Ora i giovani restano qui: le lezioni Piccini, Zaniolo e Mancini sono servite

34



Negli anni la Fiorentina ha prodotto tanti talenti, ma molti sono stati lasciati andare con troppa fretta. Ora i viola vogliono valutare le nuove promesse.

Le lezioni Piccini, Zaniolo e Mancini sono servite, a quanto pare. Giovani di valore che non molto tempo fa si allenavano a Firenze ma che hanno trovato la grande occasione lontano da qui. L’inversione di rotta della gestione Commisso pare chiara: i giovani che sono in mezzo al guado restano insieme ai grandi per imparare. Così scrive La Nazione.

PAZIENZA. Ranieri e Sottil sono la risposta viola a questi errori, il ravvedimento rispetto a una politica che ha dato sì frutti (Corvino ha portato Castrovilli, Terzic, Zurkowski e ha scoperto Pulgar quando era al Bologna) ma che non ha avuto la pazienza necessaria di aspettarli al momento giusto. Nessuno può dire se Castrovilli, Ranieri e Sottil saranno campioni in serie A, ma il fatto di avergli fatto assaggiare il pallone che conta a Firenze è già un bel passo avanti.

34
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Nonno Konno Feikkeniusse
Ospite
Nonno Konno Feikkeniusse

Il motivo lampante: Nonno Conno non ci faceva i soldi con i Primavera nostrani, perciò li dava volentieri a balia per far spazio ai ragazzini slavi che Ramadani gli imponeva di comprare come marchette per un paio di giocatori decenti che gli passava. Non ce n’è UNO, dico UNO dei vari Primavera che abbia fatto un minimo di carriera…

LabaroViola
Ospite
LabaroViola

No, non ci siamo capiti.
I giovani restano qui perché non ci sono soldi per prendere le riserve.
Per non fare l’errore di piccini e zaniolo i giovani andrebbero mandati in prestito in squadre di bassa serie A.
Inutile farci credere che l’unica alternativa al tenere in rosa dei primavera sia venderli a titolo definitivo.
Ditemi, quale squadra che punta all’Europa ha 4 primavera in rosa più 2 Under 21 che vengono da campionati di basso livello?

Patronno dell’humusso
Ospite
Patronno dell’humusso

Oh Labaroviola, mi spieghi per favore quali grandissimi vantaggi avevi con la vecchia proprietà? Sei forse un parente a cui che ritieni abbiano fatto un grandissimo torto ad estrometterlo? Mi resta davvero difficile capire tutto questo tuo livore nei confronti della nuova Società. Francamente avresti anche rotto il cxxxo.

LabaroViola
Ospite
LabaroViola

Con la vecchia proprietà stavo proprio come con questa

Stefano Viareggio
Ospite
Stefano Viareggio

Facci un favore, sparati

Massenzio
Tifoso
vaevictis

poro te, guarda l’età media che aveva l’ajax lo scorso anno, i giovani di 21 anni sono adulti freschi, non sono bambini.
Sbagliano? e certo che sbagliano, perchè invece i giovani di 32 anni non sbagliano nulla?
mavvaiaiaaaaaaaaa

Amedeoviola
Ospite
Amedeoviola

Comunque a vedere zaniolo non si capisce cosa piace, non mi sembra un gran giocatore, e anche mancini e’ molto limitato, dispiace per i soldi che pagavano, ma sono due pacchi che la potevano andare solo alla Roma.

MaurizioBG
Member
MaurizioBG

Mah francamente sono pochissimi gli U20 che mostrano chiaramente potenzialità importanti.

Ci si lamenta di avere 70 giocatori sotto contratto e poi si vogliono tenere tutti per non fare errori?
Mi sembra una contraddizione evidente

chori
Ospite
chori

Bravo..anche perchè di quei 70, molti sono appunto ragazzi o comunque giovani che se a suo tempo non gli facevi un contratto di 5 anni ti davano del brodo. Poi sono giovani, ci sta di fare errori, l’importante è cercare di farne il meno possibile. E poi un’altra cosa, con zaniolo non saremo stati sveglissimi, ma che prima di esplodere ha giocato un anno nell’inter (ed è stato dato via lui, più santon e 30 milioni per nainggolan ) non se lo ricorda nessuno

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

all’inter in primavera e prima ancora all’entella in b (10 presenze)

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

guarda volevo scrivere la stessa cosa, ma l’hai spiegata molto meglio di come avrei fatto io…

Gaetano
Member
Gaetano

Maggio anche era un nostro giovane sebbene non del vivaio, D’Ambrosio invece era proprio nostro e gioca ancora nell’Inter. Alcuni giovani promettenti si son persi. perché mandati in campionati dove non si gioca al calcio ma a calci, e anche perché non ancora maturi mentalmente ed andavano seguiti e formati in casa. Mi riferisco in particolare a Carraro, Masi, Diamanti… Oggi è facile dire che non sarebbero stati campioni, ma chi avrebbe giurato su Zaniolo e Mancini?

