E ora sorprendi tutti Fiorentina. Non si scherza più. Ogni gara decisiva per andare oltre i propri limiti

23



Contro il Chievo la prima stagionale dei viola. Se la Fiorentina vorrà entrare in Europa dovrà partire col piede giusto

La carta canta. La Fiorentina che contro il Chievo inizierà la sua stagione è intrigante. Molto. Perché è giovane, ed ha tutto per essere spumeggiante come l’ha definita Pioli. Ora sarà il campo a parlare. E se vorrà inserirsi davanti a quelle sei, che secondo allenatore e patron sono superiori (sempre sulla carta), già contro i gialloblu di D’Anna dovranno arrivare tre punti. Troppo ghiotta l’opportunità di affrontare in successione due avversari tecnicamente inferiori, tra le mura amiche, per non mettere in cascina due vittorie, e sfatare il tabù che vuole la Fiorentina in difficoltà contro le piccole.

I punti contro le squadre di mediobassa classifica sono quelli che sono mancati l’anno scorso. Ma non solo. Anche negli anni addietro, con Montella ad esempio, ma anche con Sousa, contro le grandi prestazioni e a volte anche vittorie oltre che punti sono sempre, o quasi, arrivati. Ma i passi falsi di Palermo e con l’Empoli in casa due anni fa, e con Cagliari ed Hellas al Franchi nel passato campionato, sono costati carissimi per il mancato raggiungimento dell’Europa.

Si riparte, con un undici che vede pochi dubbi. Pjaca in panchina, Mirallas ancora incerto anche per una convocazione. Con Eysseric dal 1’, Simeone e Chiesa davanti, Lafont in porta, Milenkovic a destra, HugoPezzella centrali, e Biraghi a sinistra. Le altre certezze sono Gerson e Benassi. Norgaard è nettamente favorito sugli altri per la casella di play.

Il tempo dirà se quello che hanno costruito Pantaleo Corvino e Stefano Pioli è già una farfalla o se è ancora un bozzolo. Già a cominciare dalla gara col Chievo. Tutt’altro che semplice e scontata. Servirà la garra che ha visto la Fiorentina sfiorare l’Europa l’anno scorso nei mesi successivi alla scomparsa di Astori per andare oltre. Con diversi giocatori chiamati al salto di qualità. A cominciare da Chiesa. Buon campionato Fiorentina.

23
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
LEMAC
Ospite
LEMAC

Il problema è che se uno ha scherzato e riso troppo in società….

diesse
Ospite
diesse

Calmi state calmi, non mettete pressione ad una squadra incompleta e che troverà il suo assetto solo dopo qualche partita. Siamo quasi tutti consci che la squadra sia intrigante quindi diamogli tempo e non creiamo attese esagerate. L’inizio può essere difficile come tutti gli inizi, mancherà un giocatore cardine nel reparto più a rischio , mancheranno i due nuovi attaccanti fondamentali per lo schema di Pioli, quindi calmi. Montare le attese oltre i limiti attuali è controproducente, tenuto conto del precario equilibrio di giudizio che contraddistingue l’ambiente viola. Iniziare con polemiche ulteriori sarebbe una jattura.

Stefano
Ospite
Stefano

redazione.. Ma non si puo andare oltre il limite!,,, forse si puo spostare in avanti l’asticella ma non è possibile oltrepassare un limite!! 😉

si ruzza
Ospite
si ruzza

Nickname inappropriato al messaggio.

Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

]Oggi non è la giornata per le polemiche ,perchè bisogna conservare energie per questa sera ‘perchè dovranno esseci 90 minuti piu’ i minuti di eventule recupero di APPLAUSi ed INCITAMENTO per la VIOLA!!!!!Solo APPLAUSI!!!!!Solo un grido FORZA VIOLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA ]

marco mugello
Ospite
marco mugello

Non abbiamo così tanti limiti, è che abbiamo cominciato tardi anche quest’anno… in Viola le questioni economichesono molto più rilevanti che quelle sportive…Quest’anno la macchina è sensata ed equilibrata, forte in difesa ed in attacco con le squadre che non si chiudono, a centrocampo ci vorrà un bel po per dipanare la matassa…. dobbiamo superare le prime 5-10 giornate, poi si filerà come un treno… ma cosa succederà a Giugno? già si sente dire in qua e in la che dovremo vendere per sopravvivere… toh… come il Napoli! visto che i due migliori acquisti sono in prestito, già mi sento… Leggi altro »

