Ora il vero Simeone: caccia al bis scaccia-crisi e al 30° gol in Serie A

6



Il Cholito è andato a segno a Reggio Emilia rompendo il digiuno che durava da 10 partite: ora vuole la continuità.

Ha interrotto un digiuno che durava da dieci partite, dalla rete contro la Sampdoria dello scorso 19 settembre, e ora punta a rovesciare definitivamente la prospettiva. Gio Simeone ha voglia di far valere la sua legge, quella del gol: tocca a lui diventare finalmente il cecchino d’area capace di trafiggere a ripetizione, anche se non ha mai avuto un feeling particolare con la continuità. Così riporta Il Corriere dello Sport – Stadio.

LA STORIA SI RIPETE. Altre volte, dopo un lungo digiuno, mise a segno più gol consecutivi. All’inizio dell’anno solare, dopo il centro all’Inter nei minuti di recupero, il Cholito era rimasto senza esultare per otto partite, poi segnò contro Crotone, Udinese e Roma in serie. Sette giorni fa ha segnato al Sassuolo dopo un’attesa infinita e ora è pronto a mettere nel mirino l’Empoli.

SPENSIERATEZZA. Si è tolto un macigno gigantesco dall’anima e adesso sì, gioca finalmente spensierato. Sia chiaro, il club non gli ha mai fatto mancare il sostegno e la fiducia: lo ha incoraggiato Pioli e con lui pure la dirigenza. A essere cambiata, piuttosto, è stata la sua prospettiva. Ha masticato fiele per ogni esclusione (Torino e Sassuolo), riuscendo però a trasformare la rabbia in energia positiva.

A UN PASSO DALLA TRENTESIMA. Simeone ha segnato tredici gol al suo primo anno in Italia, con il Genoa (dodici in campionato e uno in Coppa Italia) e l’anno scorso è arrivato a quindici (quattordici in A): con i tre di quest’anno, in Serie A è ad un passo dalla rete numero 30, un traguardo da festeggiare con il ritorno a una vittoria che manca ormai da troppo tempo. Simeone vuole il bis, stavolta con i tre punti. 

6
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Avv. Charlie Lothar Quagliarelli
Ospite
Avv. Charlie Lothar Quagliarelli

Pippa Colossale. Giocatore da Empoli o per l’appunto da Florentia Viola
Della Valle Fuori dalle …..

Re_dei_gonzi
Tifoso
re_dei_gonzi

Articoli cosi invitano il pazzo a fare le sassate. Il valore del giocatore è questo e basta, inutile appellarsi a statistiche o a eventi passati o addirittura fare paragoni con vari batistuta e compagnia sono tutte cose che poi finiscono per creare delle aspettative superiori alla realtà e mortificano umanamente il giocatore. E un giocatore che può andar bene per una squadra che vivacchia nella medio bassa classifica e questo è un fatto oggettivo a parziale scusante ha il fatto di esser messo in campo da un allenatore che con il calcio non ha niente a che vedere e pertanto… Leggi altro »

Illepri
Ospite
Illepri

Oggi due

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Che questo cesso abbia fatto 29 gol in Serie A, la dice lunga sul livello del massimo campionato di calcio italiano. Dertycia, se ci giocasse ora in Serie A, nello stesso arco di tempo sarebbe già a 70-80 gol…

Bani Obeso
Ospite
Bani Obeso

Non vedo l’ora di leggere cosa avranno da scrivere Lunedì…

Alex / Milano
Ospite
Alex / Milano

La partita col Sassuolo ha chiarito che fortunatamente nella Scala del Segnamai Simeone sta un gradino sopra il “non segna nemmeno se gliela tirano addosso”.

Articolo precedenteQuotidiani a confronto: la formazione viola chi l’azzecca?
Articolo successivoLa Fiesole chiede giustizia e verità per Bruno Beatrice, 31 anni dopo
CONDIVIDI