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

MASI ? Carraro? DAI …

Ponzio
Tifoso
Estremista

Corvino ha avuto quale principale “arte” quella di trovare dei buoni osservatori al di là dell’Adriatico. Stando a Lecce ha sempre guardato al mercato più vicino e a buon mercato dell’ex Jugoslavia e dell’Albania. Da quel mercato non si è mai mosso: Da Vucinic a Bojnov, a Jovetic e Nastasic, i suoi colpi sono stati slavi. Il suo “merito” è solo questo. Tolto quel mercato, Corvino non è in grado di scoprire un bel nulla, tanto meno fra i talenti italiani. In questo caso, imperversano i “genitori” ex calciatori. La fortuna è stata quella di avere Chiesa a Firenze. Altrimenti,… Leggi altro »

MaurizioBG
Member
MaurizioBG

Il mercato slavo è uno dei migliori, prezzi bassi e ottimi talenti.
Il problema è che è una mezza mafia e se non conosci le persone giuste sei fuori…

Corvino non ha mai sbagliato lì anzi (Mlakar o Maganjic probabilmente erano necessarie regalie) ma ha sbagliato molti acquisti “pronti”.
Ma insisto che lavorare con budget ZERO è quasi impossibile…

Ummipareilvero
Ospite
Ummipareilvero

Zero budget? Se spendi 9 milioni per Saponara vuol dire che c’è il budget. Smettiamola con questa storia del mercato a 0 euro, le risorse c’erano, erano spese male, esclusivamente indirizzate alla plusvalenza e al contentare amici procuratori e intascare commissioni.

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

MLAKAR L’HA PRESO PRADè CON BITUNJAC E BAGADUR cmq … chevanton … diawara … pulgar neto melo giacomazzi Osvaldo e potrei aggiungerne altri che vengono dall’altra parte del mondo … certo che aveva un rapporto privilegiato con l’est, ma se guardi pescara lecce bari – per ovvi motivi – hanno sempre preso un sacco di giocatori balcanici indipendentemente dal D.S. certo che ha preso pacchi di tutte le specie … sarà da 25 anni a fare il D.S. Più giocatori buoni o più pacchi ? Direi in media come tutti i d.s. che stanno in serie A. Io fuoriclasse nel… Leggi altro »

(Finalmente) Tifoso
Ospite
(Finalmente) Tifoso

Ribadisco che Corvino NON scopriva un bel niente. Corvino si limita ad accettare ciò che i suoi procuratori gli portano. È per quello che alternavano giovani effettivamente promettenti ( che qui dovevano lanciare, e che poi andavano via di corsa, perché erano qui solo di parcheggio) a dei mestieranti senza arte né parte (che non potevano sbolognare a nessun altro). Ma dire che Corvino avesse un’idea calcistica o occhio per i calciatori è folle. I giovani italiani promettenti persi se ne sono andati per far spazio ai protetti di tali procuratori. Da Valencic a Mlakar, fino a Zahore, potrei fare… Leggi altro »

agenzia mastikazzi
Ospite
agenzia mastikazzi

Ma ripigliati, finalmente coyote

pietroviola
Ospite
pietroviola

ragazzi voi scordate quello che diventerà il più forte di tutti Montiel il ragazzo che ricama in campo

Gino lo Spazzino
Ospite
Gino lo Spazzino

Montiel i piedi ce li ha e ben superiori alla media, come tu dici. Ma nel calcio moderno non bastano. Vedendolo giocare ho l’impressione che, fisico a parte che può comunque migliorare, gli manchi un po’ di cattiveria agonistica. Nel calcio moderno purtroppo è una pecca non da poco. Spero di sbagliarmi perché vederlo toccar palla è effettivamente un piacere per gli occhi e sono stato sempre un suo sostenitore. Tra Castrovilli, Ranieri e Sottil onestamente non vedo nessun campione. Mi sembra che quello dei tre con più chances di fare strada sia Ranieri, ma rimaniamo nell’ambito del discreto giocatore.… Leggi altro »

Andrea
Ospite
Andrea

A onor del vero bisogna anche ricordare quelli che tutti volevamo tenere e che sono stati mandati via (tipo Capizzi e altri di cui non ricordiamo nemmeno il nome). Molti esplodono quando non te lo aspetti, Zaniolo è passato anche dall’Inter.

Antonio1943
Tifoso
antonio.

Quando Corvino ha preso tutti questi giocatori che avete menzionato, è stato massacrato s dai pseudo tifosi. Pensa sempre alla primavera invece di prendere giocatori per la rima squadra. La pazienza a Firenze è un optional specialmente se la dirigenza non va a genio ai tifosi. Con i giovani bisogna avere pazienza e saperli aspettare specialmente tenendo presente gli introiti della società. Gli errori sono stati fatti sia con Piccinini che con Mancini ma non con Danilo , con lui è stata una questione caratteriale ed hanno fatto bene a lasciarlo andare. Adesso dopo anni di semina il settore giovanile… Leggi altro »

Patronno dell’humusso
Ospite
Patronno dell’humusso

Antonio, fammi capire: Bisognava avere la pazienza di finire in serie B?

fabio f 1970
Ospite
fabio f 1970

Corvino è un commerciante di calciatori non un DS. Comprava tanti giocatori e di questi qualcuno buono usciva fuori. Con questa politica non poteva aspettare i ragazzi del proprio settore giovanile infatti addirittura la primavera era formata dalla maggior parte di ragazzi acquistati all’estero (se non ricordo male 19 stranieri contava l’ultima primavera).
È poi ricordiamoci anche che Bernardeschi e Chiesa sono entrati in prima squadra quando Corvino non c’era!!!!!!

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

hai scritto diverse inesattezze. Che sia un commerciante l’ho scritto diverse volte, ma guarda che nella maggior parte delle società il D.s. lavora oramai così. i calciatori devono muoversi ogni 2 anni se non non fai plusvalenza … per questo ci sono passaggi continui … che i giocatori valgano poco o molto non conta… Gerson preso a 18, ammortizzato in tre anni rivenduto a 10 , una bella plusvalenza (per la Roma) Poi il settore giovanile viola conta l’il 70 – 80 % di italiani. Dati della società. L’ultima primavera era in condizioni pietose – il centravanti era Longo, tutto… Leggi altro »

Alessandro
Ospite
Alessandro

Era la politica del pochi maledetti e subito. Ingordigia

stefano
Ospite
stefano

mah.. io corvino per il settore giovanile lo riprenderei

Fabriziofrancia
Tifoso
fabriziofrancia

Corvino è sempre stato un buon scopritore di talenti, Solo che le corvinate erano operazioni lunghe nel tempo mentre qua volevamo (anche noi tifosi) risultati in 2 anni. La politica scellerata del DV ha fatto si che si sprecassero tanti soldi sperando di scoprire un talento pronto che gli altri non avevano visto sparando nel mucchio

acf
Ospite
acf

Che la gestione dei Della Valle sia stata scellerata io non credo , anche se aveva fatto il suo tempo , che l’attuale sia migliore lo dirà solo il tempo. Le giovani promesse portate da Corvino che si sono dimostrate buoni giocatori , sono state molte di più ( Rebic , Seferovic , Nastasic , ….) ma noi Fiorentini abbiamo la puzza sotto il naso……… Non è colpa sua se gli allenatori preferiscono mettere in campo chi ha più esperienza , comunque i tre giocatori menzionati nell’articolo hanno tutti lasciato la Fiorentina sotto la gestione Pradé. L’ultimo e contestato acquisto… Leggi altro »

Fabio
Ospite
Fabio

Alcune inesattezze… Rebic lo ha comprato Pradè, Corvino lo ha invece svenduto, Gomez, come cartellino è stato pagato tanto quanto Simeone.

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

non proprio… Pradè lo dava in prestito per poche centinaia di migliaia di euro, Corvino all’ultimo anno di contratto l’ha prestato in cambio del 50% del prezzo di rivendita. Come MAncini e Zaniolo (tutti ultimo anno, tutti clausola)

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Menzogna, Simeone è costato 15 +3 di bonus, Gomez 16 +4 di bonus, voi vedovalle mentite sempre!!
Ingaggio Gomez pagato i primi 2 anni di contratto su 4 dagli sponsor, che i vedovalle convenientemente dimenticano!
Poi prestito poi vendita prima del 4 anno!
Altro che meno della metà!

Ummipareilvero
Ospite
Ummipareilvero

Sì, certo….Gomez è costato 50 milioni di cartellino e 20 di ingaggio….ma per favore…Gomez è costato 20 milioni all’incirca e metà del suo ingaggio era coperto dagli sponsor. I mestruati marchigiani erano esperti nel pisciare sulla testa ai “clienti” e dirgli che pioveva e tutti quanti a ruminare le loro bugie, ancora oggi…cmq informati un po’ prima di scrivere

Articolo precedenteRanieri, il jolly che piace a tutti. E ora Ceccherini è in bilico
Articolo successivoSimeone e l’equivoco del gesto dopo il gol al Galatasaray
CONDIVIDI