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Speriamo che sia cosi ,partiamo con la squadra dell’anno scorso o quasi in meno ci sono due giocatori che erano fondamentali Astori e Badelj ,il primo sostituito con un giocatore di secondo piano che farà la riserva il secondo per niente ,dato che a prezzi stracciati o in prestito non è stato trovato nessuno ,poi è stata fatta passare la storia che Pioli vuole giocare senza il regista,novità in porta un razzino straniero ,pare di ottime speranze ,ma al suo primo campionato italiano una scommessa unico giocatore veramente comprato con una spesa importante per lavsocieta dei DV in prospettiva di… Leggi altro »

Flavio
Ospite
Flavio

Oltre i propri limiti…..imposti dalla Società marchigiana. Questi sono i paletti entro i quali muoversi. Chiedo solo una cortesia che è anche un atto di decenza. Dopo 16 anni basta trucchetti di finanza per dire che si è sempre in rosso. Mettere in bilancio, accantonamenti, per futuri riscatti che sappiamo tutti non saranno mai esercitati è un giochino che alla lunga stanca!, La Fiorentina, come tutte le società, incassa e spende, non spende solo ma anche incassa, tanto o poco sta all’abilità di chi è addetto a tale settore. Il brand ha un suo appeal basta sfruttarlo in modo corretto.

Travares
Ospite
Travares

È possibile andare in difficoltà con le piccole che si chiudono a riccio come lo scorso anno. Quindi niente allarmismi se non arrivano 6 punti in due partite

Gigi
Ospite
Gigi

Si ! Sorprendici ! Prova a vincere con i carciofi che ti ritrovi in difesa e a centrocampo !!! Con l’allenatore più esonerato in tutta la serie A !!!
Purtroppo oggi segna l’inizio della discesa degli scatafasciati verso la serie B
Grazie dv

roberto
Ospite
roberto

Ma smettila

Marcomarche70
Tifoso
1946

Te ti devi far vedere da uno bravo.

ClaudiodaSasso
Tifoso
claudiodasasso

Non è una squadra con i campioni, ma sulla carta sembra essere su un livello medio abbastanza elevato, con i possibili picchi di due o tre giocatori. Sarebbe il caso di lasciar perdere polemiche, contestazioni e spaccature tra tifosi. Quando la squadra va in campo, la si incita per tutti i minuti di gioco. Un saluto a tutti i tifosi viola e Forza Viola sempre

Ermannoclaypol
Ospite
Ermannoclaypol

Squadra che è sempre stata incitata,la contestazione mai ha toccato giocatori ed allenatore

Dado
Ospite
Dado

Pioli, aggiusta la soggezione sulle palle inattive della nostra difesa e organizza ripartenze veloci al recupero palla, non torniamo sempre e solo indietro, quest’anno i contropiedisti ci sono!!!!

antonio
Ospite
antonio

le Piccole Si devono battere tutte. solo cOsI si PUO ANDARE INn cl.

O'stregone
Ospite
O'stregone

La Fiorentina sarebbe fra le grandi, forse?

AntonioViola
Ospite
AntonioViola

Centrocampo leggero e poco rodato. Avrei preferito Dabo al posto di Norgaard; ma vediamo cosa succede…

giordano
Ospite
giordano

domani sera si saprà

Rambaldo
Ospite
Rambaldo

Solo e semplicemente FORZA VIOLA!!!!!!!!!!!!!!!!!

Marco jesi anti prescritt
Ospite
Marco jesi anti prescritt

A parte quelle …… della proprietà spero che la nostra viola ci faccia godere vincendo soprattutto con le strisciate e burine,non vedo l’ora d’iniziare spv

king arthur
Ospite
king arthur

Per ora il tempo ci ha detto come Pantaleo Corvino e i DV da avere una squadra che diceva la sua anche in Champions ci hanno ridotto ad una semplice provinciale.Maledetta Cittadella.

ZINZO
Ospite
ZINZO

Che c’entra il Cittadella, scusa? Sta in un’altra categoria.

Articolo precedenteSerie A, rimonta Napoli: gli uomini di Ancelotti vincono 3-2 sul Milan
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI