Ottobre 1973, nascono gli ‘Ultras’: in Fiesole tifo caldo e coreografie

15



Quarantacinque anni di tifo passionale in Fiesole: dagli Ultras al Collettivo, dal 7 Bello al Vieusseux. Così cambiarono le curve in Italia.

Esattamente 45 anni fa, nell’ottobre 1973 nasceva il club di tifosi viola degli «Ultras». Un gruppo che, nei suoi 10 anni di vita, ha animato la Curva Fiesole, in fondo «creandola» come luogo centrale del tifo viola più caldo e creativo. Così scrive La Nazione. Dopo l’83 altri club saranno al centro del tifo viola, a partire dal Collettivo. Proprio gli «Ultras» (guidati per anni da Stefano Biagini, detto «Il Pompa», come capo carismatico), insieme al «7 Bello» e al «Vieusseux» hanno dato impulso al tifo organizzato dei tifosi della Fiorentina, anche grazie al lavoro del Centro coordinamento viola club.

CUORE PULSANTE. In quegli anni il tifo cambia, con le curve che diventano sempre di più il cuore pulsante del tifo. Dal tifo folcloristico con bandierine e campanacci, le curve diventano sempre più colorate e organizzate con coreografie a volte davvero straordinarie che sono proseguite negli anni.

15
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Patrick
Ospite
Patrick

Io ero uno del gruppo Alcool Campi ricordo tutto la Fiesole era rispettata da tutte le altre tifoserie il grande Pompa era un guidatore della curva un mito una persona di cuore ne abbiamo fatte tante insieme bei ricordi di una vita passata nella migliore curva del mondo

Chianti
Ospite
Chianti

che ricordi…..con il Grande Walter a guidarci durante la settimana in sede a preparare la partita ed i coriandoli con i giornali vecchi e poi la domenica prima del match c’era l’assegnazione della mazza per il tamburo…..e te eri lì ad agognare che quel giorno stava a te, anche se eri il più pischello…..difatti all’inizio se mi andava bene suonavo in coppa italia…..e le trasferte??? che momenti a Pescara, Milano, Vicenza, Perugia (!!!!!!)Bologna etc etc e poi la più bella di sempre a Verona dai fratelli Hellas …..poi mi hanno messo la cravatta e addio momenti epici…… che comunque porterò… Leggi altro »

ruiunico10
Ospite
ruiunico10

ho cominciato da bambino a frequentare lo stadio ed erano gli anni ottanta , i primi anni ottanta , gli anni di Bertoni e Passerella per intendersi , gli anni di Antognoni e martina . anni bellissimi e sfortunati . Erano anche anni di curve bellissime , curve che nel bene e nel male condizionavano le squadre di allora . Il campionato di serie A era un piccolo campionato del mondo e TUTTI i migliori erano da noi . l’estate del 82 per noi fiorentini non è quella del mondiale vinto ma di una squadra bellissima con tanti campioni .… Leggi altro »

francesco
Ospite
francesco

Concordo su tutto tranne sul fatto che l’estate dell’82 fu anche l’estate del mondiale vinto, anche a Firenze. Ero sul lungarno quella sera ed era uno spettacolo, le avversioni verso la nazionale intesa come palazzo son nate dopo.

IO
Ospite
IO

i’pompa degli ultras……..icche penserebbe di questi bimbi minchia del 1926?

Ermannoclaypol
Ospite
Ermannoclaypol

Che nell era delpa pay tv e dei social network qualcuno ha il cuore per provarci ancora

Prospero
Ospite
Prospero

Si chiederebbe com è possibile che una città che prima li vedeva come figli che ne era complice in giorni come quelli per la rivolta per Baggio,che se li vedeva in tv caricare a Torino o Bergamo se la rideva sotto i baffi, che ne era orgoglioso quando i romani non passeggiavano tranquilli.oggi dall anonimato dei social network quella stessa città si permette di offendere chi porta i colori viola in giro per l Italia.

Chianti
Ospite
Chianti

Bravo Prospero… buone parole ricordando chi era veramente i’biagini…. e cosa significava avere il colore Viola dentro…..

PURPLEHEART,VIAREGGIO
Ospite
PURPLEHEART,VIAREGGIO

penso ne sarebbe contento…..non sò se anche fiero ed orgoglioso….ma felice si….. loro ci sono almeno….

Andrè The Giant
Ospite
Andrè The Giant

Cominciai nell’82-83 a frequentare la curva fiesole con mio zio..avevo 10 anni..ricordo una gioia immensa solo nell’essere lì, ma ricordo anche…la paura quando segnavamo!!!La curva impazziva e tutti si spingevano e saltavano come matti, e finivo per cascare in terra due volte su tre..che tempi ragazzi..fino agli anni novanta in curva stare in curva è stato tanta tanta roba, un mondo incredibile, formidabile, a volte stupido, violento e nauseante, a volte caldo e forte come l’abbraccio di un amico… Mi spiace per chi non c’è stato e non l’ha visto, ma non tornerà mai più ad essere quello di prima,… Leggi altro »

lorenzo
Ospite
lorenzo

parole sante.

francesco
Ospite
francesco

Grande, non per niente ti appelli the giant. Io probabilmente ero tre scalini sotto o sopra a te. Anni irripetibili.

Vecchia Guardia
Ospite
Vecchia Guardia

ma che si scherza

Riccardo
Ospite
Riccardo

Vorrei tanto tornare a quei tempi ……. era tutto più bello. Sempre forza Viola

bokassa
Ospite
bokassa

onore e gloria a gli ultras viola 73 !! Pompa guidaci Avanti Viola!!

Articolo precedenteL’Inter pensa al dopo-Handanovic: piace Lafont, idea Cragno
Articolo successivoCinque firme per la svolta: Chiesa, Milenkovic, Simeone e gli altri, si trattano i rinnovi pesanti
CONDIVIDI