Oltre Pairetto e il Var, l’Atalanta si è dimostrata più forte. Cosa non ha funzionato ieri?

116



La delusione di ieri per il pareggio contro l’Atalanta, che ha negato alla Fiorentina di accaparrarsi tre punti importanti per smuovere la classifica dei gigliati, è ancora cocente. Così come bruciano ancora gli errori di Pairetto e l’incomprensibile gestione del Var: quella “moviola in campo” che doveva cancellare gli errori evidenti ma che ieri si è dimostrata ancora lontana dal tenere fede al suo scopo. Per parlare di ciò vi rimandiamo a QUESTO articolo; in questo focus vogliamo per un attimo concentrarci su cosa non ha funzionato della Fiorentina ieri sera, a prescindere dagli evidenti errori arbitrali.

Se facciamo un gioco e cancelliamo per un attimo le sacrosante discussioni sulle decisioni arbitrali di ieri sera, non possiamo che ammettere una cosa: sul piano del gioco e delle occasioni create l’Atalanta ha meritato il pareggio. In quella che era una sfida per testare il valore dei viola contro un’avversaria con obiettivi simili, la Fiorentina, dopo un inizio promettente, si è dimostrata ancora un gradino sotto ai bergamaschi, soprattutto nel secondo tempo. I nerazzurri sono arrivati alla conclusione in porta cinque volte, e solo un grande Sportiello ha negato loro il gol, fino alla beffa finale firmata Freuler.

Di contro, la Fiorentina conferma le difficoltà paventate nelle ultime due uscite a tirare in porta (solo due conclusioni nello specchio su 10 totali) e in generale a creare concrete palle gol. Difficoltà che non possono lasciare tranquillo Pioli: non può esserci sempre una magia di Chiesa a sbloccare una partita. Anche stavolta Simeone non è riuscito a convincere a pieno: nonostante l’impegno e la corsa del ragazzo non siano in discussione, il Cholito continua ad essere sterile sotto porta, fissando sullo zero il numero di tiri verso la porta di Berisha (e sono zero i tiri in porta nelle ultime tre uscite). Incredibile, poi, l’occasione sprecata da Babacar: in un momento in cui l’argentino non riesce ad ingranare in zona gol, El Khouma aveva l’ennesima occasione della sua carriera di sovvertire le gerarchie, o quantomeno di mettere in difficoltà Stefano Pioli nelle scelte future.

Invece, oltre alla bella palla per Gil Dias (dove Pairetto e il Var ci hanno messo del loro) e alla solita indolenza in fase di non possesso (evidenziata dallo stesso tecnico gigliato), di Babacar ci si ricorderà principalmente per la clamorosa palla gol gettata al vento nel finale di gara. Errore che si rivelerà fatale, vista la rete dei bergamaschi nei successivi minuti di gioco. Sembra quasi un segno del destino per questo ragazzo innamorato di Firenze, ma che da anni in campo non riesce proprio ad essere incisivo come gli si chiede.

Oltre alla fase offensiva, l’assenza di Badelj a centrocampo si è sentita eccome. Il suo sostituto Sanchez, per caratteristiche, ha rallentato eccessivamente il gioco in diverse occasioni, rendendo più lenta e prevedibile la manovra viola. La fase difensiva, anche per meriti di un avversario che porta tanti uomini di qualità a ridosso dell’area di rigore, non è stata impeccabile. Abbiamo visto un Veretout, caparbio come sempre, andare troppo spesso a vuoto nel tentativo di interrompere le linee di passaggio dell’Atalanta. Occhio di riguardo sui corner: è vero che la qualità dei palloni messi in mezzo dal Papu Gomez avrebbe messo in difficoltà molte squadre, ma la Fiorentina continua ad essere troppo incerta sulle situazioni di palla ferma; anche Sportiello deve essere più sicuro nelle uscite.

Infine, qualche dubbio lo lascia la decisione di Stefano Pioli di non rinforzare il centrocampo in un secondo tempo nel quale la Fiorentina, in vantaggio di una rete, stava soffrendo. Il cambio di Eysseric al 75′ al posto di Thereau, in modo da lasciare inalterato il 4-2-3-1, lascia perplessi: forse un Benassi o un Cristoforo in più con un centrocampo a tre sarebbe stato maggiormente proficuo per il finale di gara.

Queste considerazioni scomparirebbero se alla Fiorentina fossero stati concessi i due solari calci di rigore, con conseguenti tre punti in tasca? Purtroppo no. Ciò significa che il lavoro svolto fin qui da Pioli è tutto da rifare? Assolutamente no. La Fiorentina ha compiuto dei passi in avanti evidenti rispetto alle prime due uscite, ma Pioli necessita ancora di tempo per oliare i meccanismi di una squadra che ha un mese di vita. Insomma, non avevano ragione gli esaltati dopo le due vittorie consecutive contro Verona e Bologna e non hanno ragione i disfattisti che dopo un punto in due partite (contro Juventus e Atalanta, mica squadrette) vedono questa giovane Fiorentina già condannata ad un campionato mediocre.

La verità, come quasi sempre accade, sta nel mezzo. Al momento questa squadra non è ai livelli delle prime formazioni del campionato. In futuro chissà. Sapevamo che avremmo dovuto scoprire questa squadra giornata dopo giornata. Di certo alla sesta di Serie A non ci sono ancora sufficienti garanzie per provare a tracciare il cammino di questa Fiorentina.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Salvo
Ospite
Member

forse abbiamo trovato un bel terzino,pulito e con piedi buoni dalla buona personalità…Laurini, e qui caro Pioli hai toppato a torino,lo hai tolto,ed hai perso,anche gli allenatori è giusto che si prendano le loro responsabilità…vengono pagati bene

Paolo
Ospite
Member

Considerazioni: L’Atalanta e’ entrata nel Club degli Strisciati, Il bravo Gasperini ha poco da recriminare (il pareggio al 94′!!!!!) Gli e’ andata a BUON MERCATO con DUE RIGORI non dati CONTRO!!!!!. Glielo dica ai suoi bravi giocatori che quelli erano RIGORI!!!!!! Sul 2 a 0 la partita sarebbe cambiata e tanti episodi non sarebbero esistiti, compreso il pareggio al 94′. Con VAR o SENZA VAR ci fanno sempre INC……..AR !!!!!! Il VAR e’ una presa di giro!!!! Agli Strisciati li avrebbero dati DIRETTAMENTE. Forza VIOLA dalla MAREMMA VIVA GLI ONESTI!!!! Il VAR ……VARrivisto!!!!!

Dio de\' dei
Ospite
Member

Ed io, pur rischiando il ridicolo, voglio difendere Babacar. Non è vero che è stato indolente. Ha corso, eccome! Solo ha corso in maniera diversa da Simeone. Ed ha tutt’un altro fisico.
Certo l’ha fatta grossa, alla fine, sbagliando quel gol (sarebbe stato un gol dei suoi, di quelli alla sua maniera), ma son rimpalli che anche i più grandi attaccanti hanno avuto in carriera..
Semmai ci sarebbe da dire che Baba è un giocatore non fatto per i minuti a partita. E’ un giocatore con un gran fisico che ha bisogno di giocare per rendere al meglio.

Pippo
Ospite
Member

Un rigore inesistente contro, due veri non concessi, due espulsioni non effettuate (spinazzola e berisha sui due rigori), punizioni inesistenti dal limite fischiate a pie’ sospinto, un paracarro che cincischia davanti alla porta, sanchez che sul lancio dalla loro difesa non aveva fatto in tempo a tornare per difendere, un tiro sbilenco (curva di almeno un metro) a 10 secondi dalla fine e siamo riusciti a tirarci fuori addirittura un punto!!!!c’e’ gente che dimentica Empoli, Crotone e Palermo lo scorso anno, dove una partita così’ l’avremmo persa 3-0!!!laurini, straordinario per aggressività’ e concentrazione, e’ la prova che i giocatori buoni e a poco prezzo ci sono eccome.resta solo una ultima mossa per andare dritti dritti in Champion, orrori arbitrali permettendo (e ce ne saranno ancora perché non contiamo nulla), ovvero chiesa centravanti insieme a Simeone e ci sarà da divertirsi!!!!

Roberto06
Ospite
Member

finalmente vedo con immenso piacere che gli pseudo tifosi tipo i giannelli e compagnia bella non si sono presentati a scassare i maroni dopo una partita, anche perché la loro squadra giocava di sabato e loro dovevano portare le consorti a spasso la domenica e poi magari una pizzetta quindi non avevano tempo per noi magari un pizzico di vergogna per l’ennesimo furto subito.
puo’ anche essere che si siano resi conto che questa squadretta di giovanotti e tosta e quadrata con ancora qualche difficolta’ certamente ma sono pronto a scommettere(l’ho fatto sul piazzamento finale) che qualunque sia la posizione in classifica della viola alla fine di ottobre arriviamo almeno in eurolega.

Cladio
Ospite
Member

Sei un grande.certo se oltre agli arbitri anche il baba gioca contro sarà difficile

ANTONIO
Ospite
Member

SI PECCA SERIAMENTE DI DIGNITA QUANDO SI VEDE BABACAR FARE PARTE DELLA FIORENTINA. CARA FIRENZE A TE NON MANCONO SOLO DUE RIGORI. A TE MANCA UN ALLENATORE. CREDIMI QUANDO TI DICO CHE PIOLI NON LO E’. 4-3-2-1 CONTRO IL CHIEVO????? SI PERDERA ANCORA. IL CHIEVO LE PARTITE NON LI REGALA COME FA IL VERONA.

Ulix
Ospite
Member

scandaloso che la redazione ha censurato tutti i miei commenti oggi, no parole, fate schifo, ma non c’era un insulto per favore scrivetemi i motivi cosicchè possa migliorarmi nel pubblicare commenti
GRAZIE

fb9
Ospite
Member

Dopo ieri sera qualcosa si intravede:
Il solo Chiesa non basta per fare la differenza
Abbiamo alcuni buoni giocatori ma per stare in alto ci vuole altro
È una squadra ibrida senza anima,fredda,incapace di crearsi superiorità numerica
(per fare ciò servono giocatori che puntano e saltano l’uomo vi viene a mente qualcuno del recente passato.?)
Il mister pare che abbia difficoltà a leggere la partita,incaponendosi come spesso accade a Firenze a proporre lo stesso modulo con sostituzioni fatte al tavolino
forse proprio per la difficoltà a leggere la gara
Può sembrare improbabile. ma personalmente pare così

Weinemaker
Ospite
Member

Le ripartenze ogni volta che la fiorentina cercava di intercettare la ripartenza dell’Atalanta Pairetto fischiava punizione contro la viola e l’Atalanta poteva superare la metà campo ed entrare nell’area viola. Quando si vuole capire che l’arbitraggio è stato contro la viola e Pairetto ha fatto di tutto per farci perdere. Ha ammonito chiesa nel primo tempo perchè con un braccio si era iutato contro un atalantino. Poi anche la viola ha fatto i suoi sbagli. Concludo con Sportiello, “sul piano del gioco e delle occasioni create l’Atalanta ha meritato il pareggio”, ma Sportiello “giocatore della Fiorentina” le ha neutralizzate, alla Fiorentina le occasioni da rete le ha neutralizzate l’arbitro.
Cordialmente

Cladio
Ospite
Member

Concordo

Horso
Ospite
Member

Non sono convintissimo che l’Atalanta si sia dimostrata più forte. La viola ha tutti i giovani ed è partita arrembante. Non ha saputo gestire le forze e nel secondo tempo è calata di intensità. Per questo ha aspettato l’avversario e ha provato a colpire in contropiede. Ci sarebbe pure riuscita se pairetto e babacar non ci avessero messo del loro.
Detto questo secondo me, e l’ho detto prima dell’ingresso di eysseric, era da cambiare thereau con gaspar spostando dias vicino a babacar.
Questa squadra nella sua dimensione da settimo a decimo posto, non è male

