non se lo ricorda nessuno…arrivavamo sugli altri campi con Bati Rui Edmundo Oliveira Baiano e tutti gli altri campioni,e gli avversari ci temevano…con quelli in campo avevi sempre la possibilità di vincere,e l’entusiasmo era alle stelle…tre coppe in bacheca,e un campionato non vinto per sfortuna,perchè se Bati non si faceva male non ci fermava nessuno…

vedova rosicone
Ospite
vedova rosicone

E che dire della partita di andata di coppa Uefa con Il grassopers persa a tavolino
a Salerno, per un petardo tirato in campo da un tifoso della Salernitana.
Quella squadra la coppa poteva vincerla.

dv INFAMI
Ospite
dv INFAMI

HAI PERFETTAMENTE RAGIONE …. VITTORIO SARA’ STATO QUELLO CHE E’ STATO , MA ERA UN GRAN PRESIDENTE TIFOSO , CI SENTIVA ECCOME …MI RICORDO ANCORA QUANDO MI PARE CON IL MILAN DOPO UN NOSTRO GOL, VENNE INQUADRATO IN PIEDI IN TRIBUNA E IL LABIALE FU MOLTO CHIARO .. ” AVANTI GLI FACCIAMO UN CULO COSI “” .. BEI TEMPI E SIGNORI GIOCATORI , MA SOPRATUTTO UNA GRANDE PRESIDENZA E UOMINI DI CALCIO AL LORO POSTO , INVECE OGGI DUE CHECCHE ISTERICHE ALLA PRESIDENZA ( I FRATELLINI ) E INCOMPETENTI ANALFABETI ALLA DIRIGENZA …. dv INFAMI !!! .. SOLO UN PRESIDENTE… Leggi altro »

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Uno con la tua cervice dovrebbe fare la spola tra ceppi, in regime di isolamento, e cliniche per disagio mentale. Penso ai lenzuolai….ma tu intanto prenditela con la natura veramente poco benigna con te

lolletti
Ospite
lolletti

mi ricordo bene quella partita, fini’ 2 a 2. Piu’ che il labiale, fu inequivocabile il noto gesto con le due mani. Comunque non si possono fare paragoni con adesso, nel calcio italiano allora era il piu’ ricco d’ Europa e nonostante i signori giocatori che abbiamo visto passare per Firenze, siamo retrocessi ben 2 volte (uniche nella storia viola del dopoguerra). Percio’ io ci andrei cauto a tessere oltremodo le lodi di quei dirigenti. Adesso girano altri soldi, non si possono fare paragoni, se pensi che Bati fu venduto per 70 miliardi, e ora per le stesse cifre comprano… Leggi altro »

polpo
Ospite
polpo

Ma ti sei accorto che juventus, Napoli, Atalanta, Sassuolo tanto per citare alcune squadre sono anni che non tirano fuori un euro, scrivete senza essere informati come quelli che sono convinti che le plus valenze vadano in tasca ai DV

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Bravo, ecco un’altra razza di stupidi totali e spaventosi da internare, mi riferisco a quelli che pensano che le plusvalenze vadano a finire in tasca ai Della Valle. Ma che ci vengono a fare al mondo stupidi del genere?

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

no le vanno in tasca a te…. VAIA VAIAAAAAAAAAA

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Ed io dico e non me ne pento che chi apostrofa in quel modo la proprietà non è solo un deficiente allo sbando, ma un deficiente pericoloso da internare a vita. Perché la stupidità quando raggiunge tali vertici è destabilizzante per sé e per gli altri.

Tirollo
Ospite
Tirollo

Traversi lei fondamentalmente è un ignorantone borioso che si diletta in stornelli barocchi pomposi e noiosi come la sua patetica persona. Si occupi a tempo pieno del jazz e lasci perdere il calcio. Capisco che lei si sia costruito una carriera lucidando le terga del potente di turno con la sua lingua ormai così malconcia da non essere nemmeno più biforcuta, però resista alla tentazione di farlo anche con le sorelle, tanto loro sono in regime di taglio di rami secchi e non di assunzione di fichi secchi.

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

Tirollo, lascialo perdere qui’ POERACCIO….

Paolo
Ospite
Paolo

Manca anche a me quel periodo. W Cecchi Gori e abbasso i dellaballe.

viola2
Ospite
viola2

Cagliari Fiorentina 95/96
“e quando arrivai a Firenze, i tifosi mi cantavano “e inventa il rigore che non c’era, e inventa il rigore che non c’era, e inventa il rigore che non c’era, eeeh, Oliveira!”. …se a l’epoca ci fosse stata la VAR… SFV

Articolo precedenteEx dg Bologna Zanzi: “Con Pioli tornati a riempire lo stadio, l’esonero fu colpa nostra”
Articolo successivoRaccolta fondi della Curva Fiesole a sostegno della popolazione livornese
CONDIVIDI