Ora tocca a Pjaca: Pioli lo difende e prova a rilanciarlo

2



Il tecnico dopo due panchine di fila rilancerà dall’inizio il croato: dall’inizio a Frosinone. Ora tocca a lui cambiare marcia.

Adesso tocca a lui. Pioli lo ha difeso in ogni modo: il segnale più importante, adesso, può darlo solo Marko Pjaca. Ha dalla sua la fiducia incondizionata di tutti, dalla Fiorentina alla Croazia vice campione del Mondo che col ct Dalic continua a convocarlo. A Frosinone, questa sera, deve schiacciare il piede sul gas, alla 25° gara in Serie A. Sarà il terzo gemello del tridente offensivo viola, insieme a Chiesa e Simeone. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
GIULIANO
Ospite
GIULIANO

ma qui qualcuno pensa che quando corvino ha detto a mr pioli,guarda stefano,per migliorare la qualità nel 433,del tridente offensivo,io ti prendo pjaca,mr pioli non sapeva che pjaca,era da recuperare,che veniva da due anni molto difficili,per problemi di natura fisica,mr pioli lo sapeva benissimo,ma era conscio del valore di pjaca,della qualità aggiuntiva,che pjaca non appena recuperato dal punto di vista atletico,avrebbe poi portato in squadra e nei movimenti del tridente offensivo,insomma il gioco valeva,e vale tuttora la candela,semmai probabilmente,ma bisognerebbe domandarlo a mr pioli,forse siamo ancora leggermente in ritardo nel lavoro di recupero da parte di mr pioli e del… Leggi altro »

Samba
Ospite
Samba

Spero vivamente siano gemelli diversi, perchè se son tutti uguali è un problema 🙂

Articolo precedentePezzella su Boca-River: “Evento unico, ma Fiorentina-Juve non è da meno. Con Simeone…”
Articolo successivoFrara a FI.IT: “Rispetto ma non paura: Viola più forte, ma il Frosinone può anche vincere. Chiesa e gli altri, grande talento”
CONDIVIDI