Alfio
Ospite
Member

Credo che per comprendere le possibilità di questa squadra servano ancora un paio di mesi….. Però per comprendere il valore di certi nostri giocatori inon serve molto altro tempo.lqualche eccezione…. Simeone….Ad esempio….

tony park
Ospite
Member
siamo onesti, ci e’ andata bene, al di la’ del gol capolavoro di chiesa e due indecisioni arbitrali sfavorevoli, l’atalanta ha avuto il bandolo della gara per 95 minuti. mi e’ piaciuto l’atteggiamento agonistico, molto meno quello tattico. spero si sia capito che senza il criticato budelj , il centrocampo non ha idee, e nessuno che faccia girare la squadra., e quando gioca e’ criticato, ora sanchez sembra aver preso il posto di tomovic, ieri unico a far muro…di testa insuperabile. si giocare con i due terzini vecchia maniera…non hanno mai superato il centrocampo. ma nonostante cio’ gomez sembrava messi, ilicic quello del bayern, secondo me , abbiam dato troppo coraggio all’atalanta, poi non capisco lo spompare simeone con rincorse da mediano, ovvio che ne paga di brillantezza con la palla al piede. poi thereanu, si buon giocatore ma di eta’ avanzata, spomparlo e fargli fare 5 partite in 20… Leggi altro »
stefanello77
Ospite
Member

diciamo che l’unica cosa che ha funzionato e’ il portiere ,per il resto cosa vuoi pretendere da una squadra che in due partite fa due tiri in porta
-33 all’alba

Aliush
Ospite
Member

Tranquillo, in B non ci si va. Tre squadre materasso bene o male si trovano. Anzi, ci sono già. Comunque la posizione in classifica rispecchia il valore della squadra.

Mario number one
Ospite
Member

Atalanta più forte? ?Può essere ma te dammi il mio…poi vediamo. …

NERO
Ospite
Member

L’Atalanta si e’ dimostrata piu forte perche’ e’ piu’ forte. Ma non sempre i pui’ forti vincono. Ieri avrebbero perso se la Fiorentina avesse avuto un allenator migliore nel leggere la partita nel secondo tempo (ma forse anche nel primo). Mi auuguro Pioli si ravveda preso ma la vedo dura visto come si e’ incaponito con quel modulo.

Giuseppecardiff
Ospite
Member

Juventus ed Atalanta, mica “squadrette”.
Dimensione braccini.

dick purple
Ospite
Member

Ma però scusate è sei anni che vengono tutti a Firenze (e anche in casa alle volte)e si mettono in dieci davanti al portiere già sullo 0-0e quando gli riusciva a prendere il punto erano geni, adesso questi sono stati a sbattere contro Sportello pee novanta minuti dopo che fino al gol giocavamo meglio e siamo scarsi noi…boh??

www.casaccaviola.com
Ospite
Member

È vero che l’Atalanta si è dimostrata più forte , soprattutto nel secondo tempo , ma dammi un rigore andiamo sul 2-0 e la banda gasperini ce la puntiamo sui maroni ……. compro vecchie maglie Fiorentina e non, contattami ad [email protected]

Lanze67
Ospite
Member

arbitraggio scandaloso,anche perche le partite non sempre vince chi gioca meglio,ci sono campionati che lo dimostrano ,a noi dacci quello che ci spetta ,con la juve se finiva 0 a 0 non era uno scandalo ,quindi di cosa parliamo ,la squadra ha bisogno di ancora tempo cosi come pioli ,non esente da colpe ,ne riparliamo a dicembre

Erny
Ospite
Member

Atalanta più rodata e ammesso e non concesso più forte ha pareggiato per il rotto della cuffia e un rigore inesistente a loro e due non dati ai viola quindi

momò
Ospite
Member

Squadra da sostenere,l’ impegno è massimo e non possiamo far pesare le carenze societarie sui giocatori.Vediamo quando rientra Saponara cosa cambierà. per adesso meglio vedere il lato positivo. Uno Sportiello cosî non l’avevo previsto, due terzini onesti, Pezzella mi pare bravo. e poi tanti giovani che dovranno crescere.Occorre prendere atto che non siamo più la squadra di qualche anno fa. Comunque con un pizzico di fortuna avremmo 3/4 punti in più. Alè Viola.

zinzo
Ospite
Member

THOREAU BOH !!!!! ALLORA SI VINCE LO SCUDETTO !!!!

Fiorentina1969
Ospite
Member

Io in vece do ragione a questo Zanini: non c’e dubbio che al presente l’Atalanta e piu forte di noi, come lo era l’anno scorso. Permettetemi di riproporre la mia formazione, con la speranza che Pioli la leggi:

Sportiello; Astori, Pezzella, Laurini, Biraghi (Olivera); Badelj, Veretout, Benassi, Esseyric (Saponara); Chiesa, Simeone. Speriamo di vendere Baba in Gennaio perche non ha mai funzionato. Per quanto riguarda Thereau, e un buon giocatore ma dovrebbe partire dalla panchina per la sua eta avanzata. Saponara potrebbe inserirsi in futuro nellla formazione iniziale.

zinzo
Ospite
Member

VIOLANELLEVENE NOI GLI DIAMO TUTTO IL TEMPO CHE VUOI A QUESTA SQUADRA !!! IL PROBLEMA è CHE SON LE ALTRE SQUADRE CHE GIOCANO CONTRO DI NOI CHE NON TI LASCIANO IL TEMPO !!!!!!!! QUI URGE FARE IL PRIMA POSSIBILE I PUNTI SALVEZZA !!!!!! SE VOI DAVVERO CREDETE CHE UNA SQUADRA MEDIOCRE COME LA NOSTRA POSSA FARE CHISSà CHE ALTRO CREDO CHE CI RIMARRETE MOLTO MALE !!!!!!!!!!

Altai
Ospite
Member

Alla fine del primo tempo fuori Gil Dias e dentro Benassi,Simeone non andava sostituto e nel finale dentro Gaspar per Chiesa. Non ci voleva un genio per capire che con Sanchez e Veretout (buoni interditori ma sulla costruzione del gioco lasciamo perdere) eravamo sempre in inferiorità numerica a metà campo,l’avrebbe capito anche un allenatore di terza categoria…poi si criticava Sousa….

Erny
Ospite
Member

Cioè te ne sei accorto tu e il mister no?geniaccio

Altai
Ospite
Member

A te ti sembra che se ne sia accorto? Che partita hai visto?

alessandro
Ospite
Member

Se l’arbitro fosse stato onesto la Fiorentina avrebbe fatto 3 gol e le considerazioni sarebbero diverse. L’Atalanta vale il Bologna

stefanello77
Ospite
Member

anche se Sportiello non faceva 3 miracoli ne prendevi 4 ,con i se e con i ma non vai da nessuna parte, ci hanno preso a pallonate in casa nostra , siamo stati inesistenti tranne i primi 15 minuti ,

Darth
Ospite
Member

No. Le considerazioni tecniche sarebbero state le stesse perché per ora siamo in alto mare. Quello che possiamo dire è che il mister fino ad oggi ha avuto poco tempo per costruire la squadra, per implementare schemi e quindi per dare un gioco. Ora parte un ciclo di partite “possibili” tutte, o quasi, a distanza di 7 gg. È l’occasione giusta per lavorare. Vediamo a dicembre come siamo messi in campo e in classifica, un primo giudizio lo si potrà dare allora. Tornando a ieri, una partita dove subisci l’avversario la puoi anche vincere, ma alla lunga finirai con il raccogliere ciò che vali. La squadra vista ieri non vale i primi 10 posti.

Erny
Ospite
Member

Giusto arbitro prevenuto

Fiorentina1969
Ospite
Member

Questo 4-2-3-1 non mi e mai piaciuto Da anni io propongo un modulo piu compatto, come il 4-4-2 o il 4-4-1-1. Guarda caso che e il modulo adottato dal miglior allenatore del mondo, il grande Cholo, padre del nostro Cholito.

