Ora testa alla trasferta di Kiev. Tornano Gonzalo, Alonso, Mati e Pizarro. Gomez…

    0



    Gonzalo Rodriguez, Roma-FiorentinaLA COMITIVA viola è tornata ieri sera a Firenze dopo la rovinosa sconfitta di Napoli e già oggi si ritroverà al centro sportivo del Campo di Marte per preparare la partita di andata di Europa League. La Fiorentina partirà per Kiev mercoledì e giocherà in giorno successivo alle 21,05, mentre il rientro in Italia è previsto venerdì mattina. Un tour de force per la squadra che ha costretto Montella a fare tanti cambi a Napoli. Da valutare le condizioni di Babacar che proprio alla vigilia della partita del San Paolo si è arreso per problemi muscolari per un affaticamento ai flessori. Non ci saranno Diamanti e Gilardino, entrambi tenuti fuori dalla lista per l’Europa, ma tornerà al centro dell’attacco Gomez che ieri ha giocato solo il secondo tempo, così come Joaquin, anche lui utilizzato solo per uno scampolo di partita (è entrato al posto di Vargas).

    IN DIFESA riprenderà il suo posto anche Gonzalo. Ma il rebus in vista della delicata sfida in Ucraina resta sempre il modulo. Probabile che Montella scelga il 3-5-2, potendo nuovamente contare su Pizarro, preservato in gran parte a Napoli, considerato che è entrato in campo solo negli ultimi venti minuti, mentre è rimasto in panchina Mati Fernandez. Altrettanto probabile che ritrovi una maglia da titolare Alonso così come è certa la conferma tra i pali di Neto perché ancora Tatarusanu ieri nemmeno in panchina non ha superato i guai muscolari che lo stanno tenendo fuori ormai quasi da due mesi. Questo quanto riporta La Nazione.