Padre di Astori: “La Fiorentina tiene vivo il nome di Davide. Contento per il ritorno di Badelj”

di Luciana Magistrato - Qs-La Nazione

9



La famiglia di DA13 felice per la richiesta che aveva fatto la società viola e per il ritorno di Milan a Firenze

E’ una Fiorentina rivoluzionata, ma quello che non cambia è il ricordo di Davide Astori. Ieri la conferma della Fiorentina: il capitano Pezzella indosserà anche per questa stagione la fascia in onore di DA13. La Lega ha dato l’ok alla richiesta del club di poter utilizzare una fascia non omologata come richiederebbe il regolamento e il capitano porterà sul braccio l’eredità di valori lasciata da Davide ai suoi compagni. La notizia ha fatto felice soprattutto la famiglia di Davide: «E’ un orgoglio per noi – dice emozionato al telefono il padre Renato – Ci fa piacere che la Fiorentina abbia fatto questa richiesta e che la Lega l’abbia accettata perché così il nome di nostro figlio sarà tenuto vivo grazie anche a questa fascia».

D’altronde il legame tra Firenze e Davide Astori non si è mai affievolito, né quello con la sua famiglia che quest’anno ritroverà in viola anche Badelj, uno dei giocatori più vicini al capitano, che commosse tutti nella Basilica di Santa Croce leggendo una lettera per il compagno scomparso a nome della squadra, sempre presente ad ogni commemorazione: «Siamo molto contenti che Milan sia tornato alla Fiorentina, è un caro ragazzo con cui siamo rimasti in contatto tanto che è venuto a trovarci più volte a San Pellegrino – ha detto al Qs-La Nazione -. Ma devo dire che la Fiorentina e tutta la città di Firenze ci sono stati molto vicini. Torneremo presto in città ed anche allo stadio. Rivedrò con piacere Giancarlo Antognoni con il quale ho condiviso il viaggio a Betlemme per l’inaugurazione del campo in onore di Davide e tutti gli altri giocatori e dirigenti che sono rimasti alla Fiorentina. Io e la mia famiglia conosceremo volentieri la nuova proprietà».

9
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Sonia
Ospite
Sonia

Sarà sempre un ’emozione vedere e seguire la fascia del nostro Davide; sarà lui, il nostro eterno Capitano a scendere ogni volta in campo con i suoi compagni… . Il suo sorriso non si spegne mai e sempre ci accompagnerà.
Un abbraccio alla famiglia

Orso Urso
Ospite
Orso Urso

Il ricordo di Davide è stato la “luce” che ha guidato questa squadra in un anno terribilmente difficile, quando per poco si è rischiato di finire in B. Non lo meritava Davide, voi genitori, la squadra e noi tifosi. Purtroppo la proprietà non ha saputo gestire la situazione. Oggi un Alba nuova, un nuovo proprietario, tante cose nuove per questa stagione. Tutti insieme, tutti allo stadio. Domani si riparte ufficialmente. FVS

Momo
Tifoso
momo

Prima di tutto mettiamo questi valori nel tifo. Quando si va allo stadio, rispetto per tutti i giocaori, per quelli della mia età potrebberoe ssere figli o addirittura nipoti. Per i più giovani fratelli.
Bella famiglia e credo che Rocco gli trasmettera, quando si conosceranno,tanto calore umano
Davide sempre nel nostro cuore..

Marco77
Ospite
Marco77

La mela casca sempre poco lontano dall’albero, un bravo ragazzo come Astori non poteva che essere cresciuto in una famiglia così

Gino
Ospite
Gino

Caro signor Renato, é il ricordo e l’ esempio di suo figlio che fa sentire piú viva tutta la famiglia viola.

Veleno
Ospite
Veleno

Sopravvivere ad un figlio è una cosa terribile, che purtroppo conosco. Forza Renato

AEpicuro
Ospite
AEpicuro

Forza Renato.
Ricordiamoci sempre che la memoria dei vivi è la vita dei morti.
Questo per il tuo lutto e per il nostro Astori.
Ciao

bruno
Ospite
bruno

Sono parole che fanno venire le lacrime agli occhi

Mike
Ospite
Mike

Certi valori, quelli veri, si imparano dai nostri vecchi. Onore al Capitano ed alla sua famiglia

Articolo precedenteCoppa Italia, Napoli, Genoa…ma la squadra deve essere completata
Articolo successivoCoppa Italia, contro il Monza esordio di Pulgar dall’inizio. Confermato Sottil
CONDIVIDI