I.B.
Ospite
Member

Certo che abbiamo delle difficoltà.Come tutte le squadre nuove e giovani.Credo che comunque abbiamo gia affrontato quattro avversari forti e ben rodati e a parte con l inter(e c é stato negato un rigore)siamo sempre stati in partita e avremmo potuto fare almeno tre punti in piu.E i commenti sarebbero stati altri.La squadra seppur con alcuni difetti é solida e se imparerà ad essere più incisiva in zona gol farà anche divertire.

Lo Scettico
Ospite
Member

Ieri?A dire il vero sempre…con l’Inter parevano stralunati,con la Sampdoria inconcludenti,con la Juve tosti ma inferiori,col Verona è quasi impossibile non vincere,con il Bologna lo stesso…secondo me abbiamo pochi giocatori affidabili…Sportiello,Astori,Pezzella,Veretout e Chiesa…voglio sperare che presto lo sia Simeone…per il resto è una squadra figlia dell’improvvisazione corviniana,ed è una cosa che ci si porterà dietro per parecchio,se non per l’intera stagione…mah…

augusto
Ospite
Member

Ma più forte di chi? Ci davano i due rigori mancanti e di cosa avremmo discuzzo!

Aliush
Ospite
Member

Qui il problema è che stiamo parlando di una Fiorentina in forma che onora la maglia, lotta, corre, difende e si sforza. Tutto bene, sembra. Ecco, questa Fiorentina qui ha ottenuto 7 punti in 6 partite ed è dodicesima. Se, come è possibile che accada, giochiamo male qualche partita o siamo meno in forma? La vedo mooooolto nera.

Thoreau
Ospite
Member

Per la prima volta da qualche anno abbiamo due terzini (nonostante le lacune che Laurini e Biraghi hanno….) e una difesa che può giocare a 4.
Un buon numero di internì e un regista di livello (Veretout, Benassi, Sanchez, Cristoforo e Badelj al fosforo).
E tre attaccanti meravigliosi con due sostituti altrettanto bravi (Chiesa e Gildias mi sembrano più esterni d’attacco che ali, che quest’anno per la prima volta mi pare non abbiamo nella rosa, e penso che dovrebbbero giocare più vicini, Simeone e i due suddetti. I sostituti intendo Babacar e Thereau)
Poi ci sono due trequartisti (uno speriamo possa rientrare presto) che possono cambiare il volto della partita in qualunque momento per passare dal 433 (che a me pare naturale) al 4231 o al 4312. Fino al 4141 (Badelj – Chiesa, Saponara, Eysseric, Gildias – Simeone) ultra offensivo e impensabile al momento.

Ard
Ospite
Member

Il ministro dello sport cosa ci sta a fare? Di fronte a questo imbroglio perché non interviene?

Giovanni
Ospite
Member

Ahahah?
Lotti?
Bono quello!!!!
Cosa vuoi gliene freghi

pippo
Ospite
Member
contesto completamente il titolo!!!l’atalanta, quindi, che con un arbitro normale avrebbe perso 3-0, sarebbe più forte di noi!!!più forte in che cosa?è ovvio che se sei sotto di una rete devi pure far qualcosa per pareggiare o no?!?tiriamo poco in porta?e allora?qui ancora non s’è capito, e forse non lo sanno neanche gli stessi giocatori, pur promettenti e grintosi, se uno è una prima punta o una seconda punta (simeone), se è un terzino marcatore o un esterno alto (gaspar), se è una mezzaluna o un centrocampista arretrato (menassi), eysseric non sappiamo neanche come gioca e stiamo già lì a pontificare?!?con i due punti di ieri ed i 4 regalati da tomovic ad inter e sampdoria oggi avremmo 13 punti cari giornalisti saccenti e criticoni, altro che!!!l’unica cosa di cui si può essere sicuri è che chiesa non può giocare sulla linea del fallo laterale come gli ultimi trenta minuti… Leggi altro »
MATTEOFIRENZE
Ospite
Member

innanzitutto manca un n° 10 vero e proprio, uno di quelli precisi nell’ultimo passaggio e che sappia far muovere la squadra (vedi Gomez ieri sera tanto per capirci)

magari iniziare definitivamente col centrocampo a 3 (bedelj veretout benassi) non sarebbe una brutta idea … magari nel centrocampo a tre ogni tanto potrebbe starci pure saponara

al momento la squadra il campo lo tiene anche bene ma appena deve fare gioco va in difficoltà …. cmq tempo al tempo che siamo solo all’inizio (ci vorrà un intero girone di anadata per trovare la quadra giusta a mio parere) !!!!

epicuro
Ospite
Member

Sul centro campo è esattamente quello che ho scritto a metà del primo tempo. Non ci voleva un genio per vedere la difficoltà creata anche dall’arretramento di Gomez..A Pioloduro un 5 è anche troppo largo.

Marco
Ospite
Member

ma no dai.. Simeone non ha avuto una palla giocabile.. non è che non le saprebbe sfruttare, ma io vedo sempre troppi pochi giocatori nella trequarti avversaria quando attacchiamo.. ci mettiamo una vita a ripartire se non quando facciamo rilanci… che vanno persi.

Anche per me andrebbe provato il 4.3.3: siamo troppo inconsistenti e senza filtro a centrocampo !

Saponara in mezzo a Sanchez e Veretout e davanti Thereau Simeone e Chiesa,
e vedrete come gira !
Serve una mente, anche senza Badelj. Non si possono buttare via palle dopo il 90, va gestita con un giro palla.
Forza ragazzi non scoraggiatevi, né pensate di aver perso punti. Al di là di come è maturato, il pareggio è il risultato giusto. C’è ancora molto da fare.

SFV !

stefanello77
Ospite
Member

simeone non ha avuto una palla giocabile , ho visto Immobile andare a prendersi le palle a centrocampo , come il secondo gol a Verona.
Simeone 2 gol in 22 partite , un cecchino !

Kermit71
Ospite
Member

fino allo scorso campionato si lamentavano i seguaci del gioco verticale e le ripartenze veloci,adesso tocca ai nostalgici del titikaka mille passaggi e sei ancora in area il tutto alimentato NON da un pareggio in extremis dell’atalanta ,NON dai nostri attaccanti che si mangiano i gol ma dal fatto che ancora una volta l’associazione a delinquere arbitri italiani ci ha danneggiato con l’aggravante del var,a che cazzo serve il var se a decidere è sempre lo stesso demente, ma peggio ancora a fronte di queste ingiustizie NULLA sarà fatto dalla società come già accaduto in precedenza se non andare Canossa e finire nella cacca con calciopoli

Altai
Ospite
Member

Arbitraggio vergognoso (degno del padre che non ci ha mai dato un rigore)…poi però abbiamo fatto UN TIRO in porta in tutta la partita subendone 4/5….con l’Atalanta e in casa!

onsag
Ospite
Member
Premesso che non sono d’accordo sul fatto che l’Atalanta si sia dimostrata più forte, vorrei osservare che per il momento l’assetto della difesa mi convince. In questo reparto Pioli ha lavorato bene e i risultati sono visibili. I problemi sono nel centrocampo, dove l’ assenza di un ragionatore come Badelj è drammatica, perché le alternative non esistono (Sanchez in particolare è impresentabile in un ruolo diverso da quello di recuperatore di palloni di piede e di testa, perché non è buono a fare un passaggio). In attacco ci sono i problemi più grossi, perché Simeone non è un centravanti, casomai una seconda punta, e perché Thereau non è una mezzala, ma un centravanti alla Kalinic (ma più scarso di Kalinic, anche per ragioni anagrafiche). Babacar, poi, è inadeguato: non puoi sbagliare un’occasione come quella di ieri e portare a casa più di un milione netto a stagione! Quindi, speriamo di… Leggi altro »
Vittoriosullabalaustra
Ospite
Member

Io tutta questa superiorità non l’ho vista. La superiorità manifesta paga. Qui se l’arbitraggio era corretto finiva 2 a zero e via. Unico neo vero Babacar che non sembra voler crescere.

wpDiscuz
Articolo precedenteNardella: “Mandato cessione a Credit Suisse? Aspetto che venga confermato…”
Articolo successivoRicordate Marko Marin? Ieri di nuovo in gol con un gran pallonetto d’esterno (VIDEO)
CONDIVIDI